Archive | Spettacolo

“Aspettando Agrigento 2020”, Katia Ricciarelli al Teatro Pirandello

Gran Galà con un’ospite d’eccezione. Al Teatro Pirandello, una delle voci liriche più apprezzate al mondo per una serata all’insegna della musica lirica. Una serata speciale aperta e che si inserisce nell’ambito delle iniziative culturali in vista del grande evento del 2020

Il salotto più bello di Agrigento, il Teatro Pirandello, accoglie una delle voci liriche più apprezzate al mondo. Sabato 14 ottobre, alle 20.30, è in programma il Gran Galà “Aspettando Agrigento 2020”, una serata di cultura e di musica lirica, presentata da Barbara Capucci, con ospite la grande Katia Ricciarelli. Oltre alla soprano rodigina si esibiranno anche la pianista Rita Capodicasa e la cantante Caterina Pistone. 

Una serata speciale che si inserisce nell’ambito delle iniziative culturali in vista del grande evento del 2020, anno in cui ricorre la celebrazione dei 2600 anni dalla Fondazione di Akragas. Agrigento, candidata a Capitale Italiana della Cultura 2020, si prepara alle celebrazioni, promuovendo una serie di iniziative di grande spessore culturale aperte a tutti. L’evento, ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, nasce dalla sinergia dei diversi attori del territorio: promosso infatti dal Comune di Agrigento, dall’Assessorato regionale ai Beni Culturali della Regione Sicilia, dal parco Archeologico ed è patrocinato dalla Fondazione Teatro Pirandello.

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

GIARDINI NAXOS – Finale regionale Miss Europe Continental [FOTO]

Chiara Di Blanca,17 anni di Leonforte, in provincia di Enna ha vinto la selezione regionale di “Miss Europe Continental” organizzata dal patron Gaetano Quagliata di Canicattì che si è svolta a Giardini Naxos (Taormina) in piazza Municipio. Alta, bionda, studentessa al quarto anno del Liceo Classico della piccola cittadina dell’Ennese, tante fasce e titoli di concorsi di bellezza alle spalle ed un sogno: iscriversi all’Università per diventare avvocato: Chiara Di Blanca, è stata incoronata reginetta del concorso ideato da Alberto Cerqua e “vola” direttamente alla finale italiana in programma il 14 ottobre al teatro “Anche cinema” di Bari. Assieme a lei sono state scelte altre tre “fasciate” che si sono aggiudicate la finale regionale ed accedono di diritto alla fase nazionale. Si tratta di Vanessa Ardone di Enna Chiara Argirì di Paternò ed Emanuela Morreale di Canicattì. Sono state 12 le concorrenti a contendersi la finale regionale: Elody Fiocca, Emanuela Morreale, Alessia Casto, Irene Gatto, Nadine Gambino, Marisa Pino, Florinda Barbara, Vanessa Ardone, Angela Maria Salerno, Denise Liotta, Chiara Di Blanca e Chiara Argirì. Ha partecipato, fuori concorso, miss Reginetta di Sicilia, Enza Angelo. La giuria era composta da Angelo Scalzo, Antonio D’Aveni, Antonella La Macchia, Benedetto D’Angelo e Giuseppa Vadalà. Durante la serata si sono esibite le ragazze di “Ainamà”, Delia e Roberta della scuola di ballo “Latin Generation” di Giardini ed i campioni di ballo Cristian e Maria Garofalo che stanno partecipando alla gara di “Mezzogiorno in famiglia”. I fratelli Garofalo sono insegnanti presso la scuola Cristal dance di Giardini coordinata da Loredana Migliastro e da Giuseppe Rinaudo. Sono campioni italiani 2017 di ballo. Sul palco si sono esibiti anche Luigi La Rocca di Canicattì e Giorgia Gennaro di Palermo, attuali campioni regionali e italiani nella categoria 12/13 classe “A”, passando con merito nella classe internazionale e sono seguiti dai maestri Antonino e Mirko Runza dell’associazione Lions dance di Gela con la supervisione di Mirko Pezzer di Palermo. Ed infine Tony Morgan che ha cantato e presentato la giovanissima attrice Claudia Patanè. Miss Europe continental è un concorso che cerca di valorizzare opportunamente la bellezza femminile, italiana ed europea. Il patron è Alberto Cerqua e in Sicilia ha nel canicattinese Gaetano Quagliata il suo prezioso punto di riferimento. “Miss Europe Continental – spiega Gaetano Quagliata – è il concorso internazionale di bellezza nato con lo scopo di valorizzare il fascino femminile italiano ed europeo, ma soprattutto le culture delle diverse nazioni che aderiscono.  Dalla cooperazione con i brand altisonanti dell’Alta Moda e dello Stile internazionale – aggiunge Quagliata – nasce la possibilità di garantire alle aspiranti Miss in concorso premi identificati in contratti di lavoro e di opportunità di carattere professionale nel settore della bellezza, della Moda e del Cinema. Miss Europe Continental – conclude Gaetano Quagliata-  nasce da una idea di Alberto Cerqua nel 2012 ed è diventata nel tempo una manifestazione in continua crescita ed evoluzione”. L’intera organizzazione della finale italiana di Bari sarà curata – ancora una volta – da Donato Cellamare, insieme ad Alessandro Grifa, direttore esecutivo di Miss Europe Continental 2017. La finalissima internazionale invece si terrà a Napoli. Entusiasta il patron del concorso internazionale, Alberto Cerqua: “Miss Europe Continental cresce anno dopo anno. Con il lavoro dell’intero staff e la fiducia di tutti, troveremo presto una nuova bellezza che rappresenti l’Europa”.

