TV LOCALI – Lillo Bongiorno:”Serve sostegno e una mobilitazione generale”

Dopo la chiusura dell’emittente Tele Radio Sciacca, esterno la mia grande preoccupazione per la sorte delle altre TV locali della nostra provincia e della Sicilia. Ad affermarlo è l’Avvocato Lillo Bongiorno che da sempre ha apprezzato e lodato l’operato anche della nostra emittente Studio 98.

Una normativa estremamente penalizzante costringe le emittenti locali a pagare un esoso balzello di 50 mila euro, insostenibile per le loro, già, precarie situazioni finanziarie.

Il grande rischio è quello di azzerare le voci libere, democratiche ed indipendenti al servizio dell’informazione per i cittadini.

Si impone una mobilitazione generale dei sindaci e dei presidenti dei consigli comunali, per l’approvazione di ordini del giorno a sostegno delle TV locali, da inviare al governo nazionale e al governo regionale, chiedendo di rivedere con urgenza le vigenti norme, al fine di garantire l’indispensabile ruolo delle emittenti locali, quali presidio di informazione libera e democratica.

I parlamentari nazionali e regionali della nostra provincia, facciano sentire le loro autorevoli voci a sostegno delle TV locali.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *