NARO – Domani ore 21.30 Fausto Leali in concerto

Stanno volgendo al termine i festeggiamenti per San Calogero a Naro. Tra gli eventi in programma il più atteso è quello di domani sera con il concerto del cantante Fausto Leali.
Leali si esibirà in piazza Garibaldi a partire dalle 21.30 in un concerto gratuito. Soddisfazione, intanto, è stata espressa da Francesca Maria Dainotto, assessore alla cultura del comune di Naro, che ha parlato di “bilancio positivo”.

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

È morto Robert Miles, con il brano ‘Children’ diventò il re della trance [VIDEO]

Nel 1996 la sua Children diventò un successo internazionale, con oltre 5 milioni di copie vendute nel mondo, uno dei più grandi successi di quella parte della dance music che prende il nome di trance. Il brano, che mescolava elementi di trance a una base ambient, era schizzato in vetta alle classifiche di vendita di tutta Europa diventando il numero uno in ben 12 paesi europei, conquistando il disco d’oro e di platino.

L’autore di quella hit, Robert Miles, alias Roberto Concina, dj e produttore svizzero di nascita ma di origini italiane, è morto stanotte a 47 anni a causa di un cancro. Fu l’album di debutto Dreamland a imporlo sulla scena dance mondiale, vendendo 1 milione di copie in Europa e oltre 500 mila tra Stati Uniti e Canada, e ottenendo riconoscimenti prestigiosi come il Brit Award, ancora oggi l’unico italiano ad averne ottenuto uno. Nella sua carriera ha prodotto musica sempre sperimentando nuove sonorità e, nel segno della sperimentazione, nel febbraio 2013 aveva dato vita alla stazione radio Open Lab, ascoltabile sulla frequenza 106.4 FM a Ibiza e Formentera: era dedicata alla musica indie, elettronica, alternativa, ambient, chill out e soul, sue principali passioni.
Robert Miles era nato in Svizzera da una coppia di emigranti italiani ma era cresciuto in Friuli: in provincia di Udine, a Fagagna, piccolo centro di seimila anime, dove comincia a studiare pianoforte, era tornato tornato a vivere da bambino. In principio comincia a lavorare in una radio amatoriale, poi debutta come deejay con il suo primo pseudonimo Roberto Milani fino alla fama, che lo porta dapprima a trasferirsi a Londra, poi a Los Angeles, dunque a Berlino e per ultimo a Ibiza, dove risiedeva e dov’è morto. Con il suo lavoro di dj si era imposto granzie al suo blend di elettronica, pubblicando sei dischi e ottenendo numerosi riconoscimenti tra cui dischi d’oro e di platino, un World Music Award e un Brit Award diventando l’unico italiano a conquistarlo.

Il suo primo disco, Dreamland, nel 1996, aveva venduto un milione e mezzo di copie tra Europa e Stati Uniti, ma era stato soprattutto il singolo estratto Children a stregare il grande pubblico. L’ultimo cd, Thirteen, risaliva al 2011.

“La tragica notizia della scomparsa di un grande talento e artista del nostro tempo, mi rende incredulo e sconvolto. Con lui se ne va anche una parte della mia vita di produttore artista” ha scritto il suo amico e collega Joe T Vannelli.

Mario Fargetta su Twitter ha ricordato: “Sono stato il primo a suonare la tua Children a Radio Deejay. Non riesco ancora a crederci. Robert Miles R.I.P.”.

Postato in Cronaca, Dal Mondo, Dall'Italia, In evidenza, Musica, Video0 Comments

GROTTE – Al via il tour di Silvia Mezzanotte ex dei Matia Bazar

 

Lo spettacolo serale della domenica di Pasqua, che concluderà le manifestazioni della Settimana Santa grottese, avrà come protagonista d’eccezione la cantante Silvia Mezzanotte. Voce dei Matia Bazar dal 1999, con il gruppo vince nel 2002 il Festival di Sanremo portando il brano “Messaggio d’amore”.

Sul palco allestito in Piazza Marconi, domenica prossima si esibirà anche il duo di cabaret formato dal comico Carmelo Caccamo (in arte “la Signora Santina”) e dal presentatore Cristiano Di Stefano, affiatati artisti presenti nel palinsesto del programma “Insieme” .

Per concludere il ciclo di manifestazioni pasquali, intorno alle ore 24.00 in Piazza Anna Magnani (piazza mercato), il cielo si riempirà delle luci e dei colori che formeranno lo spettacolo pirotecnico proposto dalla ditta Zio Piro.

 

 

 

 

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – Carmen Consoli al teatro Pirandello il 12 e 13 aprile

Carmen Consoli ha chiesto fortemente di tornare ad Agrigento nella meravigliosa cornice del Teatro Pirandello, teatro di assoluta bellezza, che accoglierà l’Eco di sirene che vedrà sul palco Carmen Consoli, Emilia Belfiore (Violino), Claudia della Gatta (Violoncello), nuovo progetto in trio voluto dalla cantantessa per i grandi teatri storici italiani.

Come in quel concerto, la musica sarà la tela sulla quale tracciare riflessioni e impressioni personali; qui però i tre strumenti acustici si rimandano suggestioni diverse sugli stessi temi musicali e argomenti, dando così corpo all’ambivalenza connaturata al titolo stesso, Eco di sirene.

Non poteva certo mancare Agrigento per questa doppia opportunità a ridosso delle festività pasquali: un’occasione per turisti e residenti di trascorrere un momento di svago culturale e di festa nella straordinaria terra della Valle dei Templi, per assistere ad un concerto di una delle interpreti siciliane più importanti della musica Italiana.

I due concerti vantano il patrocinio del Comune di Agrigento, a conferma dell’apertura nella realizzazione di eventi culturali in città, e supportando l’organizzazione e curandone gli aspetti legati all’accoglienza.  

consoli_ecodisirene_live-6

 

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – Vigilia di “Mandorlo in Fiore”

Dunque, si è alla Vigilia della 72° edizione della Sagra del Mandorlo in Fiore ad Agrigento. Inizia con un gesto d’amore la 17^ edizione del Festival Internazionale “I Bambini del Mondo”, che anche quest’anno apre il “Mandorlo in Fiore” di Agrigento. Tenendo fede al motto coniato dal loro “papà” Claudio Criscenzo, I gruppi internazionali partecipanti alla 17^ edizione del Festival Internazionale “I Bambini del Mondo”, riceveranno il saluto di benvenuto da parte del sindaco di Agrigento Lillo Firetto; il Direttore del Parco Archeologico Valle dei Templi, Giuseppe Parello; il Commissario straordinario Bernardo Campo e dal  presidente del Festival Giovanni Di Maida, sabato 4 marzo alle ore 10:00 presso il Collegio dei Filippini. Alle ore 11:00 ci sarà la tradizionale “Passeggiata della Pace e della Fratellanza” lungo la Via Sacra con esibizione finale dei gruppi internazionali ai piedi del Tempio di Giunone. 

Un ricco programma di eventi enogastronomici legati alla festa del Mandorlo firmato Slow Food Agrigento. Nella Chiesa di San Pietro, nel centro storico di Girgenti, Mercatino slow, “I laboratori del Gusto”, seminari e incontri con le scuole. Il programma ha inizio sabato 4 marzo con i Mercatini slow e alle 18 appuntamento con il primo Laboratorio del Gusto: “I prodotti del Parco & la capra girgentana”. Una degustazione dell’olio Diodoros al bicchiere accompagnato dal pane di tumminia; mandorle della Valle e vino Diodoros abbinato ai formaggi di capra girgentana e altri prodotti eccellenti, come la robiola di fattoria Vassallo, il fiocco di neve di Casusko,il ficu di Amantea. E ancora, domani sera, alle ore 20.30 al Teatro Pirandello, “La Sagra della Primavera” coreografia di Enrico Morelli, musica di Igor Stravinskij. A seguire, “Bolero” coreografia di Michele Merola , musica di Maurice Ravel e Stefano Corrias. Ingresso 10 euro.

 

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

RACALMUTO – Carnevale 2017, vince “Super Mario Bross” davanti a migliaia di persone [VIDEO]

Grande successo, grande partecipazione di pubblico per l’edizione 2017 del carnevale racalmutese.  Non è il Carnevale di Sciacca e nemmeno quello di Acireale, ma quella di  quest’anno può essere considerata una kermesse apprezzata, grazie al meteo favorevole, la città di Racalmuto è stata invasa anche da visitatori dei comuni limitrofi e i due carri che hanno sfilato di ottimo livello. Insomma, il carnevale racalmutese ritorna ai fasti di un tempo. Musica, canti, balli, maschere e tanto divertimento  hanno fatto si che bambini, ragazzi, giovani e famiglie scendessero in piazza  e divertirsi. Secondo una stima migliaia di persone sono scese in piazza. I carri, intorno alle ore 22, si sono fermati in piazza Umberto 1 dove è seguita la discoteca ben animata dai Dj Gas e Alberto Stuto. A seguire la nomina del carro vincente e la premiazione del miglior gruppo e della migliore maschera scelti da un’apposita giuria che , ha avuto l’arduo compito di scegliere il miglior carro tra Super Mario Bross e la dea bendata, compito non facile. Alla fine il carro vincente è risultato, Mario Bross.

  “Ancora una volta i ragazzi di Racalmuto hanno dimostrato che il paese può trasmettere un’immagine positiva della nostra comunità”, commenta così l’assessore Cultura Turismo e Spettacolo del Comune di Racalmuto il grande successo del “Carnevale Racalmutese” che si è concluso ieri sera con migliaia di presenze in piazza, tra cui molti provenienti anche da Grotte, Castrofilippo, Canicattì e altri centri limitrofi.

“La serata conclusiva del nostro Carnevale – dice l’assessore Picone – ha dimostrato che il modello organizzativo avviato con questa amministrazione comunale funziona: coinvolgere i gruppi di ragazzi e riconoscere loro l’impegno per la realizzazione dei carri e cercare sempre più di coinvolgere la comunità. Con la Pro loco anche quest’anno siamo riusciti a mettere su un programma che ha coinvolto tutti, grandi e piccini”. “Ed inoltre – aggiunge – la presenza di molti venuti da fuori ha incoraggiato i commercianti che in questi giorni di Carnevale hanno avuto un positivo riscontro”.

Ieri sera, dopo la sfilata dei due carri allegorici per le vie del centro storico, in piazza Umberto I si è svolta la serata finale con discoteca all’aperto. Ha vinto l’edizione 2017 del Carnevale Racalmutese il carro allegorico “Super Mario”. Applausi e una targa anche al secondo carro, “La dea bendata”.

Premiati anche i ragazzi della scuola elementare, la miglior maschera e il miglior gruppo mascherato.

Sul palco il sindaco Emilio Messana ha ringraziato i ragazzi che hanno preparato i carri allegorici, gli artisti e quanti si sono impegnati per l’ottima riuscita della kermesse. Messana ha inoltre ringraziato pubblicamente la locale Stazione dei Carabinieri,  la Polizia municipale e la Pubblica Assistenza Volontari Riuniti per la presenza costante e la fattiva collaborazione per la riuscita dell’evento. Anche il consigliere comunale Sergio Pagliaro, membro della giuria “Carnevale 2017”, esprime soddisfazione per la kermesse

 

 

Postato in Cronaca, Eventi, In evidenza, Musica, RACALMUTO, Spettacolo, Video0 Comments

RACALMUTO – Carnevale 2017, la kermesse entra nel vivo [FOTO]