Postato in Eventi, In evidenza, MESSINA, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – Il teatro Pirandello lancia il bando “Un teatro per tutti”

Sul sito internet del Teatro Pirandello di Agrigento è stato pubblicato un bando di gara rivolto ad artisti e compagnie locali della provincia di Agrigento. Saranno selezionati da 3 a 5 spettacoli. L’istanza di partecipazione è attesa entro il prossimo 31 ottobre. L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Teatro Pirandello, presieduta da Gaetano Aronica, al fine di valorizzare le attività artistiche e culturali delle compagnie e degli artisti locali. Il bando è intitolato “Un Teatro per tutti”, rivolto a compagnie, associazioni, i gruppi o anche singoli, ed è pubblicato nella sezione “Trasparenza” del sito web www.fondazioneteatropirandello.it. Una Commissione, formata da cinque membri qualificati, designati dalla Fondazione ma esterni ad essa, esaminerà le domande e i progetti proposti, e i selezionati saranno rappresentati di domenica al Teatro Pirandello, nelle date da definire nel corso della stagione. Le compagnie selezionate saranno sostenute con un rimborso spesa, e a termine della rassegna la Commissione designerà lo spettacolo vincitore del concorso, a cui sarà consegnato un premio in denaro di 2.500 euro. Lo stesso Aronica afferma: “Un teatro per tutti’ è il fiore all’occhiello della nuova stagione, il segno di un passo in avanti verso il cambiamento. Le risorse locali al servizio del territorio, e il Teatro Pirandello al servizio delle risorse locali”.

 

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Spettacolo0 Comments

LAMPEDUSA – Oggi è la giornata della “Memoria e dell’accoglienza”: questa sera concerto di Claudio Baglioni

Ricorre oggi martedì 3 ottobre il quarto anniversario del naufragio che nel 2013 provocò 366 migranti a Lampedusa. La ricorrenza è celebrata come la “Giornata della Memoria e dell’Accoglienza”. E a Lampedusa da venerdì scorso è in corso la manifestazione intitolata “L’Europa inizia a Lampedusa”, a cui partecipano, tra gli altri, il presidente del Senato, Piero Grasso, e la ministro alla Pubblica Istruzione, Valeria Fedeli. Questa sera, a conclusione dell’evento, a Lampedusa si esibirà in concerto Claudio Baglioni, eccezionalmente accompagnato dalla Banda della Polizia di Stato e dal coro Giuseppe Verdi di Roma.

