VILLAGGIO MOSE’- Sequestrato il depuratore

Ad Agrigento i Carabinieri del Noe hanno sequestrato il depuratore al Villaggio Mosè, dopo avere riscontrato il malfunzionamento dell’impianto. Non è la prima volta che accade. Il depuratore da tempo non sarebbe stato oggetto di interventi di adeguamento da parte della recente gestione commissariale prefettizia. In particolare, il sequestro sarebbe scattato per il malfunzionamento della vasca di ossidazione, verosimilmente provocato dalla rottura di due pompe, che sarebbero state adesso sostituite dal gestore del servizio idrico Aica.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.