Archive | Cultura

La seconda prova della maturità: al Classico c’è Seneca

Seconda prova della Maturità 2017 stamani per circa mezzo milione di studenti impegnati con gli esami in tutta Italia. Al Classico i ragazzi dovranno vedersela con la versione di latino, mentre allo Scientifico, come di consueto, con Matematica. 

Tra le altre tracce, invece, diritto ed economia politica al liceo delle scienze umane, tecniche della danza al liceo coreutico, tecniche professionali dei servizi commerciali per l’indirizzo Servizi commerciali degli Istituti professionali. 

Classico  

È Seneca l’autore proposto al liceo Classico per la versione di latino, con un brano tratto da «Il valore della filosofia». Nel testo l’autore parla del valore della filosofia e del bisogno che ne ha l’uomo, descrivendone quindi le caratteristiche e le finalità, specialmente in relazione agli aspetti pratici della vita. Sarà la filosofia, infatti, a indicarci la strada da seguire nel quotidiano e a dirigerci nelle situazioni di difficoltà. 

Stavolta i pronostici non sono stati disattesi, le ipotesi del toto-esame l’inizio davano Seneca come candidato principale: secondo il sondaggio di Skuola.net su 2500 maturandi, 1 su 4 (la maggioranza) si aspettava questo autore. 

Scientifico  

Protagonista della prova di matematica è una bicicletta con le ruote quadrate. Ai ragazzi è richiesto di risolvere uno dei due problemi e rispondere a cinque quesiti del questionario che comprendono integrali, limiti, geometria analitica, calcolo combinatorio. 

Il primo degli esercizi, il più difficile, è così strutturato: “Si può pedalare agevolmente con una bicicletta dalle quattro ruote? Si richiede uno studio di funzione con punti di non derivabilità”. Occorre quindi calcolare il profilo della pedana per far muovere il mezzo a ruote quadrate. Inoltre, gli studenti dovranno citare il caso del MoMath Museum of Mathematics di New York.  

Il secondo problema, riguarda una analisi e uno studio di funzione con limiti e grafici di derivata primitiva.  

Amministrazione Finanza e Marketing, traccia Economia aziendale  

È stato presentato ai candidati il report annuale di un’azienda di elettrodomestici. Si tratta di una analisi del mercato, della produzione dell’impresa, con alcune sacche di inefficienza; un’istantanea al 31/12/2015 del bilancio. Quali i provvedimenti del management per migliorare la performance aziendale? 

Scienze umane, opzione economico sociale: Diritto ed economia politica  

Ai maturandi è richiesto di svolgere una analisi economica con protagonista il tema della disoccupazione. Dovranno mettere in relazione il tasso di crescita/decrescita disoccupazione con le condizioni economiche di Usa e Uk dal 1955 al 2016, e, successivamente, nella seconda parte dell’esame, proporre alcuni quesiti relativi al tema. 

Informatica  

Il quesito riguarda la gestione di un’applicazione Web di car pooling. Gli studenti dovranno progettare la base dati e il progetto di massima di una funzionalità a scelta dell’applicazione, sia lato client che server. 

Postato in Attualita', Cronaca, Cultura, Dall'Italia, Eventi, In evidenza, Scuola0 Comments

RACALMUTO – Formazione centri antiviolenza e casa rifugio per operatori dell’ufficio dei servizi sociali e delle associazioni Onlus

Si è svolto il 20 Giugno 2017presso l’Aula Consiliare del Comune di Racalmuto il corso di formazione, approfondimento e riflessione degli operatori e delle operatrici dei servizi per il contrasto e la prevenzione della violenza di genere tenuto dall’Associazione Onlus“Vita nuova” di Liliana Militello che gestisce i Centri Antiviolenza, “Gloria” in Favara e “Castrofilippo” in Castrofilippo, e più case rifugio presenti nell’agrigentino ad indirizzo segreto.E’ stata coinvolta tutta l’Amministrazione Comunale di Racalmuto.  In particolare sono intervenuti: laVice Sindaco ed Assessore ai Servizi Sociali Dott.ssa Carmela Matteliano e la consigliera Avv. Cinzia Leone.  Sono staticoinvoltigli operatori dell’Ufficio dei servizi sociali del Comune e le Associazioni locali “Cristalli di sale”, “Arci”, “Insieme per il bene comune “, il Centro Padre Cipolla, la Fidapa di Canicattì nonché, educatori e liberi professionisti. L’incontro, fortemente voluto dagli enti presenti, ha evidenziato l’importanza che rivestono i Centri Antiviolenza e la Casa Rifugio nella società ed in che modo le donne vittime di violenza ed i minori trovano giovamento da essi.

