AGRIGENTO – Migliaia di persone per il Capodanno a Girgenti

Tra una fantastica girandola di luci, suoni e giochi pirotecnici, è andato in onda il Capodanno di Agrigento promosso dall’Amministrazione Comunale, che ha coinvolto migliaia di persone non solo nella vecchia Girgenti del centro storico, ma un po’ tutta la città. Diciotto interminabili minuti di fuochi d’artificio, sparati dalla “Villa del Sole” intorno all’una, hanno salutato il nuovo anno obbligando a rimanere a testa in su, una moltitudine di persone assiepate lungo il viale della Vittoria, stupite da quell’esplosione di luci e di colori che ha rischiarato la notte agrigentina. Poco oltre, in piazza Pirandello, per il “concertone” ai piedi del palazzo San Domenico, dopo due band conosciutissime a livello locale, “Effetto Vasco” e “Direzione Sud”, presentate dal bravo Angelo Palermo, sono saliti sul palco gli “Iron Mais”, veri protagonisti di una serata che verrà ricordata a lungo per il travolgente ritmo della musica, per il divertimento e la simpatia dei cinque ragazzi, vincitori della nona edizione di X Factor che hanno portato una ventata di rockabilly contadino che ha scombinato e divertito. “Testa di Cane”, “Scollo”, “il Nutria”, “la contessina” e “Jack pannocchia”, tra ironia, rock agricolo e grandi bevute (virtuali) di birra da lattine scenograficamente sul palco, ma vuote, alla fine hanno lanciato un messaggio importante, quello di non bere soprattutto se poi ci si deve mettere alla guida di un mezzo. Il pubblico ha ballato e saltato fino alle tre e mezza del mattino e nemmeno il momentaneo blackout elettrico che ha interessato per alcuni minuti parte della città, ha scoraggiato i nostri che hanno continuato a suonare al buio rischiarati suggestivamente dalle luci dei telefonini del pubblico. Anche il sindaco, confuso in mezzo alla folla per lo scambio di auguri con i propri concittadini, ha apprezzato lo svolgimento ordinato della serata manifestando gratitudine alle forze dell’ordine e a quanti hanno lavorato l’ultimo dell’anno per regalare alla città momenti così indimenticabili.

Capodanno a Girgenti 2

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – Capodanno, divieto nella vendita di botti e bevande in vetro [Vd Tg]

Ad Agrigento la notte di San Silvestro la si festeggerà, come l’ anno scorso, in piazza Pirandello, innanzi al Municipio. Il sindaco Firetto annuncia il brindisi con la città, e all’ anno nuovo, insieme al rock agricolo degli Iron Mais, e le band Effetto Vasco e Direzione Sud. Durante l’ultimo giorno del 2016 e fino all’indomani, primo gennaio, sarà vietato, con ordinanza del sindaco, lo scoppio di petardi e mortaretti. Sarà inoltre vietato l’utilizzo e la vendita di contenitori in vetro per le bevande, con multe dai 100 ai 500 euro. I fuochi d’artificio, organizzati dal Comune, si svolgeranno in piazza Pirandello, e si protrarranno tra i 15 e i 20 minuti. Ad occuparsi dei fuochi sarà un’ impresa di Santo Stefano Quisquina, con una spesa di 3.100 euro, disponibili nell’ ambito della convenzione che è stata stipulata fra il Comune ed il Parco Valle dei Templi, tramite cui sono stati stanziati 62 mila euro per il progetto “Natale 2016 nella Valle”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo, Video0 Comments

È morto George Michael, gigante del pop

Andarsene mentre tutti stanno ascoltando la tua canzone, per la milionesima volta, quando è tempo di Natale. Sì, mentre molti di noi stavano aprendo su YouTube o guardando alla tv Last Christmas, pezzo, ma soprattutto video memorabile degli Wham!, band iconica della golden generation britannica anni’80, se ne è andato il suo interprete, uno dei più grandi degli ultimi quarant’anni. Sì, George Michael è morto a 53 anni nella sua casa di Londra. Degli Wham!, fondati col suo socio Andrew Ridgeley, non faceva più parte da almeno tre decenni, ma, da solista, la sua fama era accresciuta ancor più, con quella voce straordinaria, lancinante. Una carriera fantastica, una vita però dove gli eccessi non sono mancati.

