TRIBUNALE – Polemiche sulla discarica di Siculiana, Catanzaro querela l’assessore Marino

Lo scontro che fino a oggi era andato avanti solo sui mezzi di stampa adesso finisce in un’aula giudiziaria. Giuseppe Catanzaro, numero due di Confindustria Sicilia, ha querelato l’assessore regionale ai Rifiuti Nicolò Marino.  L’assessore aveva più volte detto in pubblico e sui media che i suoi provvedimenti stavano danneggiando il gruppo Catanzaro, titolare di una delle più grosse discariche siciliane (si trova a Siculiana nell’Agrigentino). Secondo l’ex magistrato, la richiesta di adeguamenti tecnologici imposta a tutte le discariche stava mettendo in difficoltà l’imprenditore. Che però ha sempre detto di essere invece già in regola con i requisiti tecnologici richiesti. La goccia che ha fatto esplodere lo scontro è stata il sospetto lanciato dall’assessore in un convegno ad Agrigento sull’origine dei terreni in cui si trova la discarica e sulle gare vinte dai Catanzaro.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.