La presidente Militello Liliana da oltre 10 anni si spende per la lotta contro la violenza di genere. “Spesso – dichiara- le donne per paura, per pudore, per vergogna e per senso di colpa subiscono le azioni di chi le violenta, picchia, insulta e toglie ogni capacità di decisione. Altresì, le vittime continuano a nutrire la speranza e, purtroppo, anche l’illusione che il partener cambi. Circostanza che potrebbe mettere in repentaglio la vita della donna vittima, ma anche dei figli minori.  I centri antiviolenza offrono con reperibilità H24 uno spazio protetto e non giudicante dove poter trovare in maniera totalmente gratuita ascolto, consulenza legale-sociale-psicologica.

Dichiara l’assessore dott.ssa Carmela Matteliano:È dovere di ogni Amministrazione studiare strategie che possano, attraverso un proficuo lavoro di rete, creare le fondamenta per una migliore qualità di vita delle donne, madri, immigrate vittime di violenza di genere.  È da questa premessa che si deve partire per intraprendere un percorso congiunto di azioni con il privato sociale tese a conoscere e prevenire il fenomeno della violenza di genere”.

Sono molto soddisfatta dell’incontro, continua, la consigliera avv. Cinzia Leone che ne ha coordinato i lavori. “La numerosa presenza all’incontro degli operatori sociali che operano nella nostra comunità e l’alto interesse e partecipazione che hanno mostrato  verso tematiche così attuali e controverse, dimostrano da un lato l’importante sinergia tra pubblico e privato nel campo delle problematiche sociali; dall’altro confermano la volontà degli operatori coinvolti di programmare interventi qualificati a tutela delle donne vittime di maltrattamenti  e nella lotta alla violenza di genere”.

Hanno relazionato, oltre la Presidente dell’Associazione Onlus “Vita Nuova Liliana Militello, la equipe della casa rifugio e dei centri antiviolenza così nell’occasione costituita: la Pedagogista Elide Patti, l’Assistente Sociale Rosalia Petruzzella, la Psicologa Rosaria Vaccaro e l’Avvocata Valentina Fiorilli.

Postato in Cultura, Eventi, In evidenza, RACALMUTO0 Comments

ESAMI MATURITA’ 2017 – Le tracce della prima prova: la robotica, i versi ecologisti di Caproni, disastri e ricostruzione

La lirica Versicoli quasi ecologici (tratta dalla raccolta Res Amissa) di Giorgio Caproni , intellettuale livornese vissuto a cavallo tra le due guerre, per l’analisi del testo; la natura tra minaccia e idillio per il saggio breve in ambito artistico e letterario (fra gli allegati Leopardi, Montale e Pascoli, e i quadri “Bufera di neve: Annibale e il suo esercito attraversano le Alpi” di William Turner e “Idillio primaverile” di Giuseppe Pellizza da Volpedo); «disastri e ricostruzione» per il saggio storico politico. Sono queste alcune delle tracce della prima prova dell’esame di Maturità 2017, quella di italiano, insieme a robotica e futuro tra istruzione, ricerca e mondo del lavoro per il tema tecnico-scientifico; per l’attualità il concetto di progresso, sia materiale che civile (partendo da una citazione di Edoardo Boncinelli da “Per migliorarci serve una mutazione”); i decenni 50 e 60, quelli del miracolo economico, per il tema storico, con considerazioni di Piero Bevilacqua (“Lezioni sull’Italia repubblicana”) e Paul Ginsborg (“Storia d’Italia dal dopoguerra a oggi”). 

Così per 500mila studenti italiani è cominciato questa mattina l’Esame di Stato. Più di 25mila le classi coinvolte e 12.675 le commissioni, composte da un presidente esterno più tre commissari interni e tre esterni. Ammesso il 96,3% degli iscritti.  

Il via alle 8,30 con la prova scritta d’italiano, uguale per tutti, che avrà una durata massima di 6 ore. Ad ogni maturando è stato consegnato un fascicolo contenente le tracce elaborate dal Miur. Agli studenti la scelta tra analisi del testo, saggio breve, tema storico o tema di attualità, a seconda del proprio interesse, della conoscenza dell’argomento e della propria capacità di scrittura, analisi e rielaborazione dei documenti messi a disposizione dal Ministero dell’Istruzione.  

