SICILIA – Pd, Raciti lascia a metà

Dimissioni confermate, ma non formalizzate. Fausto Raciti, nella direzione regionale svoltasi ieri a Palermo, conferma che il suo mandato da segretario da un punto di vista “statutario” e politico si è concluso. Un dato tratto anche dalla luce del dissenso , mai negato da Raciti, sulla composizione delle liste Dem alle Politiche. Le dimissioni di Raciti, dovrebbero portare a un nuovo congresso, senza fasi intermedie. Raciti, nella riunione ha analizzato cosi il dato:”Uno su dieci ha votato il Pd tutti gli altri hanno votato 5 stelle, quattro il centrodestra”. In poco meno di mezz’ora ha provato a delineare alcune linee d’analisi e ha aggiunto anche:”Non possiamo pensare che i problemi  del partito in Sicilia vengano risolti da Roma”.  E sul prossimo appuntamento elettorale di giugno ha aggiunto:”Dove non ci sia accordo su candidature servirà fare le primarie”.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.