VALLONE – Sequestrati armi ed esplosivi: 11 persone denunciate

Un’intensa attività di controllo nel Vallone ha permesso ai carabinieri di sequestrare un grosso numero di armi ed esplosivi, per la cui detenzione sono state denunciate a piede libero 11 persone. E non è escluso che in alcuni casi possa trattarsi di armi destinate alla criminalità organizzata, molto forte nel territorio settentrionale della provincia nissena.

I controlli sono stati eseguiti nei comuni di Vallelunga, Villalba, Marianopoli, Mussomeli, Acquaviva Platani, Campofranco, Sutera, Milena, Bompensiere e Montedoro; oltre ai militari della Compagnia di Mussomeli

sono stati impegnati anche l’equipaggio dello squadrone degli elicotteri “Cacciatori Sicilia”, il Nucleo cinofili di Palermo e il nono Nucleo elicotteri dei carabinieri di Palermo.

“Un’attività che ha permesso di rafforzare la presenza dello Stato anche nelle zone più remote e impervie del Vallone”, l’ha definita il capitano Luigi Balestra, comandante della Compagnia dei carabinieri di Mussomeli.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *