SICULIANA – Terzo giorno di ricerche di eventuali migranti dispersi e del cadavere avvistato in mare

Terzo giorno consecutivo di ricerche nello specchio di mare antistante alla spiaggia di Torre Salsa a Siculiana (Ag) di eventuali migranti dispersi e del cadavere avvistato e poi perso a causa della risacca, dopo lo sbarco di una trentina di tunisini di venerdì scorso. Le ricerche, coordinate dalla sala operativa della Capitaneria di porto di Porto Empedocle (Ag), sono state effettuate con la motovedetta CP 819 della Guardia costiera, un gommone e sommozzatori dei vigili del fuoco di Agrigento e Palermo e con la motovedetta PS 660 della polizia. Ha collaborato anche un velivolo messo a disposizione dall’associazione Guardia costiera ausiliaria onlus di Agrigento.

Il pattugliamento dello specchio acqueo e del litorale è iniziato all’alba. Le ricerche, condotte anche via terra da personale della Guardia costiera e dei pompieri, sono state continuamente caratterizzate dal persistere di sfavorevoli condizioni meteomarine (mare 3-4 da sud-ovest in peggioramento) e forte risacca in prossimità della costa, e sono quindi terminate nel primo pomeriggio.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.