SICILIA – Emergenza rifiuti, interrogazione di Riccardo Gallo

Emergenza rifiuti in Sicilia. Il deputato nazionale di Forza Italia, Riccardo Gallo, ha presentato un’interrogazione al Presidente del Consiglio e al Ministro dell’Ambiente per conoscere con precisione i livelli di criticità esistenti oggi in Sicilia, nel merito della gestione delle discariche dei rifiuti, della raccolta e dello smaltimento, provocate anche dalla mancanza d’incentivi alla raccolta differenziata, che in Sicilia è ferma a poco più del 10%. Gallo, condividendo quanto rilevato da numerosi report in materia, ritiene che la situazione dei rifiuti in Sicilia a breve rischia di diventare esplosiva, soprattutto per la mancanza di un piano ordinario di gestione della Regione, unica a non esserne dotata, e che rischia anche in questa occasione di perdere i finanziamenti europei. “E’ sbalorditivo – sottolinea Gallo – che, nonostante la diffida partita lo scorso agosto dal Governo nazionale alla Regione Siciliana, non ci si è ancora attivati per mettere ordine ad un disordine normativo senza precedenti ! Trovo assurdo e sbagliato proseguire con la logica dell’emergenza continua, prendendo tempo in attesa di un qualcosa che non è chiaro. Pertanto occorrono interventi rapidi ed urgenti da parte dell’amministrazione regionale, affinché si doti di strumenti di pianificazione e soprattutto del piano di gestione, obbligatorio per ottenere i fondi comunitari. In caso contrario – conclude il deputato di Forza Italia – è necessario un intervento sostitutivo immediato del Governo, che rimedi ad una ennesima situazione deprecabile e gravissima che investe l’intera comunità siciliana”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.