SERRADIFALCO -Botte e insulti a disabili, ospite violentata: in manette anche agrigentina [VIDEO]

I Carabinieri del Gruppo Tutela della Salute di Napoli, collaborati dai militari del Comando Provinciale Carabinieri di Caltanissetta, hanno eseguito cinque ordinanze cautelari personali , emesse dal Gip presso il Tribunale di Caltanissetta, Gigi Omar Modica, su richiesta della locale Procura, nei confronti di titolari e dipendenti di una struttura socio assistenziale per disabili psichici, posta sotto sequestro. In carcere è finito Vincenzo Biundo, 63 anni di Serradifalco; ai domiciliari Giovanni Rocco Scordio, 51 anni di Serradifalco e Anna Rosa Milazzo, 51 anni di Agrigento. Sospensione per 12 mesi dall’attività lavorativa nei confronti di Santa Martino, 75 anni; Giuseppe Milazzo, 24 anni. L’inchiesta, denominata ‘Bad careviger’, si basa su indagini del Nas di Ragusa e dei carabinieri del comando provinciale di Caltanissetta. L’attività investigativa è scaturita da un controllo, eseguito nell’ambito di servizi disposti in campo nazionale dal comando Carabinieri per la Tutela della Salute di Roma, d’intesa con il ministero della Salute, finalizzati a monitorare la corretta gestione delle strutture socio-assistenziali. I militari dell’Arma ritengono ” emblematico un episodio dove uno degli ospiti, cieco, viene picchiato brutalmente dall’operatore, poiché colpevole di aver orinato al di fuori del water» . La struttura è stata sequestrata e un operatore, accusato anche di violenza sessuale aggravata, è stato portato in carcere. E’ accusato anche di abbandono di incapaci e di esercizio abusivo della professione infermieristica, per aver somministrato medicine, benché sprovvisto di specifico titolo professionale.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.