Archive | RACALMUTO

REGIONALI 2017 – Carmela Guagliano interviene sabato sera con Pagano

Le Regionali e la campagna elettorale. Sabato prossimo, 21 ottobre, a Racalmuto, in via Garibaldi, interverrà Carmela Guagliano, candidata all’Assemblea Regionale con Fratelli d’Italia – Noi con Salvini, coniuge dell’ex sindaco di Racalmuto, Totò Petrotto. Al comizio, alle ore 19, interverranno l’onorevole Alessandro Pagano, e i dirigenti Anna Sciangula e Giuseppe Ciulla.

Postato in Eventi, Politica, RACALMUTO0 Comments

PROMOZIONE A – Castellammare cinico e spietato vince con la Libertas con una perla di Norfo

Decide una perla di Norfo al 28′ del primo tempo, con un tiro da fuori area da circa 20 metri con il pallone che si insacca all’incrocio con Giardina leggermente fuori dai pali, impossibilitato nel poter intervenire.

Al 40′ gli ospiti potrebbero legittimare il risultato con un calcio di rigore decretato per un fallo di mano di Basiru sugli sviluppi di una punizione. Ma dal dischetto Tripolino, sceglie la destra di Giardina che intuisce l’angolo , para e devia in angolo. La partita rimane aperta. Nel secondo tempo si attende una reazione della Libertas che, purtroppo non arriva. Anzi, al 51′ ci prova ancora il Castellammare con una conclusione a volo di sinistro di Pizzolato, bravo Giardina a respingere con i pugni. Le due squadre si affrontano prevalentemente a centrocampo, la Libertas, non riesce a scardinare la difesa avversaria, troppi tentativi col gioco verticale, con la difesa trapanese sempre pronta a controbattere colpo su colpo. Il Castellammare ha un giocatore che, nonostante i suoi 37 anni fa ancora la differenza e l’uomo cartolina oggi è proprio lui, il migliore in campo di tutti i 22 sul rettangolo di gioco, che fa valere tutta la sua esperienza. La Libertas, invece, oggi, con il solito Basiru pioniere del centrocampo, De Marco bravo a farsi vedere sulle fasce ma poco assistito e con Cozma in posizione troppo arretrata, non riesce mai ad affacciarsi dalle parti di Costantino. L’unica azione degna di nota arriva al 85′ con De Marco in mezza rovesciata ma Costantino è bravo a respingere. E’ tutto qui il film della parttita, con un Castellammare che non ruba assolutamente nulla e che mostra di essere squadra di tutti rispetto non per niente è ancora imbattuta e ins econda piazza a due sole lunghezze dal Partinaudace. La Libertas in attesa di ritornare trea la sua gente, ha parecchie cose da rivedere. 5 punti in 6 partire sono da retrocessione, però le prove offerte in alcune partite vedi il successo di Vallelunga e la qualificazione capolavoro ottenuta in Coppa Italia sul campo dell’Atletcio Ribera lasciano ben sperare per il futuro. Al momento manca il successo casalingo, in casa , nelle ultime partite con Casteltermini  e oggi con Castellammare questa squadra si è smarrita e quasi scomparsa dal campo. Serve cambiare marcia e soprattutto iniziare a vincere e ottenere i tre punti in casa, magari davanti al proprio pubblico a Racalmuto. 

LIBERTAS RACALMUTO: Giardina, Faija, Jallow Baba, Jallow Basiru, Kouyo, Kujabi, De Marco, Ruggieri(61′ Pino), Bojang, Touray, Cozma. All. Lillo Capraro

CASTELLAMMARE CALCIO 94′: Costantino, Pizzolato, D’Angelo, Roccaforte, Barone, Scalia(77′ Adamo), Giordano(90′ Mione G.,)Di Bartolo, Norfo, Coppola, Trapolino. All. Mione Giuseppe.

RETI: Norfo al 28′

ARBITRO. Fabio Caruso di Palermo ; Assistenti: Michele Ciappa e Martina Curatolo di Caltanissetta.

Postato in In evidenza, RACALMUTO, Sport0 Comments

COMISO – Protocollo d’intesa nel nome di Sciascia, Consolo e Bufalino [FOTO]

E’ stato firmato ieri sera a Comiso, nella sede della Fondazione Bufalino, il Protocollo d’intesa tra le città di Comiso, Racalmuto e Sant’Agata di Militello che hanno dato i natali a Gesualdo Bufalino, Leonardo Sciascia e Vincenzo Consolo, tre grandi scrittori del Novecento europeo.

