Archive | Spettacolo

TV – Miss Claudia, la mora sexy di Bonolis ad Avanti un altro [FOTO]

Non c’è solo la Bonas Guadalupe Gonzales. Prima Supplente, poi Poliziotta e ora Miss Claudia, la 33enne Claudia Ruggeri è una delle bellezze di cui si è circondato Paolo Bonolis ad Avanti un altro. Le sexy “disturbatrice” romana ha alle spalle anche Ciao Darwin e Veline

Postato in Dall'Italia, Eventi, Gossip, In evidenza, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – Nancy Brilli è “La bisbetica” al Teatro Pirandello

Proseguono gli spettacoli della stagione 2016 – 2017 al teatro Pirandello ad Agrigento. Sabato prossimo 21 gennaio alle ore 21 sarà in scena “La bisbetica”, liberamente ispirato al capolavoro di William Shakespeare, con protagonista Nancy Brilli che, insieme alla Compagnia, restituirà contemporaneità all’autore, con una messinscena originale e di particolare impatto visivo. Si replica domenica 22 gennaio alle ore 17.30.

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Spettacolo0 Comments

TV – Riparte “L’Isola dei Famosi”: dalla pornostar al rapper, ecco il cast completo

Tutto pronto per una nuova edizione de “L’Isola dei Famosi”.

Dopo l’annuncio di Vladimir Luxuria opinionista, di Stefano Bettarini inviato, di Wanna Marchi e Stefania Nobile concorrenti (con tanto di polemiche) del reality show e di Alessia Marcuzzi confermata al timone della trasmissione, ecco il cast completo di questa nuova edizione che prenderà il via ufficialmente il 30 gennaio su Canale 5.

Tanti i nomi famosi e non che si daranno battaglia in Honduras.

Loro sono: Massimo Ceccherini, Milena Mastromarino Malena (pornostar scoperta da Rocco Siffredi), Dayane Mello, Moreno, Eva Grimaldi, Nathalie Caldonazzo, Raz Degan, Giulio Base, Wanna Marchi, Stefania Nobile, Simone Susinna (modello), Giacomo Urtis (chirurgo plastico dei vip).

Postato in Dall'Italia, Eventi, Gossip, In evidenza, Spettacolo0 Comments

Cecilia Rodriguez: “Vita sentimentale disastrosa tra amanti e traditori seriali.[FOTO]

“La mia vita sentimentale è stata disastrosa”. Cecilia Rodriguez si racconta in un’intervista a “Vanity Fair” –  A 15 anni mi sono innamorata di Carlos, un ventenne bellissimo, simpatico, intelligente.

Peccato che nei tre anni insieme abbia sempre avuto un’altra relazione parallela alla nostra. (…) Le voci giravano da un po’. Solo che io ero ingenua e innamorata e visto che lo frequentavo tutti i giorni non potevo credere che conducesse una doppia vita. Mi sbagliavo, invece. Quando finalmente ho aperto gli occhi, ho troncato il rapporto”.
L’incontro con l’amante non è stato dei migliori (“Sì, ci siamo prese a botte. È successo qualche mese dopo che io e lui c’eravamo lasciati.) e anche la relazione seguente non ha avuto buon fine: “Mi sono messa insieme a un traditore seriale. Che ingenua. Mi faceva caricare il suo cellulare che conteneva evidenti tracce della sua doppia vita. Ho tollerato la situazione finché i messaggi non sono diventati davvero inequivocabili. Allora, nonostante lui non abbia mai confermato, gli ho detto addio”.

La fortuna poi di incontrare l’ex tronista Monte: “Nelle relazioni di coppia sono stata sfortunata, finché tre anni e mezzo fa non ho incontrato Francesco. È un uomo tranquillo, fedele e serio. Eppure, ammetto che all’inizio della nostra storia non riuscivo a fidarmi del tutto di lui, visto le mie precedenti esperienze in amore. Ho controllato persino un paio di volte il suo telefonino, ma rincuorata dall’assenza di indizi di possibili bugie ho smesso di farlo”.

Postato in Dall'Italia, Gossip, In evidenza, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – Nè Sagra nè Festa:”Mandorlo in Fiore” [Vd Tg]

