Selen sposa un siciliano

Abito bianco con breve strascico, velo sui capelli e bouquet di roselline colorate. Alle 16.06 Luce Caponegro, ex pornodiva meglio conosciuta come Selen, 45 anni splendidamente portati, romana di nascita ma ravennate da sempre, è scesa da una Mercedes classe S blu petrolio per entrare nella Basilica di San Giovanni Evangelista, a Ravenna, e sposarsi.

“Vai Luce”, hanno urlato con uno scrosciante applauso alcuni attempati sostenitori accalcatisi per l’occasione sotto i platani del vicino viale della stazione per sfuggire alla canicola. Selen si è concessa per alcuni minuti agli scatti dei numerosi fotografi, poi è scomparsa nella chiesa dove già l’attendeva il marito, il terapeuta siciliano Antonino Putortì esperto di tantra e conosciuto a Borgio Rio Favara (Ragusa), e gli ospiti, tra cui Roberta Beta del “Gf1”.

A officiare la cerimonia è stato don Giorgio. Per preparasi all’evento, poche settimane fa l’ex attrice hard aveva ricevuto la cresima dal vescovo di Ravenna-Cervia, monsignor Giuseppe Verucchi, creando non poco stupore tra i suoi sostenitori di un tempo.

Ma Luce Caponegro, la cui ultima pellicola hard risale ormai al ’99, da anni ha detto di avere smesso con i film a luci rosse e di essersi gettata nella sua nuova carriera, quella di disk jockey. Nome d’arte, “SelenDj”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.