TORINO – Rapina e tentato omicidio a titolare slot machine, arrestato agrigentino

Un ex fiancheggiatore della Brigate Rosse, Salvatore Scivoli, di 66 anni (nella foto), è stato arrestato a Torino per rapina. L’uomo, originario di Caltanissetta ma da anni trapiantato a Nichelino, nel Torinese, ha commesso una rapina insieme ad un complice ai danni di un commerciante, contro il quale sono stati sparati dei colpi d’arma da fuoco.

Anche il complice, Giuseppe Argento, di Agrigento è stato arrestato ed è detenuto presso la casa circondariale Lorusso e Cotugno. I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dall’Autorità Giudiziaria di Torino su richiesta del Pubblico ministero Castellani, al termine di un’indagine che ha permesso di contestare ai due un tentato omicidio e altri reati: rapina aggravata, ricettazione di un’autovettura e di una pistola con matricola abrasa e il furto di un’altra auto.La rapina è avvenuta lo scorso inverno ai danni del titolare di due sale slot cittadine.

 

Condividi
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.