Guerra di mafia nell’Agrigentino Il pentito ricostruisce un omicidio

Arriva un collaboratore di giustizia a squarciare i misteri di una lunga stagione di morte in provincia di Agrigento. Pasquale Di Salvo, pentito del clan di Bagheria; e con contatti in altre province siciliane, svela uno dei delitti che, tra il 1978 e il 1997, insanguinarono Cianciana, Alessandria della Rocca, Santo Stefano di Quisquina e Bivona.

Leggi il seguito

Delitti di mafia in provincia di Agrigento: chiesti 3 ergastoli e 5 condanne per gli imputati

Il Pm Emanuele Ravaglioli, della Dda di Palermo, ha chiesto la condanna di tutti gli imputati coinvolti nel processo scaturito dall’inchiesta “Grillo” che ha fatto luce su 12 omicidi e 6 tentati omicidi perpetrati negli anni scorsi nel contesto di una sanguinosa faida tra le cosche mafiose dell’Agrigentino.

Leggi il seguito

MAFIA -Dodici delitti in provincia di Agrigento: in 6 chiedono il rito abbreviato

Ha preso il via ieri, dinanzi al Gup del Tribunale di Palermo Giovanni Francolini, l’udienza preliminare nei confronti di 8 soggetti ritenuti appartenenti a Cosa Nostra e responsabili di 12 omicidi e 6 tentati omicidi perpetrati negli anni passati nell’Agrigentino nel contesto di una lunga e sanguinosa faida mafiosa.

Leggi il seguito