Archive | Cultura

AGRIGENTO – Festeggiati i 50 anni del museo Pietro Griffo [VD TG]

Cinquant’anni fa, nasceva il museo Pietro Griffo. Quest’oggi uno dei luoghi più importanti della città è stato festeggiato. Alla giornata è stata anche Ernesto Miro, è stato lui a scoprire la targa dedicata a Pietro Griffo. “Cinquant’anni e non sentirli – dice Gioconda La Magna, direttore del museo – il museo ha una storia lunga. La vita di questo posto è stata attiva, un vero laboratorio di cultura. Celebriamo questo ‘compleanno’ con colleghi e istituzioni. Abbiamo scoperto la targa dedicata a Piero Griffo. Lui fu il sovrintende di Agrigento a lui si deve l’avvio di questo museo”.

 

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Cultura, Eventi, Video0 Comments

TV – “A tu per tu”” su Studio 98 con Alfonso Cimino presidente Ordine Architetti di Agrigento

Una nuova puntata con il nostro settimanale ” A tu per tu” su Studio 98. Ospite in studio Alfonso Cimino presidente provinciale dell’ordine degli Architetti di Agrigento. Diversi i temi affrontati. Appuntamento venerdi 15 dicembre 2017, alle ore 21 sul canale 95 del digitale terrestre. E altre repliche, sabato alle ore 15.45 e 23.10 e domenica, alle ore 15.45 e 21. Buona visione.

Postato in Cronaca, Cultura, In evidenza0 Comments

AGRIGENTO – Vestire gli ignudi”, una data speciale conclude l’anno di Pirandello[VD TG]

Un appuntamento speciale concluderà l’anno di celebrazioni dedicate al 150esimo dalla nascita del Premio Nobel agrigentino Luigi Pirandello. La commedia pirandelliana “Vestire gli ignudi”, che aveva inaugurato le celebrazioni, conclude l’anno di Pirandello in una data speciale, venerdì 22 dicembre. 

La commedia, diretta da Gaetano Aronica, è il primo spettacolo prodotto nella storia della Fondazione Teatro Pirandello dopo il debutto lo scorso febbraio andrà in adesso scena nei dei teatri italiani. Lo spettacolo infatti circuiterà a Roma al Teatro Palladium partnership Teatro Argentina, Campobasso, L’Aquila, Asti, in tutte le città siciliane e in altre ancora per un totale di oltre 30 rappresentazioni. 

Presentata la nuova protagonista dello spettacolo, l’attrice Vittoria Faro, nei panni di Ersilia Drei, una donna oggetto di violenza, ma non vittima. Ersilia è l’esempio non solo della ribellione femminile, ma della ribellione della vita che pulsa. “Vestire gli ignudi” entra nel pieno nelle tematiche attualissime sulla violenza contro le donne, con la sconvolgente modernità di Pirandello. 

“Un’opera di spessore che porta l’opera pirandellina interpretata da talenti agrigentini in Italia, un momento importante per la storia del Teatro di Agrigento e per la città che si prepara con tutti i suoi ‘attori della cultura’ a celebrare Agrigento 2020”, ha affermato il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto alla conferenza stampa di stamattina. 

“Il Teatro Pirandello – ha dichiarato il presidente della Fondazione Gaetano Aronica – è finalmente un teatro vivo, che produce, propone, inventa, pronto a portare una propria produzione nei teatri più belli d’Italia”.

Presenti in conferenza stampa anche gli attori Andrea Tidona e Barbara Capucci. Lo spettacolo è in programma il 22 dicembre alle 21 ed è fuori abbonamento, ad un prezzo speciale per abbonati e per tutti i cittadini. “Vestire gli ignudi” andrà in scena anche per le scolaresche in due matinée il 20 dicembre prossimo. 

gaetano-aronica

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Spettacolo, Video0 Comments

AGRIGENTO – Carcinoma della mammella perchè è necessaria una breast unit [VD TG]

Ad Agrigento,  all’Hotel della Valle, in via Crispi, si è svolto un convegno sul tema: “Controversie e nuovi scenari del carcinoma della mammella: perché è necessaria una Breast Unit”. Si tratta di una due giorni di approfondimento sul tema al fine di conoscere, da un lato, le novità nel campo della diagnosi e della terapia del carcinoma della mammella e, dall’altro, i punti di forza e le criticità nella gestione di tale patologia all’interno dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento. In particolare, infatti, con i fondi di un progetto di Piano Sanitario Nazionale, di cui è Referente Aziendale l’Oncologo Antonino Savarino, la Direzione Strategica dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento ha allestito all’Ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì una chirurgia dedicata ai Tumori della mammella, dove opera, con un contratto di collaborazione professionale, il Professor Mario Mesiti (Chirurgo Senologo Esperto). E’ stato così iniziato un percorso che dovrebbe portare alla creazione di una Breast Unit certificata Eusoma all’interno della provincia agrigentina.