I tre sindaci, Emilio Messana per Racalmuto, Filippo Spataro per Comiso e Carmelo Sottile per Sant’Agata di Militello, hanno firmato il Protocollo che prevede di realizzare iniziative in comune, coinvolgendo le Fondazioni e le associazioni culturali presenti nei tre territori, oltre a costituire un Comitato di organizzazione che possa promuovere attività di programmazione.

Nel corso della manifestazione si è parlato dei tre scrittori con Salvatore Picone e Melinda Recupero,  assessori alla Cultura di Racalmuto e Sant’Agata, che hanno seguito le fasi di preparazione del Protocollo, Renato Meli e Nunzio Zago, rispettivamente presidente  e direttore scientifico della Fondazione Bufalino, Maria Giovanna Lauretta, presidente dei Lions Club di Comiso.

Ha introdotto e coordinato l’incontro Gigi Bellassai. Tra gli amministratori presenti, l’assessore alla Pubblica Istruzione di Racalmuto Carmela Matteliano.

Postato in Cronaca, Cultura, Eventi, In evidenza, RACALMUTO, RAGUSA0 Comments

PROMOZIONE – “Libertas Racalmuto – Castellammare ’94” , si gioca ad Aragona

Dopo Grotte e Favara la Libertas Racalmuto, in attesa del suo impianto, i cui lavori  manca poco per essere completati , costretta ad emigrare ancora. Questa volta, la sede è Aragona. La partita valevole per la sesta giornata del torneo di Promozione contro la vice capolista Castellammare calcio 94 si gioca domenica 15 ottobre, con inizio alle ore 15.30 allo stadio Totò Russo di Aragona, impianto in terra battuta. Sostanzialmente , dal punto di vista della distanza e dei chilometri non cambia nulla. I racalmutesi dopo le ultime due brillanti prove tra Coppa e campionato con i successi esterni di Ribera e Vallelunga, tenteranno di portare a casa il primo successo interno che ancora manca in questa stagione. I trapanesi, che hanno confermato l’intellaiatura della scorsa stagione, vorranno ritornare a casa con il bottino pieno, soprattutto per non perdere terreno dalla capolista Partinicaudace. Insomma, tutti gli ingredienti per assistere ad un match avvincente tra due formazioni che stanno attraversando un buon momento.

Postato in In evidenza, RACALMUTO, Sport0 Comments

PROMOZIONE A – Il primo acuto della Libertas Racalmuto a Valleunga [1-2]

Lo avevamo anticipato in un nostro articolo, al di là dei punti in classifica, al di là dei risultati maturati in campo al termine dei 90 minuti, questa Libertas può vincere con chiunque e può anche perdere con chiunque. Nel giro di pochi giorni questa squadra dall’inferno è passata al paradiso. Dallo scialbo pareggio in campionato di sette giorni fa contro il Casteltermini, alla miracolosa rimonta in Coppa Italia sul campo dell’Atletico Ribera, con qualificazione al turno successivo, e oggi, ancora fuori casa, sul campo del temibile e forte Valleunga, la prima vittoria in campionato che, fa dimenticare i momenti oscuri delle ultime prove. Altra nota positiva di oggi, il risveglio del grande bomber Oliver Cozma, lo scorso anno 24 reti in campionato, in questa stagione ancora al palo. Tutti segnali che, la Libertas c’è ed è dura a morire. Altro segnale da non sottovalutare, la formazione di Lillo Capraro nella gara di oggi, valevole per la quinta giornata del campionato, subisce il gol del Vallelunga dopo appena 10 minuti da Morosanu. Ma i racalmutesi non si disuniscono, anzi, passato il rischio di un’altra azione pericolosa dei locali con Cosimo Panepinto, la Libertas inizia a giocare un grande calcio. Infligge un uno due micidiale al Vallelunga con due reti del ritrovato bomber Cozma con tiri dal limite dell’area che si insaccano. Nella ripresa è un assedio del Vallelunga , ma la difesa è precisa e attenta , e poi, Giardina, il numero uno della Libertas salva il risultato con una grandissima parata su un colpo di testa di uno degli ex Firingeli, ricordiamo,

nelle fila dei nissenbi anche la presenza del difensore Carmelo Argemto. Insomma, il primo successo in campionato è un’iniezione di fiducia non indifferente, un segnale di forza, di compattezza , di carattere e soprattutto la dimostrazione di un gruppo che c’è, grazie anche al meticoloso lavoro di mister Lillo Capraro e di tutto il suo staff. E ora, massima concentrazione per la sfida contro il Castellammare 94, la formazione di Mione, che, la scorsa stagione con una gara coriacea disputata sul campo della Libertas ha impedito, che entrambe non andassero nei play-off, perchè il calcio è bello anche quando accadono queste cose.