Nella provincia agrigentina sono 4.729 i candidati, tra 4.370 interni e 359 esterni, suddivisi in 238 classi, innanzi a 119 commissioni e 385 commissari. Complessivamente in Sicilia saranno poco più di 47mila gli studenti impegnati con gli esami di maturità. La provincia agrigentina è la quarta per il numero di maturandi in Sicilia. La seconda prova, relativa all’indirizzo di studio, è prevista come sempre il giorno dopo, giovedì 22 giugno. Invece la terza prova si svolgerà lunedì 26 giugno, ha carattere multidisciplinare e verte su non più di cinque materie dell’ultimo anno di corso e non meno di quattro. Consiste nella risposta a quesiti singoli o multipli, nella soluzione di problemi o di casi pratici e professionali o nello sviluppo di progetti ed è strutturata in modo da consentire anche l’accertamento della conoscenza di una lingua straniera. Gli orali iniziano il 30 giugno.

Postato in Attualita', Cronaca, Cultura, Dall'Italia, Eventi, In evidenza, Scuola0 Comments

FAVARA – L’istituto Ambrosini a lezione dallo Chef La Torre

A Favara, all’Istituto alberghiero Ambrosini, diretto da Milena Siracusa, si è concluso uno stage formativo nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, che gli studenti delle quarte classi hanno svolto nella prestigiosa azienda di banquetin di Pietro La Torre a Canicattì, un leader indiscusso nella ristorazione. Gli studenti dell’Ambrosini hanno potuto, per ben 40 ore, acquisire competenze necessarie per inserirsi nel mercato del lavoro, lavorando “sul campo” superando quel gap “formativo” tra mondo del lavoro e mondo accademico in termini di competenze e preparazione. Gli studenti, in occasione del giorno conclusivo dello stage, guidati dalle sapienti mani dello Chef La Torre, hanno realizzato un primo piatto composto da risotto alla pescatora, ed un secondo piatto composto da baccalà scottato su vellutata di zucchine, patate e ciliegino, il tutto guarnito con cipolla caramellata e valeriana. Delle squisitezze per gli occhi ed il palato, che gli allievi hanno offerto ai propri genitori intervenuti, e allo staff dell’alberghiero, composto dalla Dirigente Milena Siracusa, Il vicepreside Giovanni Fontana ed i professori Angelo Trupia e Carmelo Rimini. Al termine della manifestazione agli studenti è stato consegnato un meritatissimo attestato.

 

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Scuola0 Comments

RACALMUTO – La chiesa di San Francesco sarà restituita al pubblico

Il sindaco di Racalmuto, Emilio Messana, annuncia che la chiesa di San Francesco, chiusa e transennata da quasi 10 anni, sarà recuperata a sicurezza e restituita alla fruizione pubblica. Il sindaco Messana spiega: “Il Fondo Edifici di Culto presso il Ministero dell’Interno, proprietario dell’edificio, ha previsto un intervento urgente per eliminare i pericoli di crollo. Sono già in corso le procedure di gara per affidare i lavori per circa 100mila euro. Si tratta del risultato di una collaborazione costruita in questi anni con la Curia, con la Soprintendenza ai Beni Culturali, e con la Prefettura di Agrigento, verso l’obiettivo di valorizzare il nostro patrimonio artistico e architettonico. Ringraziamo l’architetto Bernardo Agrò della Soprintendenza, Padre Pontillo della Curia, il Prefetto Nicola Diomede, il nostro arciprete Don Diego Martorana, l’onorevole Vincenzo Fontana, e l’amico Carmelo Collura, che negli anni passati si era occupato, quale amministratore comunale, della vicenda e che è stato al nostro fianco per sostenere gli interessi della nostra comunità.”

 

Postato in Cultura, Eventi, In evidenza, RACALMUTO0 Comments

Racalmuto ricorda Pietro D’Asaro il “Monoculus Racalmutensis” [VD TG]

Racalmuto ricorda Pietro D’Asaro, il grande pittore del Seicento scomparso 370 anni fa.  Nella sala convegni della Fondazione Leonardo Sciascia si è  svolta la Giornata di studi dal titolo “Pietro D’Asaro 1647-2017 / Conversazioni sull’arte in Sicilia intorno al Monoculus Racalmutensis”, iniziativa promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Racalmuto, in collaborazione con la Fondazione Sciascia e il Mu.Ra/Castello Chiaramontano.

