SICILIA – Nuova circolare: panifici, tabacchi e parchi acquatici aperti la domenica

In Sicilia i panifici possono aprire anche la domenica. Lo chiarisce una nuova circolare firmata dal dirigente generale della protezione civile regionale. Oltre alle disposizioni già chiarite sull’uso della mascherina, introduce importanti novità sulle attività commerciali nei festivi. Tra queste la possibilità di stare aperti nei luoghi turistici e di culto, ma a discrezione dei sindaci.

ECCO IL TESTO DELLA NUOVA CIRCOLARE

Il punto principale della circolare riguarda le attività che possono aprire la domenica e nei festivi. Riaprono i panifici e viene data la possibilità di svolgimento dei “Mercati del contadino”. Via libera anche ai tabacchi. La circolare recita testualmente: “L’art.10, co.1 dell’ordinanza n.21 del 17 maggio 2020, nella parte in cui esclude dall’obbligo di chiusura al pubblico “le farmacie, le edicole, i bar, la ristorazione e i fiorai”, va interpretato nel senso che nel suddetto novero di esclusioni vanno altresì ricompresi, anche alla luce dell’art.3 della medesima ordinanza, le pasticcerie, i panifici e i mercati del contadino che, pertanto, potranno scegliere se osservare o meno l’apertura al pubblico nei giorni domenicali e festivi, e ciò tenuto  conto della omogeneità contenutistica delle attività svolte con quelle espressamente autorizzate dall’ordinanza, e i tabacchi, per le particolari finalità svolte da detti esercizi nelle giornate domenicali e festive”.

Non solo: viene data la possibilità ai sindaci di disporre l’apertura domenicale di qualsiasi tipologia di attività commerciale ad eccezione di outlet e centri commerciali, ma solo in siti turistici o luoghi di culto.

Sì alle apertura di domenica anche per scuole di danza, parchi avventura e parchi acquatici. Inoltre viene ampliata la possibilità di svolgimento di attività teatrali/culturali all’aperto, in quanto il limite di 200 partecipanti riguarda solo gli spettatori e non comprende il personale impegnato.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.