VILLAROSA – In giro con sei panetti di hashish, arrestati due giovani

Nella nottata del 18 i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, unitamente a quelli della Stazione di Villarosa, sono riusciti a stroncare un fiorente canale di approvvigionamento di stupefacenti per il mercato locale: grazie ad una preliminare, meticolosa e costante raccolta di informazioni, i Carabinieri, avuto sentore di “strani movimenti”, alle 2.30 circa riuscivano a bloccare all’uscita di Villapriolo un’autovettura con a bordo due ragazzi, Sarra Minichello Luigi, 22enne alla guida, e Stagno Angelo, 19enne, entrambi di Villarosa e forse convinti di essere riusciti anche questa volta nei loro intenti. La successiva perquisizione estesa anche all’interno dell’autovettura consentiva di rinvenire della sostanza stupefacente che, per quantità e qualità, lasciava increduli anche gli stessi militari: venivano infatti recuperati ben nr. 6 panetti di hashish, singolarmente confezionati, per un peso complessivo superiore ai 600 grammi. Sui due veniva inoltre trovata la somma di euro 345 in banconote di vario taglio e presso l’abitazione del Sarra Minichello, ben occultati, venivano ritrovati nr. 3 coltelli ed altro materiale per la pesatura ed il confezionamento della droga.
I due venivano pertanto immediatamente dichiarati in stato di arresto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e dopo le formalità di rito, venivano tradotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, come disposto dal Pubblico Ministero di turno, Dott. Ferdinando Lo Cascio, in attesa dell’udienza di convalida.
L’autovettura utilizzata, priva della prescritta copertura assicurativa, è stata sequestrata, anche in considerazione che il Sarra Minichello è risultato non avere patente di guida, mai conseguita.
Il “fumo” recuperato, che è stato sottoposto a sequestro unitamente al denaro ed al materiale rinvenuto, rappresenta, in materia, uno dei risultati operativi più elevati raggiunti dalle Forze di Polizia nella Provincia ennese dall’inizio dell’anno.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.