SAN CATALDO – Agguati mafiosi, condannate 5 persone

Una condanna all’ergastolo, due per associazione mafiosa ed altre due per possesso illegale di armi. Si è chiuso così il processo d’appello per gli agguati di San Cataldo, in provincia di Caltanissetta, in cui fu ucciso il boss Totò Calì, titolare di un’agenzia di pompe funebri, mentre ad un altro attentato scampò il cugino di questi, Stefano Mosca.

Leggi il seguito