TORINO – Firetto su eventuale fusione Agrigento e Porto Empedocle

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, intervenendo all’assemblea nazionale annuale dell’Anci, l’ Associazione nazionale dei Comuni di Italia, che si è svolta a Torino, ad una domanda del vice direttore del Tg1, Montanari, sul tema delle unioni e fusioni tra Comuni, si è espresso a favore di una eventuale fusione tra i Comuni di Agrigento e Porto Empedocle. Firetto, in particolare, ha affermato : “In Italia dal 1995 al 2011 sono state registrate 9 fusioni con 24 comuni italiani interessati. Dal 2013 al 2014, ben 61 Comuni hanno partecipato a nuovi processi di fusione, per rendere più efficienti i servizi e ridurre la spesa. Occorre andare oltre, considerando il gonfalone non più un tabù, Mi chiedo per esempio se per realtà non piccolissime come Porto Empedocle, che ho avuto il privilegio di amministrare, nata appena 150 anni fa sulla scia di un impulso proposto da Luigi Pirandello, abbia ancora senso mantenere in piedi due realtà comunali che rispondono ad una programmazione economica comune nell’ambito di un territorio stretto. Occorre quindi una sfida culturale che vada verso la crescita e le fusioni di Comuni, che costituiscono a mio avviso una opportunità”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.