 

 

 

 

 

 

 

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Salute, Video0 Comments

AGRIGENTO – La vincente strategia di “You On Tour” realizzerà il sogno internazionale [FOTO]

 

Grande entusiasmo per la presentazione del progetto “You On Tour” del dott. Vincenzo  Mazzara, avvenuta questa mattina nelle sale di “Casa Sanfilippo” del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi. L’iniziativa ha riscosso una rilevante partecipazione in termini di presenze e coinvolgimento.

L’affidabilità della strategia di marketing turistico – culturale elaborata per lo sviluppo internazionale della “meta Agrigento” ha ottenuto il plauso degli imprenditori e dei rappresentanti delle diverse cariche istituzionali presenti all’evento.

Oggi ha inizio un vero e concreto cambiamento: con “You On Tour” sarà possibile aumentare la visibilità del nostro territorio all’interno del circuito internazionale,   raddoppiare il tempo di soggiorno nelle strutture ricettive e registrare un incremento dei flussi turistici.  

 Dopo l’introduzione dell’arch. Giuseppe Parello direttore del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi e gli interventi del dott. Beniamino Biondi assessore al centro storico e al turismo, del direttore don Giuseppe Pontillo dei Beni Culturali Ecclesiastici Arcidiocesi di Agrigento e dell’avv. Giuseppe Taibi vice presidente regionale FAI e capo delegazione FAI Agrigento, il dott. Mazzara ha avviato la presentazione del progetto che è stato acclamato sotto tutti i punti di vista.

 «Il progetto – ha asserito il direttore Parello – è un prodotto di vera eccellenza che abbiamo deciso di patrocinare perché si tratta di  una proposta di qualità e di grande efficacia. Una validità che abbiamo avuto modo di constatare in questi anni e il portale internet sarà ulteriormente efficace. Finalmente la città comincia a muoversi in ambito turistico per lo sviluppo del nostro territorio».

 «Una grande opportunità per la città di Agrigento – ha continuato l’assessore Biondi –  un plauso dall’amministrazione comunale al dott. Vincenzo Mazzara sia per quanto riguarda la guida cartacea che per l’innovativo portale internet. In questi 4 anni solo con il supporto cartaceo si è riusciti a realizzare una connessione fisica e funzionale tra le attrattive del nostro territorio, anche quelle più nascoste, e i servizi dedicati al turista».

 Il progetto, avvalendosi di precise tecniche di marketing, promuove il “sogno Agrigento”. Le meraviglie del nostro territorio, le attrattive meno conosciute, i tesori nascosti, i servizi e le strutture turistiche aderenti non vengono semplicemente menzionate o illustrate ma raccontate utilizzando un linguaggio appositamente studiato e corredato da inedite gallerie fotografiche.

 “You On Tour” informa, emoziona e sorprende: in tal modo il turista conoscendo la nostra terra, non solo per la presenza della splendida Valle dei templi o della Scala dei Turchi, decide così di prolungare la sua permanenza. Questo obiettivo è stato in parte già raggiunto dalla guida cartacea (oltre 60.000 copie nel mondo) grazie alla quale molti turisti hanno deciso di continuare la propria vacanza nella nostra città e con il cosiddetto “passaparola” altri hanno raggiunto la meta Agrigento. Il portale, naturalmente, amplificherà tale aspetto apportando notevoli benefici all’intero territorio.

 Il sito internet rappresenta una vera svolta, basti solo pensare alla funzione “My Tour” con la quale il turista conoscendo le tante meraviglie da poter visitare pianificherà il suo viaggio, in autonomia e libertà, scegliendo dove alloggiare, dove mangiare, cosa ammirare e come muoversi. Il progetto offre soluzioni per tutti i gusti ed è stato elaborato per garantire una facile fruibilità e per soddisfare le esigente dei diversi viaggiatori.

 «Agrigento necessita di una nuova narrazione- ha aggiunto il dott. Taibi – ed è possibile realizzarla anche tramite You On Tour».

