Archive | Politica

SAN LEONE – Civiltà (FI): “L’area adiacente al porticciolo sia belvedere”

Il capogruppo di Forza Italia al consiglio comunale di Agrigento, Giovanni Civiltà, ha proposto all’amministrazione comunale che a San Leone sia resa belvedere l’area antistante l’ex collegio dei Padri Vocazionisti, oggi sede di un albergo. Lo stesso Civiltà spiega: “Tale area adiacente al porticciolo turistico di San Leone è stata oggetto in passato di interventi di riempimento a mare per creare uno spazio che potesse contenere diverse centinaia di posti auto. Il lavoro è stato frutto dell’impegno di imprenditori locali, e poi è stato abbandonato per mancanza delle dovute autorizzazioni. E così l’area è diventata, nel corso degli anni, ricettacolo di rifiuti e meta di assuntori di sostanze stupefacenti. Pertanto invitiamo il Comune e le autorità competenti a mettere in atto le misure necessarie al rilancio di una parte del litorale che potrebbe diventare belvedere, ove poter ammirare uno dei più incantevoli scorci del paesaggio isolano” – conclude Giovanni Civiltà.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Politica0 Comments

ELEZIONI REGIONALI – Niente corsa a Palazzo d’Orleans per Enzo Bianco

Lo aveva detto ai suoi fedelissimi nel corso della riunione dello scorso 25 aprile a Catania. Lo ha ribadito ieri sera a Roma nel conclave del Pd in cui si discuteva dell’ipotesi di una sua candidatura alla Regione. Enzo Bianco si sfila dalla corsa per Palazzo d’Orleans. Alla candidatura di Bianco, tolto una parte del Pd catanese, in Sicilia non aveva, in realtà, creduto nessuno o quasi. I rumors del gran rifiuto arrivano direttamente da fonti romane che confermano quelle che erano le intenzioni iniziali del primo cittadino etneo, cioè restare a Catania per completare il mandato che scade nel 2018 e poi tentare il bis con una ricandidatura.

 

Postato in In evidenza, Politica0 Comments

AgrigentoOggi.it aderisce a “Quotidiano Nazionale”

Il sito di informazione on line Agrigentooggi.it di Domenico Vecchio supera i confini provinciali, da testata giornalistica di provincia a costola di un quotidiano nazionale, il Quotidiano.net. Infatti, Agrigentooggi.it ha aderito al network QN, Quotidiano Nazionale, con sede a Bologna, e composto dalla fusione de “Il Resto del Carlino” di Bologna, “La Nazione” di Firenze, e “Il Giorno” di Milano, tutte testate che celebrano attualmente i 130 anni dalla fondazione. Lo stesso Domenico Vecchio spiega: “Di fatto, AgrigentoOggi diventa la redazione locale di un ben più imponente quotidiano nazionale. Le notizie del territorio agrigentino rimbalzeranno sul network ed in larga scala. AgrigentoOggi avrà, come sempre, sede ad Agrigento, manterrà la sua identità locale, ma la sua parte tecnica sarà curata a Bologna, così come la vendita di spazi pubblicitari che saranno prevalentemente su scala nazionale, pur lasciando box dedicati anche agli spot locali. Tuttò ciò premia e riconosce il nostro lavoro costante, testimoniato dalla fiducia e stima di tanti lettori, e ci proietta verso ulteriori orizzonti di affermazione anche in ambito nazionale.”

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Cultura, Eventi, In evidenza, Politica0 Comments

SICILIA – Gabriella Giammanco portavoce regionale di Forza Italia

Il commissario di Forza Italia in Sicilia, Gianfranco Miccichè, ha nominato l’on. Gabriella Giammanco portavoce regionale del partito. «Sono certo che Gabriella Giammanco, politico capace e stimata giornalista, saprà dare alla causa azzurra in Sicilia un importante contributo – afferma Miccichè – A lei i miei più cari auguri di buon lavoro»

«Ringrazio di cuore il commissario Gianfranco Miccichè per la fiducia che ha riposto nella mia persona. E’ un onore aver ricevuto l’incarico di portavoce di Forza Italia in Sicilia” ha detto Gabriella Giammanco alla notizia del nuovo incarico. «Cercherò di svolgere questo ruolo nel migliore dei modi, con equilibrio e spirito di squadra, per dare un contributo al concreto percorso di crescita e consolidamento del partito che Miccichè sta portando avanti nella nostra Sicilia», ha concluso.

