Tele Studio98

la forza dell'innovazione

SERIE D – Recupero, “Vibonese – Canicattì” 3-1

La formazione di Pidatella non può permettersi ulteriori passi falsi e alla ripresa del campionato è chiamata ad una prova d'orgoglio che potrebbe avvicinare l'obiettivo della salvezza non ancora acquisito.

Finisce 3-1 il recupero della 27a giornata. Una bella Vibonese supera il Canicattì, si rilancia in classifica e riapre i giochi per i play off. Una partita giocata ad alti ritmi quella degli uomini di Giacomo Modica che può gongolare per la prova dei suoi baby Anzelmo, De Marco e La Torre, oltre a quella di un ritrovato Szimanowsky e di Balla. Ma è tutta la squadra ad avere girato bene, dimostrando di potersi giocare le sue chance nelle ultime sei gare per raggiungere i play off. Il Canicattì ha provato a fermare il fervore dei vibonesi, con un inizio fulminante di secondo tempo. Il Canicattì, adesso deve seriamente guardarsi le spalle. La formazione di Pidatella non può permettersi ulteriori passi falsi e alla ripresa del campionato è chiamata ad una prova d’orgoglio che potrebbe avvicinare l’obiettivo della salvezza non ancora acquisito.

Vibonese-Canicattì 3-1

MARCATORI: 22′ pt rig. Szymanovski, 36′ pt rig., 34′ st De Marco, 2′ st rig. C. Gueye

VIBONESE (4-3-3) : Mengoni; Sparandeo, Tazza, Bonnin, Trajkovski (66′ Lia); De Marco, Anzelmo, Balla; Albisetti (52′ Politi), La Torre, Szymanovski (79′ Hernaiz). A disp.: Rendic, Caicedo, Nallo, Samake. Ruggiero, Gianmarinaro. All. Modica.

CANICATTÌ (4-3-3): Scuffia; Di Mercurio (58′ D. Gueye), Raimondi, Scuderi, Tedesco; Sidibe (70′ Licciardello), Scopelliti, Cardinale (29′ Scalisi); Iezzi, C. Gueye, Fuschi (46′ Rustichelli). A disp.: Busà, Ferraro, Maldonado, Sestito. All. Pidatella.

ARBITRO: Vicardi di Lovere (Amarante-Di Meglio)..

NOTE: Recupero 1′ e 5′. ammoniti Mengoni, Anzelmo, De Marco, Scuderi, Raimondi, D. Gueye

About The Author

Condividi