RACALMUTO – Topolini alla scuola materna: a pulire sono insegnenti e genitori

E dopo l’intrusione dei topolini alla scuola Materna Lauricella di Racalmuto, con conseguente sospensione delle attività per la giornata di oggi su ordinanza del Sindaco. Sono stati in tanti nel darsi da fare per ripulire ciò che era stato imbrattato dai roditori. In mancanza dell’intervento dell’amministrazione comunale, ci hanno pensato i genitori degli alunni e le insegnanti a rimettere tutto in ordine dal punto di vista igienico-sanitario. A dichiararlo è la consigliera comunale nonché Vice presidente del Consiglio di Racalmuto, Maria Morgante. “Mi duole constatare l’assenza del Sindaco e della sua amministrazione nel porre interventi a rimedio, per la pulizia straordinaria e derattizzazione dell’istituto. Ma il buon senso ha voluto che genitori e insegnanti abbiano dato  la propria disponibilità per ridare decoro alla scuola , improvvisandosi manutentori che, purtroppo, senza il sollecito del Sindaco, a quanto pare, non sono arrivati e a loro va il mio ringraziamento”.

Postato in Cronaca, Politica, RACALMUTO, Scuola0 Comments

SCIACCA – All’ospedale “Giovanni Paolo II” presto in funzione una seconda Tac

A Sciacca una seconda apparecchiatura Tac sarà presto in funzione all’ospedale “Giovanni Paolo secondo”. Il macchinario proviene dall’Istituto di radiologia dell’Azienda universitaria Policlinico di Palermo, dove non è utilizzata, e la sua installazione consente di attivare a Sciacca un sistema alternativo nell’eventuale indisponibilità, ad esempio nel caso di guasti, della Tac di ultima generazione di cui dispone l’ospedale. Il tomografo assiale computerizzato integrativo è un General Electric e giunge a Sciacca grazie al primo caso in Sicilia di un accordo tra aziende sanitarie pubbliche per il riutilizzo di apparecchiature ancora efficienti ma non utili all’ente cessante. L’impegno delle direzioni generali dell’Azienda sanitaria di Agrigento e del Policlinico di Palermo permette dunque di assicurare al territorio saccense un servizio importante a costi contenuti in un’ottica di ottimizzazione dell’uso delle risorse tecnologiche in dotazione alle aziende sanitarie regionali.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, Scuola0 Comments

RACALMUTO – Lavori all’istituto “Generale Macaluso”, il Tar condanna il Comune

Il Tribunale amministrativo regionale ha condannato il Comune di Racalmuto per la gara d’appalto relativa alla manutenzione straordinaria dell’istituto “Generale Macaluso”. Lo rende noto l’avvocato Girolamo Rubino, che insieme a Leonardo Cucchiara, ha assistito la società seconda classificata nella gara d’appalto.

“La gara, per un importo a base d’asta di 499 mila euro, era stata aggiudicata all’impresa ‘Mr’ costruzioni con sede a Mussomeli – scrive il legale – ma la società ‘Sama srl’, seconda classificata, ha presentato un reclamo, che veniva però rigettato dalla commissione di gara”.

L’impresa seconda classificata, dunque, ha presentato un ricorso al Tar Sicilia per l’annullamento del provvedimento di aggiudicazione definitiva, nonché per il risarcimento dei danni subiti. “I difensori – fa sapere l’avvocato Rubino – hanno censurato il provvedimento impugnato, lamentando il mancato possesso dei requisiti prescritti in capo all’aggiudicataria alla data dell’aggiudicazione.

“Esaminando il merito della controversia – prosegue il legale – il Tar ha ritenuto fondato il ricorso, condividendo la censura inerente il mancato possesso dei requisiti prescritti in capo all’aggiudicataria alla data dell’aggiudicazione. Poiché la ricorrente era classificata al secondo posto in graduatoria, la predetta sarebbe divenuta aggiudicataria dell’appalto. Il Tar ha ritenuto pertanto provato il danno ingiusto subito dalla ricorrente”.

Il Tar, per quanto riguarda, infine, il risarcimento, “ha ritenuto equo commisurare tale danno nella misura del 5 per cento del prezzo a base d’asta, – riferisce Rubino – ridotto della percentuale di ribasso contenuta nell’offerta della ricorrente; per quanto concerne il cosiddetto ‘danno curriculare’, espressamente richiesto dagli avvocati, è stato invece quantificato nell’un per cento di detta cifra.

Dall’annullamento dell’aggiudicazione definitiva – aggiunge l’avvocato – è scaturita  anche la condanna alle spese a carico del Comune di Racalmuto, che ha dato causa al contenzioso. Pertanto, per effetto della sentenza resa dal Tar, l’Impresa Sama srl avrà diritto al risarcimento dei danni subiti per effetto dell’illegittima aggiudicazione, mentre il Comune di Racalmuto, oltre al risarcimento dei danni dovrà pagare anche le spese giudiziali all’impresa ricorrente”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, Scuola0 Comments

CALTANISSETTA – Il Polo didattico universitario “Visione Globale”organizza corsi di preparazione “Scuola Forze Armate”.

Sicilia e offerta formativa. A Caltanissetta, in via Napoleone Colajanni 224, nei locali del Polo Didattico Universitario “Visione Globale”, è stata potenziata l’ offerta formativa con i corsi di preparazione ai concorsi pubblici e privati riguardanti le Forze Armate. Responsabile del polo didattico è Francesco Ponticelli. Per maggiori informazioni è possibile contattare, da lunedì a sabato, il numero di telefono 0934 – 24653. I corsi riguarderanno le sedi del polo didattico di Agrigento, Enna e Caltanissetta.

