SICILIA – Cgil Fp : “Sui precari non vi è più nessun alibi”

La Cgil Funzione pubblica Sicilia, tramite il segretario generale, Gaetano Agliozzo, e il segretario regionale, Alfonso Buscemi, annuncia che il governo nazionale, non impugnando la legge regionale 1 del 2019 nella parte che riguarda il precariato, ha reso definitivamente applicabile l’articolo 22 della stessa legge che sancisce, anche per i lavoratori siciliani, il riconoscimento dei requisiti del comma 1 della legge Madia. Agliozzo e Buscemi aggiungono: “Ciò determinerà la possibilità della trasformazione dei contratti da tempo determinato a tempo indeterminato. E’ il giusto epilogo, da noi fortemente e costantemente voluto. Non ci sono più alibi per nessuno. Si proceda in modo spedito alla stabilizzazione”.

Condividi
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.