“Termovalorizzatori, c’è il video”

“Dopo gli annunci di querele sul caso dei termovalorizzatori si va progressivamente verso le prime ammissioni. Scopriamo che sono nel programma del Pdl”. A dirlo e’ il candidato alla Presidenza della Regione siciliana, Rosario Crocetta, che a margine di un incontro con il leader di Api, Francesco Rutelli, torna sull’accordo tra i suoi competitor nella corsa a Palazzo d’Orleans, Gianfranco Micciche’ e Nello Musumeci, per la realizzazione degli impianti.

“Sanno che ho le prove che presentero’ domenica – ha proseguito -. Qualche giorno fa un anonimo mi ha inviato delle immagini trasmesse un mese e mezzo fa su un emittente on line siracusana. In quel video si vedono due uomini di punta della politica siciliana che dialogano tra loro e dicono che Saverio Romano e Pino Firrarello avrebbero garantito a Micciche’ la candidatura a governatore solo se si fosse dichiarato favorevole alla realizzazione dei termovalorizzatori”.

“Erano – spiega Crocetta – i giorni delle trattative, prima che il leader di Grande sud si tirasse indietro e il Pdl appoggiasse Musumeci. Quel video e’ stato gia’ sequestrato dai carabinieri ed io sono pronto a consegnarlo lunedi’ in Procura a Palermo. E’ la prova di come un affare di 450 miliardi di euro, che devasterebbe la Sicilia, sia stato motivo di pacificazioni politiche in campagna elettorale”. Per Crocetta quel video, fatto con un telefonino e che riprende il dialogo tra i due politici in un posto pubblico, e’ la prova che anche Musumeci “non poteva non sapere quali erano le condizioni del Pdl per appoggiare una sua candidatura. I distinguo di Musumeci sono inutili ed, infatti, ora si dichiara d’accordo sui termovalorizzatori”.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.