Contro la riduzione della Sagra del mandorlo in fiore ad Agrigento dal 4 al 12 marzo, anziché la conferma della formula dei 4 fine settimana a marzo, interviene l’ Abba, l’ associazione Bed and breakfast di Agrigento, tramite il presidente, Giovanni Lopez, che afferma : “Apprendiamo, sbigottiti, che l’Ente Parco, nuovo gestore della Sagra del Mandorlo in Fiore, ha annullato i quattro fine settimana che dovevano precedere l’evento vero e proprio. Ciò è stato un vantaggioso passo avanti che l’anno scorso è stato fatto dall’amministrazione comunale. Sottolineo vantaggioso perchè, di fatto, la passata ed innovativa formula del 2016 ha portato reali benefici a tutto il comparto turistico, inclusi ristoratori e commercianti. Ed anche la Valle dei Templi ha tratto i suoi benefici in termini di visitatori, poiché parte del flusso venuto in visita ad Agrigento per il Mandorlo in Fiore ne ha approfittato anche per un tour archeologico. Dal canto nostro, abbiamo ricevuto plausi dai nostri ospiti per la novità dei quattro fine settimana, che ha arricchito l’offerta della nostra città. Restiamo anche basiti sul fatto che nessun attore del comparto turistico sia stato invitato ad un tavolo tecnico sull’evento da parte dell’Ente Parco. E ad oggi nessuno è stato formalmente avvisato sulla programmazione, cosa che ci impedisce di informare i potenziali ospiti che ci contattano e pubblicizzare l’evento attraverso i nostri canali preferenziali, oltre che formulare offerte ad hoc per le date della manifestazione. Alla luce di tutto questo, ci auguriamo che l’Ente Parco faccia un sensato e corretto passo indietro”.

Ad Agrigento il presidente dell’ associazione “Antiche tradizioni popolari” e vice presidente dell’ Abba, l’ Associazione Bed and breakfast, Carmelo Cantone, interviene a seguito del cambio di denominazione della Sagra del mandorlo in fiore 2017, non più Sagra ma, come si legge nel manifesto promozionale, solo 72esimo Mandorlo in fiore. Carmelo Cantone afferma : “ Ci spiace sinceramente constatare la scomparsa del nome “Sagra” della storica manifestazione, che quest’anno è denominata “72esimo Mandorlo in fiore”, una via di mezzo tra 72esima Sagra del Mandorlo in Fiore e 62esimo Festival Internazionale del Folklore. Riteniamo che non si può cambiare, anche in parte, la denominazione di una manifestazione che quest’anno festeggia il suo 72esimo compleanno, senza consultare la città che ne ha titolarità. E’ errato pensare che il nome “Sagra” sia riduttivo, come una festa paesana. Invece la Sagra è conosciuta in tutto il mondo, fa parte di questa città e non si può cancellare la tradizione popolare. Oltretutto, chi organizza sappia che proprio la nostra è considerata la festa folcloristica più importante d’Europa. Da uomo di marketing ed esperto di folklore, ritengo poi che il nome di una qualsiasi manifestazione certo si può cambiare, ma deve assolutamente essere preceduto da una campagna di comunicazione e di accompagnamento adeguata, che qui non c’è stata. Lo scorso anno, seppur in via informale, su questo tema è stata condotta un’indagine conoscitiva tra alcuni esperti di carattere nazionale, e i pareri raccolti furono molto discordanti. Sarebbe stato meglio pertanto consultare il Popolo agrigentino, il vero titolare della Sagra, e farlo decidere. Come mai nessuno ha sentito la necessità di fare una sorta di petizione popolare che certamente sarebbe risultata più gradita ? Magari in rispetto al concetto che la Sagra del Mandorlo in Fiore è un “bene” appartenente alla comunità agrigentina. A volte, spinti dalla voglia di innovazione, si finisce per colpire l’identità di un Popolo. Ci auguriamo solamente che chi “guida” quest’anno la festa – il Parco o il Comune, non l’abbiamo ancora capito bene – riporti il tutto alla denominazione originale e dedichi le proprie energie a cercare nuovi attrattori, tesi a migliorare l’economia locale, come per esempio il prolungamento dell’evento a 4 fine settimana”. (

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Spettacolo, Video0 Comments

AGRIGENTO- Sabato torna il teatro con “Il divorzio dei compromessi sposi”

Riprende, sabato 14 gennaio, la Stagione Teatrale del “Pirandello” con “Il divorzio dei compromessi sposi” con Rosalia Porcaro, scritto e diretto da Carlo Buccirosso e liberamente tratto dall’opera manzoniana. La storia, pur mantenendo per sommi capi lo sviluppo del noto romanzo manzoniano, trova nei caratteri dei singoli personaggi, da Perpetua ad Agnese, da Don Rodrigo a don Abbondio, dai Bravi all’Innominato, l’originale chiave di lettura satiro-farsesca.

Sabato, inizio spettacolo alle ore 21. Replica domenica 15 gennaio alle ore 17 e 30.