Postato in In evidenza, RACALMUTO, Sport0 Comments

COPPA ITALIA PROMOZIONE – Impresa della Libertas Racalmuto supera il turno ai rigori a Ribera 6-5

Serviva una grande prova, ma soprattutto serviva dimenticare in fretta l’opaca prova di domenica scorsa in campionato in casa contro il Casteltermini, dove la Libertas Racalmuto ha disputato la peggiore partita della stagione. E per lo più serviva un ‘impresa per riuscire a superare il turno di Coppa, visto il risultato compromesso nella gara di andata, dove, la Libertas nonostante il vantaggio iniziale e una miriade di palle gol fallite veniva addirittura rimontata dall’Atletico Ribera. Evidentemente questi ragazzi allenati da Lillo Capraro il carattere e l’orgoglio ce l’hanno e ci tengono a vendere cara la pelle, e al Nino Novara di Ribera, hanno dimostrato di non volersi arrendere facilmente alle avversità del momento e che possono giocarsela con tutte, come del resto hanno dimostrato anche nella trasferta di campionato contro la capolista Partinicaudace. Forse, contro ogni pronostico, la Libertas Racalmuto va a prendersi un successo importante in chiave del morale e soprattutto nell’ambito della fiducia dei giocatori e dei propri mezzi. La partita di ritorno si chiude con lo stesso identico punteggio dell’andata ma a favore, questa volta della Libertas Racalmuto 2-1, che,  poi, ai rigori grazie anche a delle strepitose parate del portiere Luigi Giardina , la formazione di Lillo Capraro che sbaglia di meno si guadagna la qualificazione al turno successivo e può già pensare al prossimo impegno di campionato, la difficile trasferta di Vallelunga.

Gioca meglio nel primo tempo la Libertas che, al 10′ va in gol con un tiro di Davide Cino smorzato da un difensore. Al 44′ Campanella con un colpo di testa , angolo di Piazza, agguanta il pareggio. Al 51′ Touray da fuori area indovina l’angolo sinistro di Salzano e riporta in vantaggio la Libertas Racalmuto. Forcing riberese, ma Santangelo , Piazza e Geraci non passano. 

Lotteria dei rigori. Per il Ribera segnano Ceroni, Geraci, Santangelo, Piazza e Tramuta. Sbagliano Li Greci e Macaluso. Nella Libertas vanno in gol Kouyo, Pino Ruggeri, Touray, Cozma, Cino da contorno le tre parate del portiere Giardina che, dimentica cosi, la prova contro il Casteltermini e ragala alla sua squadra una qualificazione al turno successivo di Coppa Italia per una Libertas Racalmuto imprevdibile al di là delle dicerie  sul conto di questa squadra, forse, troppo polemizzata e poco apprezzata. 

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, RACALMUTO, Sport0 Comments

RACALMUTO – Al via altri 15 posti di servizio civico (Ex borse lavoro) al Comune

Il Comitato dei Sindaci, composto dagli otto comuni del Distretto socio-sanitario D3 (Canicatti, Castrofilippo, Racalmuto, Grotte, Naro, Camastra, Campobello di Licata e Ravanusa), ha approvato la rimodulazione dell’azione “Centro ricreativo” prevista nel Piano di Zona 2010/12, e avviato il “Servizio Civico”- un progetto simile al progetto borse lavoro.

La finalità è sempre quella di sostenere economicamente soggetti svantaggiati e di favorire il loro reinserimento sociale attraverso l’utilizzo degli stessi in servizi di pubblica utilità, nei settori individuati dai comuni del Distretto D3. Il Nucleo di valutazione dell’Assessorato Regionale ha espresso parere favorevole alla suddetta rimodulazione, come spiega l’assessore del Comune di Racalmuto dott.ssa Carmela Matteliano: “Considerato  che il progetto “Centro ricreativo” previsto nel Piano Di Zona 2010/12 , il cui importo ammontava a 233,950,00 , non era ancora stato attivato e non aveva più i presupposti per la sua realizzazione, si è deciso di procedere alla rimodulazione del progetto per andare incontro alle numerose segnalazioni che pervengono dalla cittadinanza di istituire progetti che coinvolgono i disoccupati in attività lavorative. L’azione progettuale avrà una durata triennale e sarà rivolta complessivamente a 150 soggetti adulti, residenti nel territorio distrettuale, privi di occupazione e in condizione di disagio socio-economico. In proporzione della popolazione residente, i 150 posti previsti dal progetto sono stati ripartiti agli otto comuni del distretto D3. Per le tre annualità, al Comune di Racalmuto sono spettati 15 posti di servizio civico. ”

