SICILIA – “Qui la benzina più cara d’Europa”

“In Sicilia il prezzo della benzina è il più caro d’Europa”. Lo sostiene l’Adoc regionale, che aderisce allo sciopero nazionale indetto da Casper, Comitato contro le speculazioni e per il risparmio, invitando i cittadini ad astenersi dal fare rifornimento il 5 e il 6 gennaio.

“Siamo in presenza – sostiene l’associazione – di insopportabili e recessive decisioni di aumento delle accise sulla benzina – ben tre volte nel 2011, per complessivi 40 centesimi – che gravano sul costo alla pompa e si aggiungono alla costante speculazione della compagnie petrolifere, aumenti che si ripercuotono pesantemente su tutti i prodotti, anche quelli di prima necessità”.

“In Sicilia, poi, il costo alla pompa della benzina registra un triste primato: è la più cara d’Italia e d’Europa raggiungendo il primato di 1,77-1,80 euro a litro. Eppure – conclude l’Adoc – il 40% del consumo nazionale di benzina viene distillato nell’Isola”.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *