COPPA ITALIA – Promozione, “Libertas Racalmuto – Real Rometta” 0-1 andata quarti

Primo round al Real Rometta che castiga la Libertas Racalmuto nell’unica azione da gol avuta e capitalizzata al meglio con Morasca al 44′ , bravo ad inserirsi tra due difensori biancoazzurri e a beffare con un tiro che prende uno strano effetto Giardina. La Libertas ci ha messo del suo, al di là del predominante possesso palla. Poche idee tra i piedi e la testa dei suoi giocatori. E spesso, messi in difficoltà dalla tenacia e spigolosità messa in atto dai messinesi, caratteristica tipica della formazione di Giunta. Al 60′ infatto, Basiru cade nella trappola del nervosismo e a palla lontana dall’azione calcia inspiegabilmente un avversario. L’arbitro a pochi passi, lo manda negli spogliatoi, col cartellino rosso diretto per un’espulsione più che giusta. La Libertas , già sotto nel punteggio non risente dell’uomo in meno in campo, cerca disperatamente di raddrizzare il match, ma in area di rigore arriva con poca lucidità , complice la buona organizzazione del reparto difensivo del Real Rometyta ben schierata. Insomma il Real Rometta, al termine del match , non ruba nulla, cinica e spietata porta via la gara e ipoteca la qualificazione alle semifinali. La Libertas spesso in questa competizione è rtiuscita a ribaltare situazioni proibitive , vedi Ribera, oppure la qualificazione ottenuta col Campobello di Mazara negli ultimissimi istanti. Ma in terra messinese sarà un’altra storia e servirà la migliore Libertas e senza Basiru a centrocampo non sarà facile.

LIBERTAS RACALMUTO: Giardina, La Mendola, Jallow Baba(62′ Cino), Jallow Basiru, Kouyo, Kujabi, Agozzino, Saine Assan (78’Touray Yaya), Jammeh, Russo, Cozma. Allenatore Lillo Capraro

REAL ROMETTA: Di Dio, Antonuccio, Gangemi(90′ Bonaffini), Tiano, Pergolizzi, Boemi, Morasca, Battaglia, Orecchio, Arena(85′ Giordano), Stramandino(73′ Buscema). Allenatore Gian Nicola Giunta

RETE: Morasca al 44′

ARBITRO: Akash Jose’ Maria Nuckchedy di Caltanissetta ASSISTENTI: Salvatore Barbanera di Palermo e Giovanni Battista Citarda di Palermo

Postato in In evidenza, RACALMUTO, Sport0 Comments

AGRIGENTO – Partenza del “giro” il 9 maggio da piazza Vittorio Emanuele

E’ prevista alle ore 13 e 20 di mercoledì 9 maggio, da piazza Vittorio Emanuele,la partenza della tappa Agrigento – Santa Ninfa del Giro d’Italia 2018. Nel corso di un incontro tra il sindaco, Lillo Firetto e l’equipe organizzativa del “Giro” guidata dal coordinatore di tappa, Anthony Emanuele Barbagallo sono stati messi a punto i dettagli dell’importante manifestazione sportiva che “tocca” la città dei templi. Sempre in piazza Vittorio Emanuele verrà anche allestito il Villaggio e collocata la postazione Rai che trasmetterà la partenza in diretta su RaiSport. In via Imera invece verrà collocato il Villaggio Commerciale e al Viale della Vittoria verranno posteggiate le ammiraglie e i mezzi tecnici del “Giro”. I ciclisti del “Giro” dopo la partenza soft in piazza, scenderanno lungo via Crispi e la passeggiata archeologica fino a raggiungere la 640. Sempre nel pomeriggio di oggi è anche stato effettuato un sopralluogo in città con l’equipe del “Giro” l’assessore Gabriella Battaglia e l’ingegnere capo dell’Ufficio Tecnico, Francesco Vitellaro. “La partenza del “Giro” rappresenta una nuova importante “vetrina” per la città dei templi – ha commentato il sindaco Lillo Firetto – e sarà l’occasione per mostrare all’Italia il nostro immenso patrimonio archeologico”.

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Sport0 Comments

COPPA ITALIA – Promozione, “Libertas Racalmuto – Real Rometta” andata 4/di finale

Smaltite le fatiche della 17esima giornata di campionato, la Libertas Racalmuto, ritorna già in campo, domani, mercoledi 17 gennaio, per il suo impegno in Coppa Italia: la gara di andata per i quarti di finale , la vede allo stadio Giuseppe La Mantia di Racalmuto, impegnata contro il Real Rometta, che occupa la 12esima posizione nel campionato di Promozone C. Ma la classifica non deve assolutamente ingannare la formazione di Lillo Capraro perché i messinesi rappresentano una squadra di tutto rispetto nella competizione dove puntano di far bene, cosi come la Libertas Racalmuto, arrivata fin qui, contro ogni pronostico e previsione. La Libertas, attualmente, occupa la sesta posizione ed è reduce dal buon pari esterno col 5 Torri Trapani.  Il match di andata si giocherà mercoledì 17 gennaio alle ore 14.30, a Racalmuto,  mentre il ritorno è in programma mercoledì 31 gennaio allo stesso orario.al “Filari”

Nelle altre sfide, spicca lo scontro tra Gangi e Geraci, in lotta nel girone B per il primo posto, mentre il girone D è il più rappresentato con la capolista Marina di Ragusa che affronterà il Misterbianco (terzo) e lo Sporting Priolo (quinto) se la vedrà contro il Don Bosco Partinico (decima nel girone A).

I quarti:
Marina di Ragusa-Misterbianco
Libertas 2010-Real Rometta
Gangi-Geraci
Sporting Priolo-Don Bosco Partinico

Postato in Eventi, In evidenza, RACALMUTO, Sport0 Comments

BASKET – A2, la Fortitudo Agrigento incassa una nuova sconfitta a Latina 73 a 67

La Fortitudo Agrigento non riesce a vincere contro la Benacquista Latina. I biancazzurri non rimontano lo svantaggio ed i padroni di casa si impongono con il risultato di 73 a 67. In partita coach Ciani schiera nel quintetto titolare, Giacomo Zilli al debutto con la maglia della Fortitudo Agrigento. Sul parquet anche: Cannon, Zugno, Williams e Ambrosin.

Latina parte bene ma la Fortitudo riesce a trovare i tiri giusti e porta a casa il primo periodo di gioco. Lavoro duro per il duo di americani Cannon e Williams, con Ambrosin abile ad azzeccare i tiri giusti:15-24. Nel secondo periodo di gioco, Latina fa meglio, 31 punti realizzati e Agrigento costretta a inseguire. Il secondo quarto si chiude con il punteggio di 46 a 35.

Al ritorno dal riposo lungo,  Agrigento recupera in parte lo svantaggio, Williams fa su e giù tra attacco e difesa, regalando anche una schiacciata. Agrigento si porta a -6 grazie alla tripla di Ruben Zugno, il play maker allo scadere piazza una “bomba” da tre.

Nell’ultimo periodo di gioco Evangelisti prova la rimonta,  Zilli porta i biancazzurri a – 2  ma non basta. I padroni di casa con Laganà sbagliano poco e niente e Latina scappa via, vincendo la partita con il risultato di 73 a 67.

Franco Ciani:“Siamo parzialmente soddisfatti per la reazione  vista, dopo le ultime due partite non particolarmente brillanti. Per larga parte abbiamo interpretato col giusto atteggiamento la gara. Dobbiamo avere la consapevolezza dei nostri errori, siamo contenti dell’inserimento di Giacomo Zilli, ci darà maggiore consistenza, troviamo una rotazione di lunghi importante. Nella seconda parte ci ha dato una grande spinta rimettendo Cannon in un ruolo che è suo”.

Tabellino

Benacquista Assicurazioni Latina – Fortitudo Moncada Agrigento 73-67 (15-24, 31-11, 10-15, 17-17)
Benacquista Assicurazioni Latina: Lagana 15 (5/6, 0/2),  Pastore 14 (1/6, 4/10),  Raymond  10 (1/7, 2/5),  Allodi 10 (5/6, 0/0), Hairston 9 (4/9, 0/0),  Saccaggi 7 (2/3, 1/6), Di ianni 6 (0/2, 2/2), Tavernelli 2 (1/3, 0/1), Jovovic 0 (0/0, 0/0), Ambrosin 0 (0/0, 0/0),  Cavallo 0 (0/0, 0/0). All Gramenzi

Fortitudo Moncada Agrigento: Cannon 17 (7/13, 0/1), Williams 14 (7/9, 0/1), Ambrosin 10 (5/5, 0/3), Evangelisti 7 (2/5, 1/2),  Zilli 5 (2/3, 0/0), Pepe 5 (1/4, 0/3),  Guariglia 4 (2/4, 0/0), Zugno 3 (0/3, 1/2), Lovisotto 2 (1/1, 0/0),  Cuffaro 0 (0/0, 0/0). All Ciani

Postato in AGRIGENTO, Sport0 Comments

ECCELLENZA A – “Licata – Monreale” 4-1, gli hightlights [VIDEO]

Il Licata vince meritatamente per 4-1 contro il Monreale che, certamente non ha sfigurato contro la corazzata gialloblu, trovando addirittura ad inizio ripresa il gol del momentaneo pareggio con Nuccio. Per il Licata doppietta di Tumbarello, Cannavò e Dama. Vetta nuovamente agganciata alla 17esima giornata. Una settimana da incorniciare dopo la qualificazione miracolosa ottenuta in finale di Coppa Italia.

Postato in In evidenza, Sport, Video0 Comments

SERIE D – 19^giornata: il Troina perde il derby a Gela

La capolista Troina si arrende a Gela nel derby, troppa voglia di riscatto per la formazione di Nicola Terranova. Bruno e Bonanno segnano per i padroni di casa, Vasqueza accorcia nel finale su rigore ma non basta. Gli ennesi mantengono sette punti di vantaggio sull’Igea Virtus che, vince l’altro derby siciliano della giornata al Valentino Mazzola sulla Sancataldese e la Vibonese che passa a Paceco. Finisce senza reti l’altro derby tra Acireale e Palazzolo, buon pari esterno del Messina con la Nocerina.

Acireale – Sport Club Palazzolo 0-0
Città di Gela – Troina 2-1
Cittanovese – Gelbison Vallo della Lucania 1-1
Ebolitana – Palmese 0-0
Isola Capo Rizzuto – Ercolanese 0-1
Nocerina – Messina 2-2
Paceco – Vibonese 0-1
Portici – Roccella 2-1
Sancataldese – Igea Virtus Barcellona 0-1

Classifica

Troina 44
Vibonese 37
Igea Virtus Barcellona 37
Nocerina 35
Ercolanese 33
Acireale 32
Città di Gela 28
Cittanovese 27
Sancataldese 26
Messina 24
Gelbison Vallo della Lucania 24
Portici 24
Sport Club Palazzolo 22
Roccella 19
Ebolitana 17
Palmese 15^^
Isola Capo Rizzuto 7
Paceco 7^

^Un punto di penalizzazione
^^Sei punti di penalizzazione

Prossimo turno – 21/01/18

Ebolitana – Isola Capo Rizzuto
Ercolanese – Portici
Igea Virtus Barcellona – Nocerina
Messina – Cittanovese
Palmese – Paceco
Roccella – Acireale
Sport Club Palazzolo – Sancataldese
Troina – Gelbison Vallo della Lucania
Vibonese – Città di Gela

Postato in Sport0 Comments

PROMOZIONE A – Risultati e classifica 17°turno

Dopo il pari ottenuto nella stracittadina, la capolista Partinicaudace torna a correre battendo il fanalino di coda Serradifalco, mantenendo le sei lunghezze, al momento rassicuranti, sul Salemi che passa a Castellammare contro la terza forza del torneo. La Libertas Racalmuto, ottiene un buon punto esterno a Paceco col 5 Torri Trapani e mantiene la sesta posizione. Vittoria che fa rumore quella dell’Atletico Ribera in trasferta col Campobello di Mazara. Il Casteltermini ritorna al successo contro la Don Bosco Partinico, ancora una   sconfitta per il Ravanusa superato in casa dal Città di Castellammare. Vittoria tennistica del Valleunga sulla Nuova Sancis. Nulla da fare per la Fc Gattopardo battuita ad Altofonte.

Altofonte Football Club – Football Club Gattopardo 2-0
Campobello – Atletico Ribera 1-3 giocata sabato
Castellammare Calcio 94 – Salemi 1930 0-2
Casteltermini – Don Bosco Partinico 3-0
Cinque Torri Trapani – Libertas 2010 0-0 giocata sabato
Partinicaudace – Olimpic Serradifalco 2-1
Ravanusa – Città di Castellammare 1-2
Vallelunga – Nuova Sancis 6-1

Classifica

Partinicaudace 47
Salemi 1930 41
Castellammare Calcio 94 34
Altofonte Football Club 32
Campobello 26
Libertas 2010 23
Cinque Torri Trapani 22
Atletico Ribera 21
Città di Castellammare 19
Football Club Gattopardo 18
Nuova Sancis 17
Vallelunga 17
Don Bosco Partinico 16
Casteltermini 16
Ravanusa 13
Olimpic Serradifalco 11

Prossimo turno – 21/01/18

Atletico Ribera – Cinque Torri Trapani
Città di Castellammare – Football Club Gattopardo
Don Bosco Partinico – Vallelunga
Libertas 2010 – Partinicaudace
Nuova Sancis – Castellammare Calcio 94
Olimpic Serradifalco – Casteltermini
Ravanusa – Campobello
Salemi 1930 – Altofonte Football Club

Postato in Sport0 Comments

ECCELLENZA A – 17^giornata, poker del Licata sul Monreale, i gialloblu agganciano la vetta

E’ un 2018 perfetto per il Licata, la nuova gestione targata Campanella sembra produrre i suoi frutti anche in campionato dopo la miracolosa qualificazione in finale ottenuta ai danni del Mazara in Coppa Italia. Oggi, unb’altra importante vittoria in campionato grazie al poker di reti inflityto al Monreale e il contemporaneo mezzo passo falso del Marsala a Caccamo e la sconfitta del Dattilo a Mazara, i gialloblu agguantano la vetta in un torneo che si profila avvincente ed equilibrato fino all’ultimo istante. Il Canicattì vince il derby in trasferta contro la Pro Favara e si inserisce d’autorità in zona play-off, ma in casa canicattì sono consapevoli di poter andare oltre ogni sogno. Vittoria salutare del Campofranco, la prima della gestione Falsone, a Casteldaccia, solo pari, per il Mussomeli nella sfida salvezza contro il Cus Palermo.

Alba Alcamo – Polisportiva Castelbuono 1-1
Città di Casteldaccia – Atletico Campofranco 1-4 giocata sabato
Licata – Monreale 4-1
Mazara – Dattilo Noir 2-0
Mussomeli – C.U.S. Palermo 1-1
Nuova Città di Caccamo – Marsala Calcio 1-1
Parmonval – Kamarat 2-1 giocata sabato
Pro Favara – Canicattì 0-3

Classifica

Licata 35
Marsala Calcio 35
Dattilo Noir 34
Parmonval 32
Canicattì 31
Mazara 31*
Nuova Città di Caccamo 29
Alba Alcamo 23
C.U.S. Palermo 23
Pro Favara 19
Polisportiva Castelbuono 18*
Monreale 17
Kamarat 17
Atletico Campofranco 16
Mussomeli 13
Città di Casteldaccia 4

*Una partita in meno

Prossimo turno – 21/01/18

Atletico Campofranco – Parmonval
C.U.S. Palermo – Mazara
Canicattì – Città di Casteldaccia
Dattilo Noir – Alba Alcamo
Kamarat – Licata
Marsala Calcio – Polisportiva Castelbuono
Monreale – Mussomeli
Nuova Città di Caccamo – Pro Favara

