SICILIA – Mariella Maggio(PD), “Con mio DDL superiamo tabella H introducendo criteri oggettivi

“È stato giusto abolire la cosiddetta ‘Tabella H’ che finanziava enti e fondazioni senza nessun criterio meritocratico, ma solo sulla base della spesa storica. Adesso bisogna predisporre un modello di finanziamento che punti sulla produttività e sulla qualità delle attività culturali. Il disegno di legge (Modalità di erogazione dei contributi regionali alle istituzioni culturali) che ho presentato in Assemblea supera la ‘Tabella H’, perché introduce requisiti ed indicatori oggettivi per la concessione dei contributi. Il ddl consente ai soggetti culturali di risolvere le annuali emergenze di bilancio poiché prevede un contributo ordinario triennale, per una pianificazione a lungo termine, un contributo annuale ed un contributo straordinario, dedicato ad attività di particolare interesse”. Lo dice l’onorevole regionale del Pd Mariella Maggio.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.