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

Aida Yespica, nude look nella casa del Grande Fratello Vip [FOTO]

La showgirl sudamericana in abiti succinti durante la diretta del lunedì (FONTE: Grande Fratello Vip – Mediaset)

Postato in Dall'Italia, Eventi, Gossip, In evidenza, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – Teatro Pirandello, da Branciaroli a Raoul Bova e Flavio Insinna, tutte le novità della stagione 2017/18 [FOTO][VD TG]

Molti spettacoli divertenti, dal genere musicale all’operetta. Ma anche spettacoli classici che inducono a riflettere. Da“Medea” di Branciaroli, alla commedia romantica di Raoul Bova e Chiara Francini. Le novità della nuova stagione presentate in un Teatro Pirandello folto di pubblico

“Ma questo posto è ancora vivo”, recita l’attrice Barbara Capucci nel trailer ufficiale della stagione teatrale. Che il Teatro Pirandello sia più vivo che mai lo testimoniano la partecipazione di pubblico di ieri sera e la varietà della programmazione della nuova stagione. Frizzante l’atmosfera della serata di presentazione del cartellone 2017/18, ieri sera al Teatro Pirandello, allietata dalle performance dell’artista Mario Incudine e del gruppo musicale “Disìu” di Ezio Noto.

I dettagli del cartellone. Undici gli appuntamenti del cartellone, tutti spettacoli di primissimo livello. “Se io potessi sintetizzare questa stagione con uno slogan – afferma il direttore artistico Sebastiano Lo Monaco che ha condotto la serata -, direi: un pensiero, un sorriso e una rosa. In questa stagione ci sono molti spettacoli divertenti ma pieni di pensiero, molti spettacoli musicali, le operette, e anche classici che inducono a riflettere e a raccontarsi come la tragedia greca”.

Si inizia il 18 e il 19 novembre con la Compagnia Teatro “Al Massimo” di Palermo ne “La Duchessa di Chicago” di Emmerich Kalman per la regia di Umberto Scida. Il

1

25 e il 26 novembre sarà la volta di un classico della commedia italiana firmata Edoardo De Filippo, “Filomena Martorana” con la regia di Liliana Cavani interpretato da Mariangela D’Abbraccio e Geppy Gleijeses. La stagione proseguirà con un capolavoro targato Piccolo Teatro di Milano: “Medea” del regista Luca Ronconi, interpretata da un grande Franco Branciaroli.

Sulle note della musica italiana, a dicembre, approderà al Pirandello uno spettacolo nuovo del siciliano Mario Incudine: “Mimì, quando Modugno non era ancora Mister Volare”, regia di Moni Ovadia e Giuseppe Cutino. Mentre a gennaio andrà in scena la prosa contemporanea, con un’opera impegnata, dal titolo “Dopo il silenzio”, tratto dal libro di Pietro Grasso e interpretato da Sebastiano Lo Monaco ed Elisabetta Pozzi. A febbraio ritorna l’operetta con la compagnia palermitana, stavolta con l’intramontabile “Cin Ci Là” che inaugurerà un momento del cartellone all’insegna della leggerezza e del sorriso. A fine febbraio infatti sarà atteso lo showman Flavio Insinna e la Sua Piccola Orchestra che porteranno ad Agrigento “La macchina della felicità”, uno spettacolo musicale dal format originale e divertente. A seguire calcheranno il palco agrigentino il duo Raoul Bova e Chiara Francini con una commedia divertente sull’amore e la relazione di coppia dal titolo “Due”.

Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio saranno invece attesi ad aprile con “Alla faccia vostra”, altra commedia divertente, intrisa di sotterfugi e malintesi. Sempre ad aprile andrà in scena un cult della commedia italiana che porta in teatro il tema della scuola: “La Scuola” di Domenico Starnone con Silvio Orlando e Vittoria Belvedere per la regia di Daniele Lucchetti. Chiuderà il cartellone “Luna Pazza”, uno spettacolo di follia di Gaetano Aronica e del giovane talento agrigentino Marco Savatteri: una ricerca sul Pirandello sconosciuto e sulla figura della donna in Pirandello.