Si sa soltanto che George è morto d’arresto cardiaco, ma il suo agente ha riferito che la star è «scomparsa serenamente nella sua casa di Londra», escludendo quindi circostanze sospette, come del resto la polizia britannica. Una tragica notizia che arriva dopo almeno due anni di silenzio. In tutti i sensi: anche i tabloid lo stavano lasciando in pace, dopo averlo perseguitato a lungo. Perché guidava in stato di ebbrezza o perché in possesso di stupefacenti vari. O perché sorpreso in un bagno con un poliziotto. Già, la sua omosessualità, malcelata negli anni’80 quando doveva recitare obbligatoriamente la parte del sex symbol a tutti i costi. E poi finalmente dichiarata, ma sofferta, con quella storia di alti e bassi con il compagno di sempre Kenny Gross.

Perché lo scanzonato Michael dei brani natalizi, nato a Londra da padre greco-cipriota ( al secolo si chiama infatti Georgios Kyriacos Panayiotou), è un idolo delle ragazzine britanniche, insieme all’amico Ridgeley con cui fonda gli Wham! nel 1981. Con la zazzera sparata in aria e la voce già unica è un successo immediato: gli Wham pubblicano quattro album in quattro anni, collezionando un primo posto dietro l’altro in classifica, con singoli immediati e di facile ascolto, da Club Tropicana a Wake Me Up Before You Go Go, oltre alla suddetta Last Christmas. Disegnando, con i Duran Duran e gli Spandau Ballet, la colonna sonora di una generazione senza troppi pensieri, negli anni del thatcherismo e della classe media che si arricchisce ( e ostenta) senza freni. E di questa onda George insieme al duraniano Simon Le Bon sembra il capofila assoluto.

Sembra infatti: George è stufo di quella prigione di platino, ma pur sempre una prigione, impostagli per altro dai discografici con cui avrà sempre un pessimo rapporto. E va da solo: sarà un boom incredibile, ancor più che con l’amico Andrew. Perché il cantante riporta l’interpretazione pura, spesso messa da parte, al centro della scena: quella voce lì, alta, suadente, a tratti aggressiva, a tratti delicatissima, non ce l’ha nessuno. Ma, a costo di litigare con le major, George rallenta, a differenza di prima. E infatti gli album inediti saranno solo cinque in meno di vent’anni, dall’acclamato Faith all’ultimo, ormai datato, Patience, anno 2004. In mezzo tante cose belle: le cover degli altri, la Somebody to Love dedicata allo scomparso Freddie Mercury o la Roxanne dei Police, forse ancora più intensa nella sua versione.

Prima, nel 1991, il duetto con il mito personale Elton John con cui interpreta Don’t Let the Sun Go Down on Me. Mito che poi l’accuserà di avere poco coraggio nel dichiarare i suoi orientamenti sessuali: il coming out di Michael avverrà infatti solo nel 1998, dopo il celebre «scandalo del bagno», quando verrà sorpreso in atti osceni mentre farà delle avances a un poliziotto (vicenda su cui poi George intelligentemente scherzerà nel video Outside). Da quel momento il cantante agisce alla luce del sole, affliggendosi spesso nella relazione col compagno Kenny Gross. E finendo ancora più spesso sulle spietate copertine dei tabloid, per guida in stato di ebbrezza o possesso di marijuana. Gli ultimi anni li trascorre, come detto, in silenzio: nel 2011 rischia la vita a Vienna per una polmonite, mentre nel 2012 va in scena l’ultimo tour e la performance alla chiusura delle Olimpiadi londinesi. Altri segni di vita pubblica, l’album Symphonica, ripreso dalla tournée precedente che poco aggiunge al suo formidabile carnet. Chissà quali inquietudini lo stavano ancora tormentando. O se ha trascorso serenamente quest’ultimo, maledetto, Natale. Forse non lo sapremo mai.

