TAR – Vincenzo Giambrone confermato sindaco di Cammarata

L’ex deputato regionale Vincenzo Giambrone confermato sindaco di Cammarata. Il Tar, infatti, ha dichiarato non ammissibile il ricorso del candidato non eletto Vincenzo Carità. Alle scorse amministrative, Giambrone ha ottenuto 1655 voti, e Carità 1644 voti. Carità ha proposto ricorso al Tar asserendo la presenza di gravi errori e la illegittimità delle votazioni. Si sono costituiti in giudizio per resistere al ricorso il sindaco Giambrone, il presidente del consiglio comunale neo eletto Vito Mangiapane, e tanti consiglieri comunali di maggioranza, tutti difesi dagli avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia. Gli avvocati Rubino e Impiduglia, tra l’altro, hanno sostenuto il principio di “strumentalità delle forme”, secondo cui non possono comportare l’annullamento delle operazioni elettorali quei vizi da cui non deriva alcun pregiudizio di livello garantistico o alcuna compressione della libera espressione del voto. Il Tar ha dunque dichiarato inammissibile il ricorso elettorale proposto da Carità, che pagherà le spese giudiziali per 4 mila euro. Giambrone è confermato sindaco di Cammarata .

Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.