Spazio alle compagnie locali. Mentre si conferma e cresce la proposta della Fondazione Teatro dedicata ai giovani attraverso il programma dei Matinée, rivolto agli studenti delle scuole superiori della provincia, le novità della stagione non si limitano al cartellone. Il Teatro Pirandello da quest’anno aprirà ufficialmente le porte alle compagnie locali. Nei prossimi mesi – ha annunciato il presidente della Fondazione Teatro Pirandello Gaetano Aronica – verrà bandito un concorso a cui potranno partecipare tutte le compagnie della provincia. Una giuria composta da giornalisti e critici sceglierà i migliori spettacoli in gara che andranno in scena di domenica al Teatro Pirandello, creando un mini-cartellone che arricchirà la stagione. Lo spettacolo che si classificherà come primo vincerà inoltre un premio in denaro.

2

“Questo teatro è il cuore pulsante di cultura della nostra città. Un teatro che si apre con importanti nomi e che valorizza i nostri giovani talenti. Agrigento si prepara ai 2600 anni di storia e alla candidatura a capitale italiana della cultura 2020 attraverso un cambiamento fatto appunto di cultura e, dunque, anche di buon teatro”, ha affermato il sindaco di Agrigento Lillo Firetto, nel suo breve intervento.

“Il Pirandello volta pagina – afferma il presidente della Fondazione Gaetano Aronica – e uno dei segni di questo cambiamento è l’ospitalità qui in teatro questa sera di un gruppo musicale particolare di grande ricerca come i Disìu di Ezio Noto. Un tipo di spettacolo che era impensabile portare qui in teatro qualche anno fa. Siamo davanti ad un nuovo ciclo che anch’io, con i miei mezzi, cerco di portare avanti. Dopo ‘Vestire gli ignudi’ andiamo avanti con ‘Luna Pazza’, segno che teatro Pirandello è ormai aperto alla ricerca”.

TRAILER della stagione 17/18 —  https://www.youtube.com/watch?v=gP3ky9AjmXQ&feature=youtu.be

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Spettacolo, Video0 Comments

ARAGONA – Il concerto dei Tinturia chiude la Sagra della Salsiccia [FOTO]

Lello Analfino & Tinturia infiammano Aragona. Migliaia di affezionati provenienti da tutta la Sicilia, infatti, si sono riversati nel “Paese delle Maccalube” per assistere al concerto della nota band agrigentina: “Aragona ci accoglie con oltre 12000 abbracci – scrive Analfino su facebook – questo mi rende sempre più orgoglioso del progetto @tinturia official che anche per questa lunga stagione di concerti ci mette nella posizione di gruppo riempipiazze  grazie alla nostra gente grazie al nostro modo semplice di raccontare storie di gente che sogna le vacanze ai Caraibi ma che poi si diverte da matti anche a San Leone”. La manifestazione, organizzata dal Comune di Aragona e dalla Pro Loco, è stata presentata magistralmente dall’attore Nino Seviroli. Ad aprire la serata è stato il rapper aragonese Luca Sprio che ha cantato la sua canzone “U paisi de Maccalubi” e dal Presidente della squadra di volley “S.C. Maccalube”, Nino Di Giacomo, che ha presentato il team di giocatori. Nel corso della manifestazione è stata anche consegnata una targa al musicista aragonese Giovanni Falzone con la seguente motivazione: “Con le sue doti artistiche porta alto il nome di Aragona nel mondo”.  La serata, inoltre, ha regalato grandi emozioni con le “Patty Singers” che hanno cantato   con Lello Analfino & Tinturia la canzone ” Cocciu d’amuri”.  Soddisfazione per la riuscita della manifestazione è stata espressa dal Sindaco, Giuseppe Pendolino, che ha detto: ” La festa di San Vincenzo chiude l’estate aragonese. Questa Amministrazione, in soli trenta giorni, è riuscita a presentare un bel cartellone di eventi. Ringrazio per questo gli assessori, i consiglieri e tutti i dipendenti comunali, la Pro Loco, le associazioni e le attività commerciali che hanno collaborato alla buona riuscita delle manifestazioni. Ringrazio, infine  tutti gli aragonesi ed i tanti visitatori che, con la loro massiccia partecipazione, hanno riempito di significato ogni singolo evento”.