Postato in Cronaca, Dal Mondo, Eventi, In evidenza, Musica0 Comments

La racalmutese Irene Iannello consegue la licenza di istruttrice “Strong by Zumba”

Anche nel territorio agrigentino nelle sale sportive e’ arrivata una nuova attività fisica la “Strong by Zumba”. L’innovazione è opera della racalmutese Irene Iannello. Domenica scorsa,si è svolto un corso di formazione alla Virgin di Catania durato 10 ore alla presenza dello Zes Antonio Fotticchia. Più di una cinquantina le istruttrici partecipanti. Lo Strong by Zumba è una “ginnastica” a ritmo di musica ma non c’entra niente con il ballo della Zumba ma e’ molto affine al fitness così suscita interesse anche per i non amanti della danza. Richiede l’azione sinergica di molti muscoli e quindi tale coinvolgimento intensivo favorisce il consumo energetico sia durante che dopo l’allenamento. Un allenamento funzionale  a corpo libero che comprende: affondi, squat, salti e flessioni. Questo programma è stato creato con l’azione congiunta di ingegneri musicali e istruttori di fitness con l’approvazione dell’ideatore di Zumba, Beto Perez.  La racalmutese, Irene Iannello, ha conseguito la licenza di poter insegnare Strong by Zumba, cosi, prossimamente potrà motivare i suoi allievi a raggiungere gli obiettivi di fitness più ambiziosi, , utilizzando solo il peso corporeo.

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Musica, Scuola, Spettacolo0 Comments

RACALMUTO – Fine settimana tra musica e teatro

Fine settimana carico di appuntamenti culturali a Racalmuto. Si inizia oggi, 18 agosto alle 19:00 nell’atrio del Palazzo comunale, con Martini Ragusa, autore del volume “Cucina siciliana di popolo e signori”: un “viaggio” attraverso le ricette tradizionali della cucina siciliana oltre ad alcune ricette innovative dell’autore che testimoniano la contemporaneità della cucina siciliana. Conversa con l’autore Gigi Restivo.

Domani 19 agosto primo Meeting musicale in piazza Umberto I: raduno di gruppi musicali del territorio.

Gran concerto di mezza estate sabato 20 agosto a partire dalle ore 21:00 in piazza Umberto I: il gruppo “Patty Singers” con “Italia in vinile – Note di storia”. Si tratta di un itinerario tra le più belle pagine della musica italiana dagli anni ‘30 sino ai nostri giorni, con attenzione anche alle influenze provenienti dagli Stati Uniti d’America e dal Brasile. I “Patty Singers”, che nei giorni scorsi hanno riscosso grande successo nel cuore della Valle dei Templi, sono specializzati nel canto armonizzato. Il gruppo è composto da Lilia e Giovanna Cavaleri, Claudia e Roberta Marcantonio, Alessandro Patti che le accompagna al pianoforte, Domenico Pontillo al contrabbasso ed Emanuele Lo Vullo alla batteria.

E domenica 21 agosto, alle ore 20:30 in piazza Fontana “Novi cannola”, in scena “La curtigliara” di Lillo Puma, a cura del centro studi socio culturali “Regalpetra” e con la regia di Salvatore Chiarelli.

Altri appuntamenti in programma fino al 18 settembre, organizzati dal Comune di Racalmuto e dalla Pro loco.

Postato in Cultura, Eventi, Musica, RACALMUTO, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – Lutto nel blues siciliano, è morto il musicista Gai Bennici

A causa di una grave malattia è morto a 49 anni di età Gai Bennici, chitarrista agrigentino molto apprezzato nel panorama musicale regionale e non solo. Per il blues siciliano si tratta della perdita di un grande interprete, un artista delle 6 corde. Gai Bennici è stato capace impareggiabilmente a suscitare le emozioni degli spettatori vibrando le corde della chitarra, e ha sostenuto un’attività incessante di concerti in tutta la Sicilia, sia sui palchi che nei pub. Gai Bennici, artista poliedrico e di profonda umiltà, ha inciso diversi brani e album, e ha formato generazioni di chitarristi avvicinandoli al blues. Numerose le attestazioni di cordoglio sul suo profilo Facebook.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Eventi, In evidenza, Musica0 Comments

Al via l’Estate Racalmutese 2016

Musica, sport, libri, teatro e feste religiose sono gli ingredienti del programma estivo organizzato dal Comune di Racalmuto e dalla Pro loco. Un fitto calendario di appuntamenti che prevedono numerose iniziative tra agosto e settembre.

