Sexy bar: al bancone servivano caffé corretto col sesso

Correggeva il caffè con alcuni “servizi” molto particolari. È finito nei guai il titolare di un bar del Bellunese, arrestato dai carabinieri per sfruttamento della prostituzione: come racconta il veneto Gazzettino, un 55enne proprietaario del bar Valentino a Tallandino di Mel offriva, insieme a caffè e birre, anche ragazze di bella presenza.

Sulla pagina Facebook del locale, l’atmosfera che regnava al bar Valentino è inequivocabile. Tra citazioni di Rocco Siffredi e foto di bariste in pose sexy, è chiarissimo che oltre al rinfresco il locale di Tallandino di Mel offriva anche qualcos’altro.

«Un cliente felice dopo aver conosciuto una ragazza del nostro locale», il commento a una delle foto pubblicate sul sito Facebook del bar di Mel. Un sito dal quale è partita anche a fine febbraio la richiesta di selezione delle ragazze. «Ricerchiamo ragazze per collaborazione immediata anche prima esperienza come immagine/intrattenitrici di sala. Il ruolo consiste nell’intrattenere i clienti favorendo l’incremento delle consumazioni del bar. È richiesta la bella presenza».

Purtroppo per il titolare però – e anche per i clienti più affezionati – i militari dell’Arma hanno ritenuto che il lavoro di quelle ragazze rappresentasse un illecito. Sul caso è stata aperta un’indagine coordinata dal pm Roberta Gallego, sulla quale vige il massimo riserbo.

IL GAZZETTINO

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.