Utilizzava l’auto di servizio per andare a casa: nei guai un funzionario della Regione

Un dipendente della Regione Siciliana, funzionario direttivo, utilizzava l’auto che gli era stata assegnata dall’amministrazione per compiere il tragitto casa-lavoro e viceversa. L’uomo, O.F., di 53 anni vive a Santa Flavia, in provincia di Palermo.

Per giorni, infatti, i finanzieri hanno pedinato e ripreso il pubblico funzionario che dalla sua abitazione si recava alla sede di lavoro, e viceversa, utilizzando l’auto, una Fiat Panda, in completa autonomia e senza alcun titolo autorizzativo da parte dell’Ente.

La guardia di finanza ha così dato esecuzione ad un decreto emesso d’urgenza dall’Autorità Giudiziaria inquirente con il quale è stato disposto il sequestro preventivo dell’auto di proprietà della Regione, denunciando l’uomo per peculato.

Il veicolo, dopo la convalida del sequestro da parte del gip, è stato affidato allo stesso Ente per il  successivo utilizzo nelle normali attività istituzionali.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.