Conclusi i festeggiamenti in onore della Madonna del Carmelo, l’Estate Racalmutese prevede numerosi appuntamenti, che abbracciano cultura e sport, musica e tradizioni.

In corso il torneo di calcetto per adulti presso il campo della scuola “M. A. Alaimo”, mentre giorno 18 agosto alle ore 19:00, nell’atrio del Palazzo di Città, sarà presentato il libro “Cucina siciliana di popolo e signori” (Edizioni Momenti) di Martini Ragusa. Conversa con l’autore Gigi Restivo.

Venerdì 19 Agosto, a partire dalle 20:00, gran Meeting musicale in piazza Umberto I, nel cuore del centro storico, alla presenza di vari gruppi musicali.

Sabato 20 agosto, alle ore 21:00, sempre in piazza Umberto I, i “Patty Singers” in concerto con “Italia in Vinile – Note di Storia”, un viaggio  tra le più belle pagine della musica italiana dagli anni Trenta sino ai nostri giorni, con un occhio di riguardo alle influenze provenienti dagli Stati Uniti d’America e dal Brasile.

Si continua con il teatro in piazza: nello splendido scenario della piazza “Fontana Novi Cannola” in scena, domenica 21 agosto alle ore 20:30, “La curtigliara” di Lillo Puma con la regia di Salvatore Chiarelli, con gli attori del Centro studi socio culturali “Regalpetra” di Racalmuto.

Ancora sport dal 23 al 25 agosto, con il torneo di “Streetball” presso il campo vicino l’istituto professionale.

Il 23 agosto, nell’atrio del Comune, alle ore 19:00, presentazione del libro “Terra di nessuno” di Antonio Clemente (Medinova) con presentazione dei testi musicali del Cd “Canzoni nel cassetto”. Conversa con l’autore l’editore Antonio Liotta.

Il 24 agosto, sempre al Comune, presentazione del libro “Florence” di Stefania Auci (Baldini&Castoldi). Introduce Alessandro Accursio Tagano. Conversa con l’autore Gero Miccichè.

Grande raduno di Risiko all’ex macello comunale il 26,27 e 28 agosto con centinaia di partecipanti provenienti da tutta la Sicilia e passeggiata podistica, il 27 agosto, per i luoghi di Regalpetra.

Torna anche quest’anno la Festa del Serrone, nella contrada dove sorge l’antica chiesa dedicata alla Madonna. Dopo la messa, degustazione di prodotti tipici e serata danzante con i “Tequila Show”.
Mercoledì 31 Agosto ancora libri al palazzo di Città. Un omaggio allo scrittore empedoclino Andrea Camilleri. Alle ore 19.00 sarà presentato il libro “Hoefer racconta Camilleri. Gli anni a Porto Empedocle” di Andrea Cassisi e Lorena Scimè (Dario Flaccovio editore). Introduce Alessandro Accursio Tagano. Conversa con gli autori Alan David Scifo.

Grande evento culturale il 1° settembre organizzato dalla Fondazione “Leonardo Sciascia”: sarà presentato il libro “Fine di un carabiniere a cavallo” (Adelphi) di Leonardo Sciascia che raccoglie saggi dispersi dello scrittore di Racalmuto. La manifestazione rientra tra le iniziative dedicate al sessantesimo anniversario delle “Parrocchie di Regalpetra”.

Il 2 settembre, alle ore 18:30, nel foyer del teatro Regina Margherita sarà inaugurata la mostra “Miniature” di Calogero Enrico Di Puma.

