TV LOCALI – Moscatt (Pd): “Votato favorevolmente il ddl che contiene tariffe più eque”

La Camera dei Deputati ha approvato il ddl sulle Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti
dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2014, all’interno del quale è inserito l’emendamento che riorganizza il sistema contributivo delle Emittenti radiotelevisive locali in maniera
equilibrata. 

“Si è trattato – ha affermato il deputato Pd Antonino Moscatt – di una battaglia portata avanti con determinazione e proprio oggi abbiamo votato favorevolmente il netto ribasso delle tariffe dovute dagli
editori dopo l’avvento del digitale terrestre, scongiurando il rischio chiusura di centinaia di redazioni”.

Come si ricorderà si era sollevato un grido d’allarme da parte degli editori delle tv locali poiché le tariffe (contributo), determinate sulla base della popolazione potenzialmente destinataria dell’offerta,
risultavano insostenibili mettendo a rischio la sopravvivenza delle stesse emittenti locali.

“Per salvaguardare l’importanza del diritto ad informare ed il futuro di tanti lavoratori del settore, – conclude Moscatt – siamo riusciti a far approvare il nostro emendamento nella Legge europea 2015 per
ristabilire tariffe più eque. Un risultato comune che garantisce futuro e diritto di informazione anche nelle più piccole realtà territoriali”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.