Archive | CALTANISSETTA

CALTANISSETTA – Rubarono armi e munizioni: quattro arrestati

Quattro persone sono state arrestate a Caltanissetta dalla Polizia di Stato su provvedimento del Gip che ha accolto la richiesta della Procura per concorso in rapina, porto abusivo d’armi e detenzione illegale di munizionamento nonchè per essersi impossessati, nel mese di ottobre del 2016, di una pistola calibro 357 Magnum-marca Taurus, e di due pacchi contenenti 150 munizioni, rubati all’interno di una nota armeria del capoluogo.

A finire in manette: Checco Domenico Giovanni Calandra, 28 anni di Santa Caterina Villarmosa (Cl); le nissene Genifer Tortorici, 28 anni, e la sorella Catena, di 30 anni; nonchè Rosario Nicosia, 67 anni, zio delle due donne, originario di Riesi ma da anni residente a Caltanissetta. A Calandra e Genifer Tortorici è contestato anche il furto in abitazione per aver sottratto, nell’aprile 2016, una pistola di un uomo di San Cataldo che all’epoca era il fidanzato della donna. 

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca, In evidenza0 Comments

GELA – Seconda mozione di sfiducia per il sindaco Messinese

Per la seconda volta in tre mesi il consiglio comunale di Gela tenta di mandare a casa il sindaco Domenico Messinese (ex M5s), depositando in segreteria generale la mozione di sfiducia, sottoscritta da 12 consiglieri, il numero minimo richiesto dal regolamento per portare in aula la discussione.

Le firme consegnate oggi provengono dai gruppi di centrodestra e dagli indipendenti, ai quali presto potrebbero aggiungersi quelle del M5s, che «licenziò» il sindaco nel dicembre del 2015, appena 6 mesi dopo la sua elezione, e del Pd che stasera riunisce il direttivo provinciale di Caltanissetta e domani quello cittadino.

La prima mozione non giunse alla discussione in aula perché all’ultimo momento una consigliera eletta nella lista del Megafono ritirò la sua adesione. Stavolta non ci dovrebbero essere sorprese.

Messinese guida una giunta tecnica ed è andato a vuoto il suo tentativo di fare un esecutivo politico, a causa del rifiuto di Forza Italia, M5s e Pd.

Postato in CALTANISSETTA, In evidenza, Politica0 Comments

SICILIA – Gruppo cavalieri del lavoro, Averna resta presidente

L’assemblea annuale del Gruppo siciliano  dei cavalieri del lavoro, che si è svolta a Caltanissetta, ha riconfermato all’unanimità Freancesco Rosario Averna alla presidenza del Gruppo per il triennio 2018-2020. Averna, dopo aver commemorato Giuseppe Gioia, past president recentemente scomparso, ha ribadito l’impegno del Gruppo per contribuire alla crescita economica della Sicilia.

Postato in CALTANISSETTA, Eventi0 Comments

CALTANISSETTA – Fiamme nel Cie di Pian del Lago. Migranti in rivolta contro rimpatri

Un incendio è divampato nella tarda serata di ieri nel centro d’accoglienza di Pian del Lago, a Caltanissetta. Sembra che a dare alle fiamme alcuni padiglioni della struttura, che ospita quasi un centinaio di richiedenti asilo, sarebbero stati dei migranti.

L’incendio ha impegnato per tutta la notte i vigili del fuoco. Sul posto anche gli agenti della polizia che stanno indagando sulla matrice dolosa dell’incendio. Sembra che alcuni operatori del centro intervenuti per domare le fiamme siano stati bersagliati da oggetti lanciati per impedire loro di arginare l’incendio.

Secondo le prime indagini, l’incendio sarebbe stato appiccato come reazione alla decisione di rimpatriare alcuni ospiti della struttura.

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca, In evidenza0 Comments

GELA – Spacciatori devono pagare il fisco

Con lo smercio di droga due anni fa avevano guadagnato oltre 50 mila euro, ora la Guardia di finanza chiede ai due spacciatori di pagare il conto con lo Stato versando le tasse sui proventi incassati dall’attività illegale, richiamando l’articolo 53 della Costituzione: “Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva”.

I finanzieri di Gela hanno confrontato il tenore di vita dei due con le loro dichiarazioni dei redditi, pari a zero.

Le Fiamme gialle hanno svolto le indagini di carattere fiscale a seguito dell’operazione “Samarcanda”, condotta dalla polizia di Stato che due anni fa aveva sgominato una banda a Gela che gestiva il traffico di ingenti quantitativi di cocaina, proveniente dalla Calabria.