Postato in CALTANISSETTA, Eventi, Scuola0 Comments

SCIACCA – Scuole chiuse anche domani

Dopo la chiusura degli istituti scolastici decisa per oggi per eseguire un monitoraggio degli edifici a seguito del violento nubifragio che ha colpito domenica la città di Sciacca, questo pomeriggio è stato emesso un altro provvedimento. Il sindaco Fabrizio Di Paola ha firmato una nuova ordinanza con cui dispone la sospensione delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado per la giornata di domani, martedì 24 gennaio 2017.

Nella mattinata di oggi, si specifica nel provvedimento, “si sono riscontrate ulteriori situazioni di pregiudizio sulle strade cittadine che rendono particolarmente difficoltoso il traffico veicolare”. “Oltre alla presenza di detriti su diverse vie, si è riscontrata una voragine nella Via Cappuccini, per cui il traffico dovrà essere deviato su altra via con pregiudizio alla circolazione veicolare”. Si fa presente, ancora, che “il centro storico sarà interessato da interventi di verifica in alcuni tratti e di pulizia e sfangamento in altri”.

Ritenendo, pertanto, “opportuno alleggerire il traffico cittadino per evitare sia possibili situazioni di caos, ma anche per non arrecare intralcio alle squadre e ai mezzi al lavoro”, il sindaco ha disposto per domani l’interruzione delle attività didattiche nelle scuole cittadine.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Scuola0 Comments

RACALMUTO – Manca l’acqua e la luce a scuola, tutti a casa

Racalmuto, manca l’acqua alla “Macaluso”: vacanza forzata per gli alunni. Manca la corrente elettrica e l’acqua e i riscaldamenti non funzionano alla scuola elementare “Generale Macaluso”, dell’istituto comprensivo “Leonardo Sciascia”, di Racalmuto.

Pertanto il dirigente scolastico ha mandato gli alunni a casa. Pare che i problemi siano stati causati dal maltempo delle ultime ore.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, Scuola0 Comments

PORTO EMPEDOCLE – La consigliere Pullara contro gli zaini troppo pesanti

Al Comune di Porto Empedocle, la consigliere comunale Antonina Pullara (nella foto), del gruppo “Donne al Comune”, si è rivolta alla sindaca Ida Carmina in riferimento ai disagi, non indifferenti, a cui sono costretti gli alunni a causa dei pesanti zainetti scolastici, sempre più appesantiti dall’ eccessivo materiale scolastico, e a danno della salute e, in particolare, della colonna vertebrale. Antonina Pullara ricorda che la normativa in materia impone che il peso complessivo dello zaino scolastico non deve superare il 10-15% del peso corporeo dell’alunno. Dunque, la consigliere Pullara afferma : “Ho chiesto all’ Amministrazione Comunale di dotare le aule di armadietti che possano accogliere i materiali degli alunni, e di sollecitare i dirigenti scolastici a far lasciare i libri dei bambini a scuola per tutta la settimana con una circolare che informi i Docenti sulla regolamentazione della questione organizzativa che puo’ prevedere diversi approcci alla problematica e diverse soluzioni alternative”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, Scuola0 Comments

Tar accoglie ricorso diplomati magistrale

Il Tar del Lazio, con ordinanza del 21 dicembre, ha accolto il ricorso dei docenti diplomati magistrale contro il decreto ministeriale 495 del 22 giugno 2016 che esclude l’inserimento nella graduatoria ad esaurimento nella scuola dei diplomati magistrale entro l’anno 2000 – 2001. I ricorrenti sono stati difesi e rappresentati dall’ avvocato Luigi Ventriglia (nella foto), che spiega : “Con tale ordinanza del Tribunale amministrativo regionale del Lazio, i ricorrenti hanno ottenuto la possibilità di essere inseriti nelle graduatorie scolastiche”.

Postato in Cronaca, In evidenza, Scuola0 Comments

RACALMUTO – Martedi prossimo si inaugura l’istituto Fermi ristrutturato

A Racalmuto, martedì prossimo, 13 dicembre, sarà inaugurata alle ore 10 la sede associata di Racalmuto dell’Istituto superiore ‘Enrico Fermi’ di Agrigento, presieduto da Elisa Casalicchio che, per l’occasione, ha invitato il prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, il provveditore agli studi, Raffaele Zarbo, il commissario dell’ ex Provincia, Roberto Barberi, il sindaco di Racalmuto, Emilio Messana, e l’Arciprete Don Diego Martorana. Interverranno anche il senatore Fabrizio Bocchino, componente della Commissione Pubblica Istruzione, e il senatore Francesco Campanella, componente della Commissione Agricoltura. L’ istituto superiore Fermi di Racalmuto fino a pochi mesi addietro è stato quasi del tutto inagibile. Grazie all’ interessamento dell’ex commissario della Provincia, Benito Infurnari, è stato possibile restituire debitamente ristrutturata e adeguata alle vigenti normative la scuola.

Postato in Cultura, Eventi, In evidenza, RACALMUTO, Scuola0 Comments

AGRIGENTO – Il Cda approva il bilancio 2015 del Consorzio Universitario

Il Cupa ha approvato il bilancio 2015, lasciando però aperto il fronte sul 2016. Ma rimane il problema dei fondi dell’ex provincia. E ad oggi, alla chiusura dei corsi, restano solo 28 docenti, mentre negli accordi con Palermo ne è previsto il pagamento di 40. Una partita da giocarsi tutta con Unipa nei prossimi mesi nel contesto di un percorso  però già tracciato, ovvero quello della rimodulazione della convenzione. Ad oggi, nulla è stato trasferito in termini di contributi e, dalla Regione, si annuncia un taglio pesante delle risorse destinate ai consorzi universitari. Quindi, ancora si naviga a vista, dovendo fare i conti con un passato complicato.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Scuola0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

febbraio: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98