Postato in In evidenza, Politica0 Comments

SCIACCA – Il Sindaco Fabrizio Di Paola pubblica un dossier sulle Terme

Il sindaco di Sciacca, Fabrizio Di Paola, a conclusione del mandato, ha predisposto un dossier sulle Terme di Sciacca. Il documento è pubblicato sul sito del Comune di Sciacca (www.comunedisciacca.it), in un apposito link intitolato “Dossier Terme di Sciacca”. Lo stesso Di Paola spiega: “Ho ritenuto utile predisporre un dossier sulle Terme di Sciacca e di renderlo pubblico, a beneficio dei cittadini e di chi verrà ad amministrare la città. Il documento, di oltre 150 pagine, contiene atti che illustrano quanto accaduto dal 2012 al 2017, con tutti i più importanti passaggi, dal governo “Lombardo” al governo “Crocetta”. Ci sono lettere, verbali, che danno conto dell’attività compiuta, con incontri alla Regione e a Sciacca, audizioni in Parlamento e tanto altro. In questi anni è stato fatto più di quanto era nelle nostre possibilità per le Terme, patrimonio di Sciacca, la cui proprietà, purtroppo, non appartiene alla Città. E’ stata un’opera continua, incessante, contro una Regione Siciliana per lungo tempo indifferente. E ciò fino alla decisione dell’assemblea dei soci delle Terme di Sciacca, datata 6 marzo 2015, con cui è stata deliberata la chiusura di tutte le attività produttive.”

 

 

 

Postato in Cronaca, In evidenza, Politica0 Comments

LICATA – Demolizioni, il Consiglio approva atto di indirizzo per chiedere rinvio degli abbattimenti

Il consiglio comunale di Licata, a maggioranza, si schiera a favore dello stop delle ruspe nelle demolizioni di immobili abusivi.

Nonostante la giornata festiva, quella del 25 aprile, anniversario della Liberazione, l’assemblea cittadina si è riunita in seduta urgente, convocata dalla presidente Carmelinda Callea ed ha approvato, con i 17 voti dell’opposizione consiliare alla giunta del sindaco Angelo Cambiano (che non ha mai avuto una maggioranza numerica nella sala dell’Aquila nera), un atto di indirizzo da inviare al prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, in cui si chiede l’immediata sospensione o il rinvio delle procedure di demolizione di immobili abusivi, entro i 150 metri dalla battigia.

Postato in Cronaca, In evidenza, Politica0 Comments

AGRIGENTO – Primarie Pd, istruzioni per l’uso, il seggio al bar Uaddan

Domenica prossima 30 aprile si vota alle primarie per eleggere il segretario nazionale del Partito Democratico. La segreteria cittadina del Pd, coordinata da Silvia Licata, informa che ad Agrigento il seggio sarà allestito al Viale della Vittoria, al bar Uaddan, dalle ore 8 alle 20. Potranno votare iscritti e non iscritti. I non iscritti pagheranno 2 euro. I ragazzi tra i 16 e i 18 anni, coloro che risiedono fuori dalla provincia di Agrigento, e i non italiani, dentro o fuori l’Unione Europea, devono obbligatoriamente registrarsi tramite internet non oltre le ore 12 di domani giovedì 27 aprile per poter votare. Occorre essere muniti di tessera elettorale e carta d’identità. Il Partito Democratico di Agrigento devolverà interamente in beneficenza la cifra raccolta.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Politica0 Comments

SCIACCA – Il Presidente del Consiglio Calogero Bono candidato a Sindaco

A Sciacca il presidente del Consiglio comunale, Calogero Bono, è candidato sindaco alle prossime amministrative dell’11 giugno. La scelta è stata condivisa da una coalizione composta dalle forze politiche Forza Italia e Alternativa Popolare, e dalle liste civiche “Progetto Sciacca” e “Sciacca al centro”. Nella stessa coalizione vi è anche una quinta lista civica vicina a Forza Italia. Gli stessi gruppi politici affermano: “Gli incontri proseguiranno nei prossimi giorni con le altre forze politiche, con le associazioni e con quanti vorranno condividere obiettivi e progetti. Il candidato sarà presentato ufficialmente alla città nei prossimi giorni.”