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

JESOLO – Miss Italia 2017 è Alice Rachele Arlanch

Sabato 9 settembre, il concorso di Miss Italia 2017 ha incoronato la sua reginetta. L’evento, tenutosi presso il PalaArrex di Jesolo, è stato condotto da Francesco Facchinetti. Ad assegnare la corona sono stati Francesca Chillemi, Gabriel Garko, Christian De Sica, Nino Frassica e Manuela Arcuri. Alice Rachele Arlanch è stata incoronata vincitrice.
Chi è Alice Rachele Arlanch

Alice Rachele Arlanch ha 21 anni ed è originaria di una frazione del comune di Vallarsa, in provincia di Trento. Alta 1.78, ha gli occhi verdi e i capelli castani. Nella vita di tutti i giorni studia giurisprudenza. Il suo sogno, infatti, è quello di diventare avvocato. Alla base della sua aspirazione, c’è un desiderio ben preciso. Alice vorrebbe tutelare i diritti delle minoranze. Alice Rachele Arlanch ama anche lo sport. Sin da piccola, infatti, pratica nuoto. Nelle sue giornate è inclusa anche la corsa e la palestra. Tifa per il Milan e ama viaggiare. Ha una sola fobia, quella dei serpenti.

 

Postato in Dall'Italia, Eventi, In evidenza, Spettacolo0 Comments

RACALMUTO – “A mala soggira” e “la festa del Serrone” nel week-end

Fine settimana di iniziative a Racalmuto.

Sabato, 26 agosto alle ore 20:30 presso l’anfiteatro del Parco “E.N.Messana” in scena “A mala soggira”, commedia dialettale in due atti di Lillo Puma, realizzata dal Centro studi socio culturali “Regalpetra”.

Tra gli interpreti Cinzia Chiarelli, Maria Rizzo, Lillo Puma, Vincenzo Modica, Gero Lo Brutto, Maria Concetta Rizzo, Peppi Mulè, Peppe Grizzanti, Angela Catalano, Gerlando Curto, Filippa Sardo Viscuglia, Pietro Palumbo. La regia è di Lillo Puma e Peppe Grizzanti.

Domenica sera, invece, torna la festa del Serrone, piccola kermesse di campagna molto sentita dai cittadini.

manifesto-festa-del-serrone-2017

Nella piazzetta davanti la chiesetta dedicata alla Madonna del Serrone si terrà, a partire dalle ore 19:00, la Santa Messa. A seguire degustazione di prodotti tipici e spettacolo “Quando si è qualcuno” ideato e realizzato da Cinzia Chiarelli, Valentina Festa, Giuseppe Grizzanti.

Le due iniziative sono realizzate con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune.

Postato in Eventi, In evidenza, RACALMUTO, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – Il Comune presenta la Sagra del Mandorlo in Fiore 2018

Giovedì 24 Agosto alle ore 11.00, presso l’ex Collegio dei Filippini di via Atenea ad Agrigento si terrà la prima conferenza stampa di presentazione del 73° Mandorlo in Fiore.

Il sindaco di Agrigento Calogero Firetto, il presidente del Consiglio del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi Bennardo Campo ed il direttore del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi  Giuseppe Parello presenteranno alla stampa l’edizione 2018 della tradizionale rassegna. Sarà presente l’Assessore regionale ai  Beni Culturali e I.S. Carlo Vermiglio.

L’iniziativa intende valorizzare le espressioni artistiche che appartengono alla tradizione culturale dei popoli, ed in particolare quelle manifestazioni che hanno ottenuto dall’UNESCO il riconoscimento come “patrimonio immateriale dell’umanità”. Si intende in questo modo creare un legame ideale tra il patrimonio materiale rappresentato dall’area archeologica della Valle dei Templi di Agrigento, che ha ottenuto il riconoscimento dell’UNESCO nel 1997 ed il patrimonio immateriale, in particolare in relazione alle arti performative.

La manifestazione riveste particolare valenza nel complesso contesto internazionale odierno, poiché nel rappresentare le performances di gruppi dei diversi popoli del mondo, intende lanciare un messaggio di pace e di concordia fra le nazioni.

 

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Spettacolo0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98