Una conversazione tra studiosi incentrata sui temi della pittura in Sicilia nei secoli XVI e XVII focalizzerà l’attenzione su una figura emblematica del ‘600 quale quella del “Monocolo di Racalmuto”.

I temi hanno riguardato la sua formazione e i viaggi a Roma e nei centri italiani; gli aspetti dei suoi legami con la cultura figurativa tardo manierista e le suggestioni caravaggesche; la sua fortuna/sfortuna critica nella cultura estetica successiva alla sua epoca, sino alla celebre mostra del 1984 voluta da Leonardo Sciascia a Racalmuto, che segnò una prima e fondamentale rivalutazione del “Monoculus”.

L’evento è stato realizzato con il patrocinio dell’assessorato Beni Culturali e dell’Identità della Regione. Tra i partners dell’evento, il Distretto Turistico Valle dei Templi e “La strada degli scrittori” di cui è in corso il Festival dedicato agli scrittori e alla cultura del territorio.

Postato in Cultura, Eventi, In evidenza, RACALMUTO, Video0 Comments

AGRIGENTO – Festeggiamenti per il 150° anniversario: Comune pubblica atto di nascita di Luigi “Pirandelli”

E’ stata pubblicata sul sito del Comune di Agrigento, nello spazio dell’home page dedicato alle manifestazioni per il 150 anniversario della nascita di Luigi Pirandello, la foto dell’atto di nascita del drammaturgo e la relativa trascrizione. Il documento è conservato nell’Archivio storico comunale Salvatore La Rocca.

Si può così constatare come Luigi Pirandello sia nato alle “ore tre e un quarto antimeridiane” del 28 giugno 1867, “nella cascina della Villa Chaos” da donna Caterina Ricci Gramitto di anni 31 e da don Stefano Pirandello di anni 32 “di professione negoziante domiciliato e residente in Girgenti strada San Pietro”. Dal documento emerge una particolarità: il cognome riportato, che sarà successivamente corretto con le procedure previste, è “Pirandelli”.

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi0 Comments

AGRIGENTO – Fino al 27 giugno chiusa la Casa Natale di Pirandello

La direttrice del Museo archeologico Regionale “Griffo – San Nicola” di Agrigento, Gioconda Lamagna, annuncia che la casa natale di Luigi Pirandello, in contrada Kaos, sarà chiusa al pubblico oltre il già annunciato 20 giugno, fino al 27 giugno, per consentire delle opere di manutenzione necessarie in occasione dell’avvio delle manifestazioni programmate per i 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello, il 28 giugno 1867.

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi0 Comments

GROTTE – Festa del riciclo con “i falsi d’autore” [VD TG]

Festa del riciclo dell’Ecologia e dell’Ambiente , domenica 11 giugno, alle ore 20.15 a Grotte, nell’atrio della scuola elementare Roncalli. Cerimonia di riconoscimenti alla città. E a seguire uno spettacolo di cabaret e musica cin i “Falsi d’autore”. Un evento organizzato dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Grotte e dal Conai , il consorzio per il recupero degli imballaggi.

Postato in AGRIGENTO, Attualita', Cultura, Eventi, In evidenza, Spettacolo, Video0 Comments

RACALMUTO – Prorogato il termine di iscrizione al Master di Scrittura

È stato prorogato il termine per le iscrizioni al Master di Scrittura, promosso dal Distretto turistico Valle dei Templi, che spiega: “Le numerose richieste pervenute hanno fatto slittare la data del termine al 20 giugno prossimo. Ci sarà ancora più di una settimana di tempo per iscriversi al corso di formazione specialistica che partirà il primo luglio. A coordinarlo sarà uno dei massimi esponenti della cultura italiana, Massimo Bray, già ministro dei Beni Culturali, oggi direttore generale dell’Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani. Il Master avrà la durata di sei giorni ed è rivolto a giovani, insegnanti, aspiranti scrittori. Trenta ore di formazione con docenti universitari, giornalisti, autori ed esperti di altissimo livello: Roberto Andò, Andrea Cortellessa, Marco Damilano, Valeria Della Valle, Gaetano Savatteri, Timothy Small ed altri profili di grande levatura.”

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, RACALMUTO0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

giugno: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98