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Politica0 Comments

REGIONE – Maggioranza battuta all’Ars col voto segreto, manovra in tilt

Maggioranza dell’Ars affondata dai colpi di Grillini e Forza Italia e la Finanziaria va ko col voto segreto per ben tre volte. “Si ” solo ai primi fondi per i disabili. Soppressi i finanziamenti per Agrigento e Siracusa, a ciascuna delle due città d’arte sarebbero andati 750 mila euro. Il deputato Michele Cimino di Sicilia Futura ha parlato di ” barbari all’arrembaggio”. Passano solo gli stanziamenti per gli enti locali, che permetterà ai sindaci  di approvare i bilanci. Agli enti locali la Finanziaria ha destinato 340 milioni, anche se una parte, il 10%, dovrà essere obbligatoriamente utilizzato dai Sindaci per pagare l’assistenza ai disabili.

Il Vice Presidente dell’Ars, Giuseppe Lupo, che ha diretto i lavori  per gran parte della giornata ha dovuto rivolgere un appello a tutti i deputati affinchè oggi si ritrovi una convergenza, evitando polemiche, per apporvare la Finanziaria almeno entro la prossima settimana come prevede lo Statuto.

Postato in In evidenza, Politica0 Comments

RACALMUTO – Sindaco, Giunta e Consiglio Comunale chiedono di aderire alla Zona Franca per la Legalità (ZFL)

Il Comune di Racalmuto ha chiesto di essere inserito nella Zona Franca della Legalità per il territorio della provincia di Caltanissetta ed aree limitrofe

“Abbiamo deliberato in giunta la proposta che è stata approvata dal Consiglio Comunale all’unanimità – annuncia il sindaco Emilio Messana. Adesso sarà la Vice Presidente della Regione Assessore alle Attività Produttive Mariella Lo Bello a valutare l’istanza.”.

La Zona Franca per la Legalità (ZFL) è stata introdotta dall’art.3 della LR 15/2008 nell’ambito delle misure di contrasto alla criminalità organizzata e con decreto del Presidente della Regione siciliana n° 517 del 02 maggio 2012 è stata istituita una ZFL che coinvolge 27 comuni, quattro dei quali in provincia di Agrigento (22 in provincia di Caltanissetta e uno nell’ennese). Scopo della Zona Franca è quello di creare un’area economica dove garantire vantaggi e sgravi fiscali a favore di quelle imprese in grado di rispettare tutti i parametri di legge e di opporsi alle richieste della criminalità organizzata, un’area dove le procedure burocratiche dovranno essere più snelle consentendo d’incentivare la crescita e rilanciare il tessuto socio-economico.

“All’epoca della costituzione il Comune di Racalmuto rimase fuori – continua il sindaco Messana – e dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose i rappresentanti del Governo Nazionale, Regionale e di Confindustria si impegnarono a riconoscere questa opportunità anche al nostro territorio. La Zona Franca per La Legalità, grazie alle opportunità che potrà offrire – in particolare quella degli sgravi fiscali per tutte le imprese ricadenti nel territorio se riconosciuti dall’Accordo di Programma Quadro Stato – Regione – è la migliore iniziativa di contrasto alla cultura mafiosa e alla illegalità diffusa, un investimento concreto per una crescita effettiva e reale della nostra economia.  Le nostre ragioni sono già state rappresentate dalla nostra Vice Sindaco Carmela Matteliano all’assessore regionale Mariella Lo Bello, che si è impegnata a portarle avanti. Con questa delibera – conclude il sindaco Messana – formalizziamo la nostra richiesta nell’interesse della nostra comunità e in nome dei valori della legalità che contraddistinguono l’impegno nostro e dei nostri concittadini. Confidiamo nella sensibilità e nell’attenzione de governo regionale e del suo Presidente Rosario Crocetta affinché il binomio sviluppo e legalità si traduca in opportunità reali per il nostro territorio.”

Postato in Cronaca, In evidenza, Politica, RACALMUTO0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98