SCIACCA – Dopo le trasfusioni per la talassemia contraggono l’epatite C

È accaduto a tre malati di talassemia, che oggi si trovano a dovere fare i conti con una infezione da virus dell’epatite C, contratto – non si sa ancora bene come – dopo essersi sottoposti a trasfusioni all’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca

Leggi il seguito

Nuovo maxi risarcimento per trasfusione di sangue infetto. Vittima una giovane donna agrigentina che ha contratto l’epatite C.

Ancora una vicenda giudiziaria di maxi risarcimento legato ad un caso di malasanità. La Corte di Cassazione ha dato ragione ad una donna agrigentina contagiata da epatite C, a causa della somministrazione di sangue infetto durante un ricovero al S. Giovanni di Dio di Agrigento.

Leggi il seguito