SIRACUSA – E per dessert il pizzo

Mangiava gratis e poi pretendeva l’elargizione di somme oscillanti tra 40 e 50 euro al giorno da parte del ristoratore di turno, che temendo possibili ritorsioni preferiva assecondare alla richiesta. È quanto hanno scoperto i carabinieri di Siracusa, che hanno arrestato Emanuele Montalto, 42 anni, pregiudicato, senza occupazione.

L’uomo dovrà rispondere di estorsione aggravata continuata e di violazione degli obblighi della sorveglianza speciale, ai quali era sottoposto. L’indagato, già arrestato dai carabinieri di Ortigia nell’ottobre del 2014 nell’ambito dell’operazione “Vicolo Cieco”, era da tempo controllato dai militari dell’Arma. E così è stato scoperto che, quotidianamente, si recava sia a pranzo che a cena presso diversi ristoranti del centro storico, dove non pagava, facendo leva sul suo elevato spessore criminale ben noto sul territorio annoverando precedenti per associazione di stampo mafioso, omicidio, estorsione, rapina, stupefacenti ed altro.

Montalto è stato bloccato dai carabinieri proprio all’uscita di un ristorante, frequentato al pari degli altri nonostante il divieto imposto dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno che prescrive di non frequentare i luoghi di ritrovo come le osterie. Nelle sue tasche i militari hanno trovato una banconota da 50 euro, provento dell’ultima richiesta. L’arrestato è stato condotto nel carcere di Cavadonna.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.