«Sono molto soddisfatto del lavoro svolto e dei consensi ricevuti – ha concluso il dott. Mazzara- abbiamo elaborato e pianificato uno strumento coerente con l’obiettivo principale: inserire il nostro territorio all’interno dei circuiti internazionali. Abbiamo sviluppato una strategia di marketing, sia cartaceo che web, che ci consentirà di raggiungere tale obiettivo. Il book giunge nel 2018 alla sua quinta edizione ed è certamente l’operazione di promozione territoriale più longeva che la nostra città abbia mai avuto. Adesso inizia una nuova avventura, il portale internet che integrandosi con il mezzo cartaceo genererà benefici per tutti gli attori del turismo».

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Economia, Eventi, In evidenza0 Comments

AGRIGENTO – Renzi ed Orlando visitano la stanza della memoria del Giudice Livatino

Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando e il leader del Pd, Matteo Renzi, sono arrivati in piazza Gallo, ad Agrigento, nello stabile che fu il palazzo di giustizia e che adesso è sede del Comune. Su invito del sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, hanno visitato la “Stanza della memoria” del giudice Rosario Livatino, il magistrato ucciso dalla mafia, lungo la statale 640, il 21 settembre del 1990.

Ad accogliere il ministro Orlando e il segretario del Pd Renzi, oltre al sindaco Firetto e al suo vice Elisa Virone, c’era il prefetto Nicola Diomede. Lo scorso ottobre, il giorno dell’ inaugurazione della “Stanza della memoria”, era arrivato in città anche il sottosegretario della presidenza del Consiglio dei ministri Maria Elena Boschi. Orlando e Renzi, prima di spostarsi nel Ragusano, visiteranno anche il vicino ex collegio dei padri Filippini per ammirare le opere esposte nella pinacoteca comunale e in particolare la collezione Sinatra dei pittori paesaggisti dell’Ottocento Siciliano.

Renzi nel quaderno dei ricordi di chi visita la stanza della memoria ha scritto: “Con la mano che trema, emozionato, pensando al sacrificio di Rosario Livatino, maestro per la nostre generazioni, martire laico delle istituzioni, testimone credibile del Vangelo, dico grazie alla città di Agrigento e al suo sindaco per avere restituito questo luogo alla memoria, cioè al futuro”.

“A mio giudizio, nella fase che stiamo vivendo, tutto ciò che è memoria, tutto ciò che è recupero della storia del nostro Paese è fondamentale. La memoria dei nostri martiri e dei nostri eroi aiuti soprattutto le nuove generazioni ad essere capaci di avere dei valori altrettanto forti e intensi”.

“Oggi il viaggio del Pd, in tutte le province italiane, che si avvia a conclusione, tocca un luogo particolarmente caro alla memoria e alla sensibilità di tutti noi – ha aggiunto – è il luogo nel quale ha lavorato il giudice Rosario Livatino che il 21 settembre del 1990 perse la vita e che è stato un testimone autentico e credibile, come diceva lui, oltre che credente dei valori profondi dell’umanità e della Carta Costituzionale oltre che di una intensa e straordinaria vita di fede che ha aperto la causa per la sua beatificazione”.

“Sono particolarmente felice che, in questo viaggio in cui siamo venuti a rendere omaggio alla memoria di Livatino, sono assieme al ministro della Giustizia, che è un compagno e collega di partito, ma che è qui come ministro di quel dicastero a cui Livatino apparteneva – prosegue Renzi – sono grato ad Andrea Orlando di essere qua così come sono grato al sindaco Lillo Firetto per averci accolto ma anche per aver deciso di spostare l’ufficio tecnico del Comune per restituire alla memoria il luogo in cui Livatino lavorava”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Cultura, Eventi, In evidenza0 Comments

AGRIGENTO – Seconda edizione della “giornata francofona” all’Itcet Sciascia [VIDEO]

Ad Agrigento, all’Istituto tecnico, commerciale e turistico “Sciascia”, diretto da Patrizia Marino, si è svolta la seconda edizione della giornata francofona. Protagonisti sono stati gli studenti del triennio dell’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing e dell’indirizzo Turismo, coordinati dalle docenti di francese Francesca Galatioto e Rosalia Cacciatore. Nel corso della manifestazione gli studenti hanno presentato riflessioni, poesie, canzoni, e tracciati di ricerca in francese, al fine di promuovere non solo la lingua straniera ma i valori quali tolleranza, pace e democrazia che sono insiti nella cultura francese, e di cui gli studenti devono esserne i custodi. Ospiti della giornata sono state Anita Walther, Presidente dell’Associazione Francofona di Agrigento, sezione di Canicattì, e Bina Catalano, rappresentante ufficiale dell’Istituto Francese di Palermo.