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca0 Comments

AGRIGENTO – L’Avvocato Arnone assolto dall’imputazione di calunnia

A Caltanissetta, al palazzo di giustizia, il giudice per le udienze preliminari del Tribunale, Davide Salvucci, ha assolto dall’imputazione di calunnia l’avvocato agrigentino Giuseppe Arnone. E’ stata pertanto rigettata la richiesta risarcitoria, per 50mila euro, proposta dal già procuratore di Agrigento, Ignazio Fonzo, costituito parte civile. L’imputazione di calunnia ruota intorno alla non registrazione di un’intervista ad Arnone già annunciata tramite spot pubblicitari su un’emittente televisiva locale agrigentina. Arnone ha dichiarato di avere appreso da una terza persona di pressioni esercitate da Fonzo per non registrare l’intervista.

Postato in AGRIGENTO, CALTANISSETTA, Cronaca0 Comments

GELA – Il Sindaco azzera la giunta dopo aver rischiato la sfiducia

Il sindaco di Gela, Domenico Messinese, ex M5s ora indipendente, ha deciso stamani di azzerare la sua giunta.

Messinese, che in consiglio comunale non dispone di propria rappresentanza, ha rischiato la sfiducia il 27 ottobre, e quindi la decadenza quando sono state raccolte le 12 firme (su un plenum di 30 consiglieri) necessarie a portare in consiglio la proposta.

All’ultimo momento, però, uno dei 12 (un indipendente, ex Megafono) ha ritirato la propria adesione, facendo saltare la convocazione della seduta consiliare che il presidente dell’assemblea, Alessandra Ascia, si accingeva a firmare.

Ora il sindaco, partendo da zero, cerca una maggioranza che lo sostenga, magari dopo aver raggiunto un accordo per una “giunta di larghe intese”.

Postato in CALTANISSETTA, In evidenza, Politica0 Comments

RIESI – Rubano 1.700 chili di cavi di rame dalla rete Enel, fermati tre romeni e due palermitani

Cinque persone sono state fermate dai carabinieri a Riesi perché trovate in possesso di mille e 700 chili di cavi di rame risultati rubati alla rete elettrica dell’Enel. Si tratta di tre romeni, Iobuto Florin Corduneanu, Petru ed Emil Corneanu, e di due palermitani, Giuseppe Murana e Vincenzo La Mattina, tutti accusati di ricettazione. I carabinieri li hanno intercettati a bordo di un furgone che conteneva una cinquantina di matasse di filo elettrico, già privo del rivestimento di protezione. Sono stati i tecnici dell’Enel a riconoscere la refurtiva come cavi asportati alla rete pubblica dell’illuminazione. I cinque fermati sono stati rinchiusi nel carcere di Caltanissetta.

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca0 Comments

CALTANISSETTA – Villa Amedeo devastata dai vandali

“Per l’ennesima volta Villa Amedeo è stata violentata”. A Caltanissetta arriva la denuncia del consigliere comunale d’opposizione Oscar Aiello, che fornisce un report fotografico degli atti vandalici: “Nonostante le mie reiterate richieste all’amministrazione comunale, la storica villa è stata nuovamente distrutta”.

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca0 Comments

CALTANISSETTA – Schiaffi e pugni alla fidanzata, denunciato 38enne

Schiaffi e pugni alla fidanzata per futili motivi, denunciato a Caltanissetta un 38enne per lesioni personali aggravate e sanzionato per ubriachezza.

Nel corso della notte una volante della polizia è intervenuta in casa di una trentenne, su segnalazione dei vicini che sentivano rumori e urla. Gli agenti hanno trovato una coppia di fidanzati con evidenti ferite al volto. La donna, in particolare, ancora tremante e in stato di agitazione, aveva una ematoma sulla fronte e fuoriuscita di sangue dal naso. L’uomo, in stato di ubriachezza, pronunciava frasi sconnesse non riuscendo a dare spiegazioni ai poliziotti di cosa fosse successo.

Da una prima ricostruzione fatta dai poliziotti è emerso che, dopo una serata trascorsa insieme, l’uomo avrebbe accompagnato la fidanzata a casa e, per futili motivi, sarebbe nato un diverbio scaturito in aggressione. La ragazza accompagnata al pronto soccorso è stata medicata dai sanitari che hanno riscontrato un trauma cranico e la deviazione del setto nasale, guaribili in quindici giorni di prognosi. 

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

STATISTICHE

Site Info

TRS98