SICILIA – Meno dosi, sospese le nuove vaccinazioni anti-Covid: i tempi si allungano [VIDEO]

Stop alle nuove vaccinazioni anti-Covid in Sicilia: le scorte del farmaco Pfizer accantonate serviranno a garantire le seconde dosi ai già vaccinati, indispensabili per completare l’immunizzazione. Tutto questo a causa della riduzione nella fornitura del vaccino che la casa americana ha messo in atto all’improvviso.

Già ieri quasi tutte le Asp hanno ridotto al lumicino le iniezioni a chi era in lista per iniziare la vaccinazione ma da oggi progressivamente verrà congelato il calendario stilato a fine dicembre: non ci saranno nuove chiamate.

«Le seconde dosi del vaccino non sono a rischio in Sicilia perché eravamo stati prudenti e avevamo fatto scorte», ha detto ieri l’assessore.

La sospensione delle prime dosi dovrebbe andare avanti almeno per tutta la prossima settimana: «Fino a quando la Pfizer non riprenderà a inviare in modo regolare quanto concordato, utilizzeremo le scorte per i richiami e non per le nuove vaccinazioni», hanno precisato ieri all’assessorato alla Sanità.

Ciò comporterà ovviamente il rinvio di giorni o settimane del termine previsto entro cui completare almeno la fase 1, quella destinata al personale sanitario (ormai quasi tutto al giro di boa della prima dose) e agli over 80 assieme al personale e agli ospiti delle residenze per anziani. La vaccinazione di quest’ultima categoria era appena iniziata e si è in pratica già fermata. Si sfonderà quindi il mese di aprile.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.