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Scuola, Video0 Comments

AGRIGENTO – Il Team del Premio Karkinos continua a mobilitare la città

Organizzato dall’Associazione Culturale ANTICHE TRADIZIONI POPOLARI e dal suo  Presidentedott. Carmelo Cantone, SABATO 25 NOVEMBRE AL PORTICCIOLO DI SAN LEONE, si è svolto il  KARKINOS FLASH MOB.

Lo scopo della manifestazione, era quello di iniziare a diffondere il messaggio che quest’anno trasmette il PREMIO KARKINOS ovvero “Ce la possiamo fare”.

“Basta con la sadica denigrazione di tutto ciò che si fa in questa terra e di tutti quelli che bene o male fanno qualcosa – dice Cantone – occorre investire su una nuova cultura dell’elogio e dell’esaltazione delle positività locali.E’ assolutamente necessario invertire la tendenza”.

Francesco Novara copromotore dell’iniziativa aggiunge che “E’ nostro dovere, ad ogni livello, favorire ed incoraggiare le idee e le start up come cardine del nostro sviluppo: sarà il segno di una nuova consapevolezza che, anche ad Agrigento, “ce la possiamo fare”.

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza0 Comments

AGRIGENTO – Filumena Marturano e Medea, il teatro di prosa al Pirandello oggi e domani

Grandi nomi al Teatro di Agrigento. Mariangela D’Abbraccio e Geppy Gleijeses, come Sophia Loren e Mastroianni, nella commedia diretta da Liliana Cavani, portano Eduardo De Filippo al Pirandello. A dicembre, Medea interpretata da Branciaroli

Dopo la grande festa di apertura della stagione con la frizzante operetta “La Duchessa di Chicago” della Compagnia Teatro Al Massimo di Palermo, si passa adesso al teatro di prosa. I prossimi appuntamenti della stagione del Teatro Pirandello di Agrigento saranno due spettacoli firmati da grandi registi italiani. Sabato 25 e domenica 26 novembre andrà in scena Filumena Marturano, una delle commedie di Eduardo De Filippo più rappresentate all’estero, diretta da Liliana Cavani, la regista italiana, donna, più conosciuta al mondo. 

Siamo alla fine degli anni Cinquanta. La commedia porta al pubblico il tema attuale in quegli anni, dei diritti dei figli illegittimi. È la storia di Filumena Marturano e Domenico Soriano, la storia di un grande amore. Lei caparbia, accorta, ostinata, con un passato di lotte e tristezze, decisa a difendere fino in fondo la vita e il destino dei suoi figli. Lui borghese, figlio di un ricco pasticciere, “campatore”, amante e proprietario di cavalli da corsa, un po’ fiaccato dagli anni che passano e dalla malinconia dei ricordi, è stretto in una morsa dalla donna che ora lo tiene in pugno e a cui si ribella con tutte le sue forze.

Nel ruolo di Filumena e Domenico due grandi protagonisti della scena italiana: Mariangela D’Abbraccio, che ha iniziato la sua carriera diretta da Eduardo nella Compagnia di Luca De Filippo e Geppy Gleijeses, allievo prediletto di Eduardo che per lui nel 1975 revocò il veto alle sue opere

Grandi nomi al Teatro Pirandello anche a dicembre: il 9 ed il 10 dicembre Medea di Euripide per la regia storica di Luca Ronconi, interpretato da un grande Franco Branciaroli. Intanto Filumena Marturano è in programma sabato 25 novembre alle 21 e domenica 26 novembre alle 17.30. Per tutte le info visitare la pagina www.fondazioneteatropirandello.it. 

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – Sindaco Firetto incontra console Marocco

Ad Agrigento, il console generale del Marocco in Sicilia, Fatima Baroudi, è stata ricevuta dal sindaco di Agrigento, Lillo Firetto. E’ stata una visita di cortesia del console, dopo il suo insediamento a Palermo, per accertarsi delle condizioni di vita della numerosa comunità marocchina che vive stabilmente ad Agrigento. L’incontro si è concluso con uno scambio di doni, di artigianato locale, tra sindaco e console. Firetto ha invitato il console Fatima Baroudi a tornare ospite nella città dei Templi in occasione della prossima edizione del Mandorlo in fiore, nel mese di marzo del 2018.

 

Postato in Cultura, Eventi, In evidenza0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

STATISTICHE

Site Info

TRS98