Siamo molto soddisfatti –  continua il sindaco avv. Emilio Messana; ancora una volta siamo riusciti a sbloccare finanziamenti che giacevano nei cassetti del Distretto socio-sanitario da anni, dando vita a progetti che rafforzano la trama dei servizi sociali a beneficio delle nosttre comunità. Queste risorse a Racalmuto saranno impiegate per dare continuità al servizio di assistenza domiciliare ai nostri anziani e disabili, che in questi anni abbiamo garantito istituendo il servizio civico comunale. Ieri sono stati firmati i primi 5 contratti, procedendo allo scorrimento della graduatoria attualmente vigente per il servizio di “Aiuto domestico ad anziani e diversamente abili” – ex borse lavoro – ovviamente previa verifica del mantenimento dei requisiti in capo ai beneficiari. Ogni assegno civico avrà la durata di tre mesi, per 20 ore settimanali, per un massimo di 80 ore mensili, e il contributo, al netto degli oneri previdenziali, di sicurezza e formazione sarà pari a 444,88 mensili. Saranno ventitré gli anziani che usufruiranno del servizio di assistenza domiciliare e due disabili, tutti individuati in relazione alle loro condizioni economiche e familiari.”

Postato in Cronaca, In evidenza, RACALMUTO0 Comments

PROMOZIONE A – E’ tempo di derby :”Libertas Racalmuto – Castelteltermini” si gioca a Favara

Dovrebbe essere, forse, l’ultima partita giocata dalla Libertas Racalmuto , lontana dal suo impianto, perchè, con molta probabilità la prossima gara interna, la Libertas la potrà finalmente disputare nel suo ristrutturato stadio Giuseppe La Mantia. Intanto, domani, valevole per la quarta giornata del torneo di Promozione girone A, ritorna l’affascinante derby contro il Casteltermini. Entrambe, non navigano in buone acque. Anzi, la partenza lascia moto preoccupate le due società. In casa Casteltermini si registra, dopo le tre sconfitte consecutive l’abbandono del tecnico Privitera che, ha deciso di farsi da parte. Dall’altra sponda in casa Libertas Racalmuto , al di là dei risultati negativi maturati sui campi, c’è fiducia e ottimismo per le prove che ha visto protagonisti i giocatori, nonostante i risultati negativi, vedi domenica scorsa sul campo della Partinicaudace, e anche, in Coppa contro l’Atletico Ribera, gli uomini di Lillo Capraro avrebbero potuto ambire a migliore fortuna. Tra le due formazioni ci saranno diversi ex in campo , nelle fila del Casteltermini ben tre: Priolo, Valenti e Celani, nella Libertas il castelterminese purosangue De Marco. Insomma, due squadre che cerano il riscatto, ma soprattutto punti per muovere la classifica, che li possa tirare fuori sin da subito dalle posizioni insidiose, in un torneo che si presenta al quanto ostico da affrontare. Le due formazioni si sono già affrontate in Coppa dove ha avuto la meglio la Libertas con una doppietta di Kouyo. Si gioca alle ore 15.30 allo stadio Bruccoleri di Favara e la gara sarà arbitrata da Umberto Spedale di Palermo coadiuvato dagli assistenti Salvatore Barbanera e Pietro Fardella pure loro di Palermo.    

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, RACALMUTO, Sport0 Comments

RACALMUTO – Tony Sperandeo in “…con una faccia un po’ così ” all’anfiteatro[VD TG]

Spettacolo di Tony Sperandeo a Racalmuto. Venerdì 29 settembre 2017 ore 20:30 Anfiteatro Leonardo Sciascia. Con un omaggio all’attore Luigi Burruano, recentemente scomparso.

tony-sperandeo

Postato in Cronaca, In evidenza, RACALMUTO, Video0 Comments

RACALMUTO – Ladri rubano 900 chili di cavi di rame in c.da Portella

Non si placa l’escalation di furti di cavi di rame nell’Agrigentino. I ladri del cosiddetto “oro rosso” hanno imperversato al confine tra Racalmuto e Castrofilippo, in contrada Portella, dove hanno rubato circa 900 chili di cavi elettrici. La zona circostante, adiacente alla strada statale 640, è piombata in un profondo black out, a danno di residenze e imprese. Ancora lavoro straordinario per l’Enel, impegnata nelle opere di ripristino.Disagi per i residenti almeno per una settimana .  Indagano i Carabinieri.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, RACALMUTO0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98