E’ entrato nel vivo l’edizione 2017 del carnevale racalmutese, con la prima uscita dei due carri, sabato sera. Musica , canti, balli, maschere e tanto divertimento hanno fatto si che bambini, ragazzi, giovani e famiglie scendessero  in piazza a divertirsi. In queste prime due giornate sé registrata la presenza anche di gente da fuori Racalmuto per la soddisfazione dell’amministrazione comunale , e in maniera particolare dell’assessore alla Cultura, Tursimo e Spettacolo , Salvatore Picone che, plaude, a quanti hanno provveduto con spirito di sacrificio alla realizzazione dei due carri allegorici, preparati dai gruppi di giovani del luogo, dedicati al mondo dei ragazzi e della fantascienza: “Super Mario” e “La Dea bendata”. Durante la kermesse, infatti, tutti si lasciano alle spalle i problemi della routine quotidiana e ballano per le vie del paese fino a tarda ora. Coriandoli, luci e suoni fanno da cornice a quello che ormai da anni è un appuntamento fisso per Racalmuto ma anche per i paesi limitrofi. Questa mattina, si è svolto  “Il carnevale dei bambini“, presso l’atrio della scuola elementare “Gen. Macaluso”.

Il “Martedì Grasso”, 28 febbraio, i carri riprenderanno vita alle ore 18,30 da via Garibaldi, nei pressi della chiesa di San Pasquale. E dalle ore 21:30 serata danzante in Piazza Umberto I dove si terrà la serata conclusiva con la consegna di premi ai carri, alla “Miglior maschera” e al “Miglior gruppo mascherato”.

E una giuria  appositamente istituita dal Presidente della Pro Loco di Racalmuto si riunirà questa sera, presso il Comune , per formalizzare e definire il giudizio di ognuno in relazione ai carri. Per giudicare le maschere ed i gruppi . I giurati sono provenienti da mondi doversi: Emilio Messana, Sindaco; Salvatore Picone assessore al ramo; Ivana Mantione, Presidente del Consiglio; Sergio Pagliaro , consigliere; Dario &Rossana di Racalmuto ieri e oggi , Facebook promoter; Massimo Castellana  della Pubblica Assistenza Volontari Riuniti; Lorella Farrauto dell’associazione Cristalli di sale; Sergio Scimè, docente e Nicolò Giangreco, giornalista.

Postato in Eventi, In evidenza, Musica, RACALMUTO, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – I 20 anni dei piccoli del Val d’Akragas [FOTO]

Nella imminente Sagra del Mandorlo in Fiore e’ stato organizzato il 20° anniversario di fondazione de “ I Piccoli del Val d’Akragas “ presso il Parco Letterario a Casa Pirandello.

La Sagra del 1997 e’ stata la prima per i Piccoli artisti del Val d’Akragas.

Una storia d’amore iniziata nel 1996 dalla passione della Famiglia Casesa per il folklore ed oggi, rappresenta il vivaio e la palestra di tanti giovani bambini diventati adulti componenti del Val d’Akragas.

Una iniziativa che intende sottolineare il significato sociale e culturale in un territorio, come quello agrigentino, nel quale e’ difficile sviluppare momenti aggregativi in mancanza di spazi ed impianti adeguati.

Grazie, infatti, alla sensibilità della Dirigente del plesso scolastico “Agrigento centro”, prof.ssa Antonella Rizzopinna, cio’ e’ stato possibile per aver concesso spazi e continuità artistica.

La scuola svolge in maniera gratuita le prove dei bambini coordinati da Clara Pace, Martina Lo Nobile e Martina Parisi guidati dal Presidente Dino Romano e dal suo staff.

Fra qualche settimana i Piccoli saranno impegnati alla Sagra del Mandorlo in fiore ed in questa circostanza ci piace ricordare e festeggiare il 20° anniversario dei Piccoli insieme al Val d’Akragas, presente, quest’anno all’evento, dopo 10 anni di assenza .

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

RACALMUTO – Al via da stasera l’edizione 2017 del carnevale racalmutese

E’ stato ufficializzato dal Comune di Racalmuto, assessorato Cultura Turismo e Spettacolo, e dall’associazione Pro loco, il programma dell’edizione 2017 del “Carnevale Racalmutese”. Le sfilate dei carri per le vie del paese si svolgeranno sabato 25, domenica 26 e lunedì 27 con l’ultima sfilata e premiazione martedì 28 febbraio. A sfilare saranno due carri allegorici preparati dai gruppi di giovani del luogo, dedicati al mondo dei ragazzi e della fantascienza: “Super Mario” e “La Dea bendata”. I carri allegorici animeranno le quattro giornate, nel corso delle sfilate che si terranno nel cuore del paese, in aree delimitate e chiuse al traffico. 

Si inizia sabato 25 febbraio alle ore 18,30: i carri si muoveranno dalla via Garibaldi, nei pressi della chiesa di San Pasquale, fino all’incrocio con la via Perlasca.

Domenica 26 febbraio, sfilata dei carri allegorici a partire dalle 10:30 dall’incrocio di via Perlasca fino alla piazza F. Crispi. Con l’arrivo nei pressi della Chiesa Madre festa per le famiglie e distribuzione dei dolci tradizionali di carnevale.

La kermesse riprende alle 18:30 con la sfilata dei carri che partirà dalla Piazza Crispi con arrivo in via Perlasca.

Lunedì 27 febbraio, a partire dalle 11, “Il carnevale dei bambini“, presso l’atrio della scuola elementare “Gen. Macaluso”.

Il “Martedì Grasso”, 28 febbraio, i carri riprenderanno vita alle ore 18,30 da via Garibaldi, nei pressi della chiesa di San Pasquale. E dalle ore 21:30 serata danzante in Piazza Umberto I dove si terrà la serata conclusiva con la consegna di premi ai carri, alla “Miglior maschera” e al “Miglior gruppo mascherato”.

Postato in Eventi, In evidenza, Musica, RACALMUTO, Spettacolo0 Comments

SANREMO 2017 – Vince Francesco Gabbani con «Occidentali’s Karma»

Non succede spesso, ma quando succede è bellissimo. Perché ha vinto la qualità: già, dopo aver trionfato nelle giovani proposte l’anno passato, Francesco Gabbani si porta a casa il premio più ambito, sbancando questo sessantasettesimo Festival di Sanremo nel segno della ricerca e dell’originalità. Perché tra i concorrenti in gara era sicuramente il più estroso e forse anche il più complicato in quest’era di eccessive semplificazioni. Già, non è da tutti conquistare l’Ariston con una canzone dal titolo astruso come «Occidentali’s Karma», forse il più astruso della storia del Festival. Una vittoria che ha un sapore ancora più beffardo perché avviene al Sanremo di Maria De Filippi, la regina dei talent show, a cui non è riuscito il tocco finale. Ovvero, dopo aver egemonizzato la conduzione, le è sfuggita la musica. Perché il toscano non ha nulla a che fare con il mondo di Amici (o di XFactor), avendo seguito invece un percorso del tutto classico, la gavetta, i locali, la fatica per riuscire a intravedere il traguardo più grande a 34 anni. Seconda Fiorella Mannoia che molti invece davano per vincitrice annunciata, ma sarà contenta lo stesso, perché a 62 anni non è facile mettersi in gioco. E terzo Ermal Meta, altra sorpresa di quest’anno che ha fatto incetta di tanti premi, tutti meritati ( da quello per le cover a quello della critica). Una terna di tutto rispetto insomma. Non era scontato. E  gli ascolti premiano questo Sanremo: la media è stata di 12 milioni 22 mila spettatori con il 58.4% di share. Si tratta del miglior risultato dal 2002. La finale del festival 2016 aveva ottenuto in media 11 milioni 223 mila spettatori pari al 52.52%.

Postato in Dall'Italia, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

giugno: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98