Postato in Sport0 Comments

PROMOZIONE – Buon pari esterno [0-0] della Libertas Racalmuto col 5 Torri Tp

La Libertas Racalmuto dopo l’inatteso stop interno di sette giorni fa, ritorna con un buon punto dalla trasferta di Paceco col 5 Torri Trapani, e dimentica in fretta la bruciante sconfitta interna col Campobello di Mazara, potendosi concentrare nei migliori dei modi all’impegno di Coppa Italia, mercoledi 17 gennaio, la gara di andata dei quarti di finale contro la formazione messinerse del Rometta. L’anticipo di ieri, valevole per la 17esima giornata è terminato come all’andata col risultato di parità 0-0,

Nella prima frazione di gioco si  contano soltanto due occasioni. Al 9’ minuto ci provano i padroni di casa, direttamente su calcio di punizione battuto, da fuori area, da Castiglione: la palla è forte e tesa ma centrale e l’intervento, per Giardina, non è poi troppo difficile. La Libertas si fa sotto a due minuti dalla fine del primo tempo. L’occasione è ghiotta. La costruisce Russo che, dal limite dell’area e di prima intenzione, sfiora l’incrocio alla destra di Bevilacqua. Il primo tempo termina dunque a reti inviolate.
La ripresa è leggermente più vivace. Dopo appena 4 minuti, un attivissimo Cozma penetra in area e colpisce al volo il pallone, col sinistro e da ottima posizione, spedendolo alto sopra la traversa. La Cinque Torri tira un sospiro di sollievo. I più pericolosi sono sempre gli ospiti. Al 13’ la Libertas riparte ancora con Cozma che si invola verso la porta ma viene fermato da una scivolata di Bevilacqua, appena fuori area. La Cinque Torri si fa sotto sei minuti più tardi con Lombardo che, in area, di piatto e a colpo quasi sicuro, batte centralmente e in maniera debole sul portiere. A questo punto i blu granata prendono coraggio e, un minuto più tardi, un’incursione di Spezia viene fermata a fatica dal portiere in uscita. Da quel momento la squadra di Peppe Di Gaetano tenta delle giocate e mantiene il pallino del gioco ma non basta: finisce 0 a 0!

Nell’altro anticipo della giornata , quasi a sorpresa l’Atletico Ribera vince sul campo del Campobello di Mazara 3-1.

TABELLINO

Cinque Torri Trapani 0
Libertas 2010 0

Cinque Torri: Bevilacqua, Pantaleo, Lombardo, Agate, Di Maggio, Alberti (7’ st Cannavò), Spezia, Salone. S. Guaiana (38’ st Scariolo), Castiglione, Todaro. A disp.: Tosto, Martinez, Manuguerra, D’Amico, D. Guaiana. All. Di Gaetano.
Libertas 2010: Giardina, La Mendola, Jallow, Kouyo, Kujabi, Agozzino, Touray (14’ st Saine), Jammeh, Russo (27’ st Bojang), Cozma. A disp.: Milisenda, Toure. All. Capraro.
Arbitro: Giordano di Palermo.
Note: ammoniti Spezia, Lombardo, Agate, Castiglione, Jallow, Jammeh, Kujabi e Saine.

Postato in In evidenza, Sport0 Comments

COPPA ITALIA ECCELLENZA – Festa dal dischetto, Licata in finale

Il    Licata è in finale, ha vinto al Nino Vaccara di Mazara dopo i calci di rigore, considerato che dopo 95 minuti regolamentari vinceva per 2-0, identico risultato conquistato dal Mazara al Dino Liotta nella partita di andata. Ai calci di rigore l’ha spuntata la squadra di Campanella grazie anche all’ex portiere del Mazara Pietro Iacono, che ha parato ben tre tiri dagli undici metri, per il Mazara è andato a segno soltanto il portiere Dolenti, mentre per il Licata hanno fatto centro Corsino, Dama e Canavvà, ha fallito Favero, parato il tiro di Rizzo. Nei tempi regolamentari per il licata ha segnato il gol del vantaggio Cannavò al 24 del primo tempo, e un autogol di Mercurio al 53’. In finale che si disputerà a Troina, il Licata se la vedrà contro il Sant’Agata che ha eliminato il Paternò all’ultimo assalto.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport, Video0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK




ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

STUDIO 98 PROMO




STASERA IN TV




Calendario

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  




STATISTICHE

Site Info

TRS98