SICILIA – Il tour del Ministro Toninelli per le strade colabrodo

«Lo Stato vuol aiutare di più i siciliani, la mobilità è fondamentale per spostarsi all’interno e verso il continente. Sono qui per vedere i cantieri e per intervenire nelle strade. Dovremo sicuramente parlare col presidente della Regione perché non è accettabile che in Sicilia ci siano queste strade colabrodo». Sono le parole del ministro per le Infrastrutture, Danilo Toninelli, che si è fermato a parlare con cronisti durante il sopralluogo nel cantiere del viadotto Himera, lungo l’autostrada A19.

Il Ministro Danilo Toninelli poi è stato  al Ponte Morandi di Agrigento adesso chiuso per ragioni di sicurezza. L’Anas ha confermato di potere iniziare i lavori nei tempi minimi necessari per ripristinare la normale viabilità del territorio senza alcun rischio per la collettività.

Il Ministro Toninelli poi è stato in Prefettura ad Agrigento per un incontro  con i sindaci della provincia di Agrigento.

I primi cittadini hanno rappresentato la difficoltà, aggravata dai recenti episodi di maltempo, di vivere e lavorare in un territorio isolato e privo di strutture viarie dignitose.

Tra le priorità da attenzionare, la SS640, la SS189 e le strade di competenza provinciale, oggi in stato di completo degrado e abbandono.

L’impegno del Governo è chiaro: nessuna promessa, nessun elenco di interventi irrealizzabili. I sopralluoghi di questi due giorni saranno il punto di partenza per uno studio che vedrà la viabilità siciliana tra le sue priorità.

Condividi
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.