Operazione “Montagna” – Rimesso in libertà Antonio Licata

Lo scorso 4 luglio, la Cassazione, accogliendo il ricorso del difensore, l’avvocato Angelo Nicotra, ha annullato l’ordinanza cautelare ai domiciliari, già confermata dal Tribunale del Riesame, emessa a carico di Antonio Licata, inteso “Sandro”, 26 anni, di Favara, nell’ambito dell’inchiesta “Montagna”

Leggi il seguito

Era sfuggito alla cattura durante l’operazione antimafia “Montagna”. Arrestato all’aeroporto Daniele Fragapane [VD TG]

Presso l’aeroporto di Roma Fiumicino, FRAGAPANE Daniele ha trovato ad attenderlo proprio i Carabinieri del Reparto Operativo di Agrigento, che gli hanno fatto scattare le manette ai polsi, notificandogli l’Ordinanza di custodia cautelare in carcere relativa all’operazione “Montagna”.

Leggi il seguito

Inchiesta “Montagna” – Ora le vittime delle estorsioni parlano

Il muro di omertà è stato abbattuto. Sono oltre 20 ormai le vittime delle estorsioni, ipotizzate dagli inquirenti nell’ambito della maxi operazione antimafia denominata “Montagna” , che il 22 gennaio ha fatto scattare 56 misure cautelari, che hanno cominciato a collaborare.

Leggi il seguito

OPERAZIONE “MONTAGNA” – Scarcerato il racalmutese Salvatore Puma

Accogliendo le istanze dei difensori, gli avvocati Giovanni Morgante e Calogero Mattina, il Tribunale del Riesame ha scarcerato Salvatore Puma, 41 anni, di Racalmuto, arrestato lo scorso 22 gennaio nell’ambito dell’inchiesta antimafia “Montagna”.

Leggi il seguito

OPERAZIONE “MONTAGNA” – Fragapane era coperto sempre dalle vedette [VD TG]

Francesco Fragapane,sorvegliato speciale, dopo la scarcerazione , non si spostava mai da Santa Elisabetta, quando si recava agli incontri era sempre preceduto da una sorta di vedetta, che controllava l’area degli appuntamenti, , e raggiungeva le location prescelte , in aperta campagna, a bordo di uno scooter .

Leggi il seguito

OPERAZIONE “MONTAGNA” – Un fiume di soldi attorno alle attività illecite delle persone arrestate. Il ruolo del racalmutese Salvatore Puma [VD TG]

Tra i paesi della provincia agrigentina in cui Calogerino e Angelo Giambrone , sarebbero riusciti ad ottenere l’appoggio per poter noleggiare le proprie apparecchiature da gioco, risultava esservi Racalmuto

Leggi il seguito

OPERAZIONE “MONTAGNA”- Il procuratore Lo Voi: “Interessi di Cosa nostra anche nei centri per migranti”

“Questa indagine dimostra che la presenza di Cosa nostra continua a essere attuale e vitale. E in zone come quella dell’Agrigentino si connota per una rigidità estrema e per la chiusura delle strutture organizzative che cercano contatti con mandamenti di altre province e con personaggi calabresi per favorire traffici di droga”.

Leggi il seguito

OPERAZIONE “MONTAGNA” – Tutti nomi delle persone coinvolte

Ci sono gli esponenti del clan Fragapane (Raffaele e non solo) di Santa Elisabetta, famiglia storica della mafia agrigentina, un nugolo di favaresi (nomi e vecchi e nuovi), lo storico capomafia Salvatore Di Gangi ma anche boss di altre province siciliane tra gli arrestati di stamani in occasione del blitz “montagna”

Leggi il seguito

OPERAZIONE “MONTAGNA” – 76 indagati e diversi comuni dell’agrigentino coinvolti

Per quanto riguarda l’Agrigentino, l’operazione ha toccato: Favara, Licata, Grotte, Racalmuto, San Biagio Platani, Sciacca, Siculiana, Santa Elisabetta, Santo Stefano Quisquina, Cammarata, Cianciana, Casteltermini, San Giovanni Gemini, San Biagio Platani, Raffadali e Bivona.

Leggi il seguito

OPERAZIONE “MONTAGNA” – Il Sindaco di San Biagio Platani Sabella arrestato per concorso esterno in associazione mafiosa

Tra gli arrestati del maxi blitz “Montagna”, che ha portato in cella oltre 50 tra boss e gregari della mafia di Agrigento, c’è anche il sindaco di San Biagio Platani, Santino Sabella.

Leggi il seguito

OPERAZIONE MONTAGNA – Colpo alla mafia agrigentina: 56 arresti. Coinvolto il sindaco di S. Biagio Platani [VD TG]

L’operazione ha di fatto disarticolato i mandamenti di Santa Elisabetta e Sciacca e sedici famiglie mafiose della provincia. Tra gli arrestati per concorso esterno in associazione mafiosa anche il sindaco di San Biagio Platani, Santo Sabella, eletto alle ultime amministrative.

Leggi il seguito