SICILIA – Accordo con la Regione. Riapre la ‘Birra Messina’

Riparte, grazie ad un accordo con l’assessorato regionale alle Attività produttive, l’attività dello storico birrificio “Birra Messina”. L’assessore Mariella Lo Bello (nella foto) riceverà stamani i rappresentanti della cooperativa che rilancerà l’attività. Sarà il vice direttore generale dell’Irsap, ex consorzi Asi, Carmelo Viavattene, alla presenza del Commissario ad acta , Maria Grazia Elena Brandara,a firmare la determinazione di locazione di due capannoni nel polo artigianale messinese di Larderia, dove, dopo anni, potrà ripartire la produzione di birra. Finalmente il sogno dei 16 operai della storica fabbrica, fondata dalla famiglia Lo Presti-Faranda nel 1923, si avvia una nuova stagione, dopo la chiusura del birrificio nel 2011. La Birra Messina, originariamente, si chiamava Trinacria. Nel 1988 la società messinese fu acquisita dalla Dreher spa di Milano, nel frattempo divenuta Heineken Italia; 11 anni dopo, nel 1999, il gruppo decise di utilizzare lo stabilimento messinese solo come impianto di imbottigliamento nonostante producesse circa 500 mila ettolitri di birra l’anno, gran parte dei quali destinati al mercato siciliano. (ANSA)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.