AGRIGENTO – Prosciugò conto al cugino omonimo: la condanna confermata in Appello

Due anni e sei mesi di reclusione per l’impiegato comunale Gerlando Dalli Cardillo, di 54 anni. Verdetto confermato dai giudici della seconda Corte di Appello di Palermo. L’uomo avrebbe prelevato indisturbato circa 230 mila euro dal conto del ricco cugino omonimo, noto imprenditore del settore caseario

Leggi il seguito