Stazione ferroviaria di Porto Empedocle: restaurati altri locali grazie all’aiuto di sponsors locali

Prosegue il restauro dello storico scalo ferroviario empedoclino curato e gestito, per conto di RFI, dall’associazione Ferrovie Kaos. Sono terminati i lavori di recupero e rifunzionalizzione del Fabbricato Servizi Igienici di stazione, struttura di fondamentale importanza che, a causa di 30 anni di inutilizzo, si era rovinata al punto tale da destare preoccupazione.

 

Ferrovie Kaos, grazie al prezioso aiuto offerto dalla Fondazione Agireinsieme, dalla Moncada Energy, dal gruppo Ceramiche Burgio e dall’Antica Casa Musicale De Luca di Agrigento è riuscita a recuperare il fabbricato che adesso potrà essere finalmente fruito da visitatori e viaggiatori della Stazione di Porto Empedocle. I restauri sono stati condotti rispettando con cura lo stile FS anni ’70, adottando la colorazione giallo-grigio. All’interno dei locali sono stati sistemati dei pannelli fotografici che testimoniano i lavori di recupero del fabbricato, mostrando, inoltre lo stato dei luoghi antecedente l’inizio degli stessi.

 

Il fabbricato sarà ufficialmente consegnato alla collettività mercoledì prossimo, 6 giugno 2012 alle ore 11.30. In stazione a Porto Empedocle saranno presenti i dirigenti di Rete Ferroviaria Italiana Manfredi Todaro e Concettina Vitellaro, il sindaco Lillo Firetto, il Presidente di Agireinsieme Salvatore Moncada, ed i rappresentanti della Ditta Burgio e dell’Antica Casa Musicale De Luca.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.