AGRIGENTO – Protocollo d’intesa tra Procura e Ispettorato delle Foreste

La Procura della Repubblica di Agrigento, guidata dal procuratore capo Luigi Patronaggio, ha firmato un protocollo d’intesa con l’Ispettorato delle Foreste di Agrigento per prevenire i reati contro l’ambiente

Leggi il seguito

PALERMO – Pestaggio di Ursino, la Procura chiede il giudizio immediato

La Procura di Palermo ha chiesto il giudizio immediato per Giovanni Codraro e Carlo Mancuso, i due militanti del centro sociale Anomalia di Palermo arrestati il 21 febbraio scorso per il pestaggio del dirigente provinciale di Forza Nuova Massimiliano Ursino.

Leggi il seguito

INCHIESTA “VOTO CONNECTION” – I Caputo si difendono:”Nessun inganno” [VD TG]

Hanno rigettato ogni addebito Salvino e Mario Caputo che sono stati sottoposti all’interrogatorio di garanzia nell’ufficio del Gip della Procura di Termini Imerese, dopo il provvedimento cautelare spiccato nei loro confronti mercoledì scorso.

Leggi il seguito

AGRIGENTO – Indagine della Procura su Girgenti Acque: 4 indagati

I Carabinieri e la Guardia di Finanza dei Comandi provinciali di Agrigento, su delega della Procura della Repubblica di Agrigento, hanno eseguito delle perquisizioni congiunte negli uffici di Girgenti Acque e di Hydortecne, una società anch’essa operante nel settore idrico.

Leggi il seguito

AGRIGENTO – Processo antidroga “Bazar”, requisitoria della Procura

Ad Agrigento al palazzo di giustizia, innanzi alla giudice monocratico del Tribunale, Maria Alessandra Tedde, si è svolta un’udienza del processo a carico di 14 imputati nell’ambito dell’inchiesta antidroga cosiddetta “Bazar”, sostenuta dalla Squadra Mobile di Agrigento.

Leggi il seguito

PORTO EMPEDOCLE – “Danno alle casse del Comune” La Procura cita in giudizio Firetto

La Procura regionale della Corte dei conti ha citato in giudizio per danno all’erario Calogero Firetto e Salvatore Alesci, rispettivamente ex sindaco del comune di Porto Empedocle e responsabile del settore economico-finanziario del comune.

Leggi il seguito

RISCOSSIONE SICILIA – Fiumefreddo va al contrattacco: Pronto il mio esposto in Procura”

“Intendo andare fino in fondo – annuncia – e perciò ho scritto anche al ministro dell’Interno perché, giusti i poteri che la legge gli assegna, vigili se in Sicilia non si sia consumata, nella fretta di consumare una vendetta, una condotta gravemente lesiva dei principi costituzionali che regolano il funzionamento dell’Ente.

Leggi il seguito