SANTA ELISABETTA – Tarallo ha chiesto l’abbreviato

Il 31 ottobre ha rimediato una condanna a 20 anni di carcere per associazione mafiosa ed estorsione. Secondo il gup di Palermo Daniela Cardamone, il 28 enne di Santa Elisabetta, Giovanni Tarallo sarebbe stato il braccio destro del palmese Francesco Ribisi che avrebbe messo in piedi l’ottavo mandamento di Cosa Nostra.

Leggi il seguito

AGRIGENTO – Processo “Nuova cupola”: per la difesa, Tarallo non è mafioso

L’avvocato Giuseppe Barba, difensore di Giovanni Tarallo ventotto anni di Santa Elisabetta, arrestato nell’ambito del blitz “Nuova Cupola” e ritenuto il braccio destro del palmese Francesco Ribisi, ha sostenuto che il suo assistito non ha mai ricoperto ruoli nell’ambito della mafia agrigentina

Leggi il seguito