Sabato 3 settembre alle ore 18:00, in piazza Piazza Umberto I, “Premio Solidarietas 2016”, organizzato dal Movimento Cristiano Lavoratori.

Domenica 4 settembre, festeggiamenti in onore di Santa Rosalia, la patrona di Racalmuto. Dopo la Santa Messa in Matrice e la processione della Statua e la venerazione pubblica delle sacre Reliquie, alle 21:30, nella Scalinata di via Repubblica, spettacolo di tradizione popolare “Cunto – Orlando furioso di Ludovico Ariosto” con Enzo Mancuso che ricorre alla tecnica tradizionale del cunto siciliano, i cui ritmi e cadenze incalzanti da secoli ormai tramandano le vicende epiche di orlando e dei suoi paladini.

Torneo di tennis dal 5 al 9 settembre al campo di tennis di viale Hamilton e “Giro d’Italia in vespa” l’8 settembre con raduno in piazza Umberto I. E in serata, a partire dalle 19:00, presentazione del libro “Incomprensibile Sicilia” (S. Sciascia Editore) di Enzo Russo presso l’atrio del Comune.

Il 17 settembre, alle 19.00 al Palazzo di Città, presentazione del libro “Il complesso di Atlante” di Stefano Vivacqua. Conversano con l’autore il fotografo Tano Siracusa e Ottavio Sferlazza, Procuratore della Repubblica a Palmi.

Grande serata danzante in piazza Umberto I, il 18 settembre, con le varie scuole di ballo del territorio animata dal gruppo “Tequila Show”.

Le manifestazioni sono organizzate con il patrocinio dall’assessorato Cultura e Spettacolo e dall’assessorato allo Sport, guidati rispettivamente dagli assessori Salvatore Picone e Salvatore Manto.

Postato in Cultura, Eventi, In evidenza, Musica, RACALMUTO, Spettacolo0 Comments

SAN LEONE – Venerdi sera, concerto di Miele ad ingresso gratuito

Offerto dalla Regione Siciliana e patrocinato dal Comune di Agrigento, venerdì 12 agosto con inizio alle ore 22.00 in piazzale Giglia (Aster) a San Leone si terrà il concerto di Miele ad ingresso libero. La cantante, di origine nissena, reduce dal successo di Sanremo, presenterà al pubblico il suo ultimo lavoro musicale dal titolo “Occhi”.   

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

GROTTE – Raduno bandistico promosso dal Comune

A Grotte, oggi e domani, si svolgerà la quinta edizione del raduno bandistico Città di Grotte promosso dal Comune guidato dal Sindaco Paolo Fantauzzo e dall’associazione musicale Giuseppe Verdi Città di Grotte presieduta da Vincenzo Castronovo. Dalle 19 in poi, in piazza Umberto I, un repertorio delle tradizioni musicali più antiche del paese.

Postato in Eventi, Musica0 Comments

PROGRAMMAZIONE DI STUDIO 98 CANALE 95 DEL DIGITALE TERRESTRE

La programmazione di Studio 98 canale 95 del digitale terrestre in tutta la Sicilia Occdientale dei prossimi giorni.

Mercoledi , 3 agosto 2016, alle ore 20.20, potete seguire la commedia in due atti “Lu Gaddu di Ciuzza” scritta da Angelo Giudice.

Giovedi, 4 agosto 2016, alle ore 20.20 , trasmetteremo il saggio di danza svoltosi a Montedoro, lo scorso 5 luglio della scuola di ballo “Dance In ” di Rosetta Carrara. Le repliche andranno in onda, sabato 6 agosto, alle ore 17.45 e domenica 7 agosto, alle ore 12.

Lunedi, 8 agosto 2016, alle ore 20.00 , trasmettereno il saggio finale della scuola di canto “Il Belcanto” di Ina Infurma svoltosi a Siculiana Marina. 

BUONA VISIONE CON STUDIO 98 LA TV DEL TUO TERRITORIO

Postato in Attualita', Eventi, Musica, SIRACUSA0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

gennaio: 2017
L M M G V S D
« Dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98