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – Migliaia di persone per il Capodanno a Girgenti

Tra una fantastica girandola di luci, suoni e giochi pirotecnici, è andato in onda il Capodanno di Agrigento promosso dall’Amministrazione Comunale, che ha coinvolto migliaia di persone non solo nella vecchia Girgenti del centro storico, ma un po’ tutta la città. Diciotto interminabili minuti di fuochi d’artificio, sparati dalla “Villa del Sole” intorno all’una, hanno salutato il nuovo anno obbligando a rimanere a testa in su, una moltitudine di persone assiepate lungo il viale della Vittoria, stupite da quell’esplosione di luci e di colori che ha rischiarato la notte agrigentina. Poco oltre, in piazza Pirandello, per il “concertone” ai piedi del palazzo San Domenico, dopo due band conosciutissime a livello locale, “Effetto Vasco” e “Direzione Sud”, presentate dal bravo Angelo Palermo, sono saliti sul palco gli “Iron Mais”, veri protagonisti di una serata che verrà ricordata a lungo per il travolgente ritmo della musica, per il divertimento e la simpatia dei cinque ragazzi, vincitori della nona edizione di X Factor che hanno portato una ventata di rockabilly contadino che ha scombinato e divertito. “Testa di Cane”, “Scollo”, “il Nutria”, “la contessina” e “Jack pannocchia”, tra ironia, rock agricolo e grandi bevute (virtuali) di birra da lattine scenograficamente sul palco, ma vuote, alla fine hanno lanciato un messaggio importante, quello di non bere soprattutto se poi ci si deve mettere alla guida di un mezzo. Il pubblico ha ballato e saltato fino alle tre e mezza del mattino e nemmeno il momentaneo blackout elettrico che ha interessato per alcuni minuti parte della città, ha scoraggiato i nostri che hanno continuato a suonare al buio rischiarati suggestivamente dalle luci dei telefonini del pubblico. Anche il sindaco, confuso in mezzo alla folla per lo scambio di auguri con i propri concittadini, ha apprezzato lo svolgimento ordinato della serata manifestando gratitudine alle forze dell’ordine e a quanti hanno lavorato l’ultimo dell’anno per regalare alla città momenti così indimenticabili.

Capodanno a Girgenti 2

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – La Sagra del Mandorlo in Fiore comincia il 1° Marzo

La Sagra del Mandorlo in Fiore partirà il prossimo 1 marzo: l’ufficialità arriverà entro Capodanno. Lo riporta il quotidiano La Sicilia, a giorni sarà data dall’ente Parco Archeologico l’ufficialità al programma della festa. Ad aprire la kermesse sarà il tradizionale  Festival dei “Bambini del Mondo”. L’iniziativa, quest’anno, potrà tra l’altro contare sul patrocinio da parte dell’Unesco. Sei i gruppi partecipanti, previsto un maggiore coinvolgimento degli istituto scolastici rispetto agli altri anni. Poi, top secret  su quasi tutte le iniziative previste. Come scrive Gioacchino Schicchi, a sferrare critiche sul cambio di nome all’evento e di bandire il termine “Sagra” è Nino Lauretta:”E’ una scelta che rischia di distruggere un patrimonio, che è quella della continuità delle’evento. La Sagra del Mandorlo in Fiore è un evento che si ripete da oltre sessant’anni, cancellarne il nome significa anche interrompere questa cronologia”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Cultura, Eventi, In evidenza, Spettacolo0 Comments

AGRIGENTO – Capodanno, divieto nella vendita di botti e bevande in vetro [Vd Tg]

Ad Agrigento la notte di San Silvestro la si festeggerà, come l’ anno scorso, in piazza Pirandello, innanzi al Municipio. Il sindaco Firetto annuncia il brindisi con la città, e all’ anno nuovo, insieme al rock agricolo degli Iron Mais, e le band Effetto Vasco e Direzione Sud. Durante l’ultimo giorno del 2016 e fino all’indomani, primo gennaio, sarà vietato, con ordinanza del sindaco, lo scoppio di petardi e mortaretti. Sarà inoltre vietato l’utilizzo e la vendita di contenitori in vetro per le bevande, con multe dai 100 ai 500 euro. I fuochi d’artificio, organizzati dal Comune, si svolgeranno in piazza Pirandello, e si protrarranno tra i 15 e i 20 minuti. Ad occuparsi dei fuochi sarà un’ impresa di Santo Stefano Quisquina, con una spesa di 3.100 euro, disponibili nell’ ambito della convenzione che è stata stipulata fra il Comune ed il Parco Valle dei Templi, tramite cui sono stati stanziati 62 mila euro per il progetto “Natale 2016 nella Valle”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo, Video0 Comments

Marika Fruscio topless per Novella 2000 [FOTO]

Un servizio fotografico esplosivo, quello che Marika Fruscio sta realizzando per Novella 2000. La giornalista sportiva ne ha dato un assaggio ai suoi follower su Twitter: in un momento di pausa indossa slip neri, stivaloni fetish e un chiodo in pelle nera. Da quest’ultimo si intravede il giunonico seno.

 

Postato in Dall'Italia, Eventi, Gossip, In evidenza, Spettacolo0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

gennaio: 2017
L M M G V S D
« Dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98