PROMOZIONE – 27^giornata, Canicattì ad un punto dall’Eccellenza

Vittoria nella sfida di cartello contro il Raffadali davanti a 2 mila tifosi e Canicattì ad un solo punto dall’Eccellenza a 270 minuti dalla fine del torneo. Libertas Racalmuto sempre più terza forza del torneo, rafforzato grazie al successo nel derby contro il Ravanusa e il contemporaneo pareggio tra Nuova Sancis e Castellammare. In coda, lotta aperta per evitare l’ultimo posto tra Casteltermini e 5 Torri Trapani e con la Gattopardo che potrebbe ancora  raggiungere la salvezza diretta. Ancora a rischio Serradifalco e Kamarat.

Ares Menfi – Serradifalco 2-2 giocata sabato
Campobello – Calcio Salemi 1-1 giocata sabato
Canicattì – Raffadali 1-0
Casteltermini – Kamarat 1-0
Cinque Torri Trapani – Partinicaudace 2-1
Football Club Gattopardo – Atletico Ribera 6-4 giocata sabato
Libertas 2010 – Ravanusa 3-0
Nuova Sancis – Castellammare Calcio 94 2-2 giocata sabato

Classifica

Canicattì 70
Raffadali 61
Libertas 2010 56
Castellammare Calcio 94 49
Nuova Sancis 45
Ares Menfi 43
Atletico Ribera 35
Ravanusa 33
Calcio Salemi 33
Partinicaudace 32
Campobello 32
Kamarat 27
Serradifalco 26
Football Club Gattopardo 22
Cinque Torri Trapani 19
Casteltermini 17

Prossimo turno – 02/04/17

Atletico Ribera – Ravanusa
Calcio Salemi – Nuova Sancis
Castellammare Calcio 94 – Ares Menfi
Football Club Gattopardo – Canicattì
Kamarat – Cinque Torri Trapani
Partinicaudace – Campobello
Raffadali – Casteltermini
Serradifalco – Libertas 2010

Postato in Sport0 Comments

LEGA PRO – Punto d’oro in chiave salvezza per l’Akragas a Melfi [0-0]

Salvato dalla traversa, che respinge una rovesciata di De Giosa all’inizio del secondo tempo, l’Akragas esce da Melfi con uno 0-0 di discreto valore in proporzione alla scarsa intraprendenza degli agrigentini. I lucani attaccano di più, ma Pane e gli errori non permettono alla squadra di Diana di proseguire con la rimonta delle ultime giornate e abbandonare il penultimo posto in classifica.

Gli uomini di Di Napoli mantengono invece due punti di vantaggio sulla zona play out, ma il Taranto deve ancora recuperare una gara.

L’inizio è di marca Melfi: Gammone per tre volte ha l’occasione di segnare dopo una decina di minuti approfittando di un errore di Riggio, ma Pane (due volte) e la difesa respingono. Pur mantenendo una certa prudenza l’Akragas per poco non va in vantaggio poco prima dell’intervallo: De Vena di testa sfiora l’autogol.

Nel secondo tempo i padroni di casa aumentano la pressione: ancora Pane, prima e dopo la traversa, blocca un tiro ravvicinato di Espositoe una bordata da lontano di Vicente. L’ultima occasione è per De Angelis al minuto 89: tiro angolato dal limite dell’area e palla fuori di un nulla.

Tabellino

MELFI: Gragnaniello, Bruno, Laezza, De Giosa, Lodesani, Esposito, De Vena (dall’83 Pandolfi), Romeo, Gammone (dall’86’ De Montis), Marano (dal 68’ De Angelis), Vicente. All. Aimo Diana. A disp.: Viola, Grea, Filomeno, Libutti, Battaglia, Ferraro, Obeng, Gava.

AKRAGAS: Pane, Mileto, Riggio, Cazè, Coppola (dal 77’ Russo), Bramati (dal 46’ Pezzella), Palmiero, Sepe, Longo, Cocuzza (dall’80’ Leveque), Salvemini. All.: Raffaele Di Napoli. A disp.: Addario, Caternicchia, Tardo, Rotulo, Petrucci, Minacori, Sarcuto.

Arbitro: Paolini di Ascoli.

Note: angoli 1 a 6. Ammoniti: Sepe, Palmiero, Salvemini (A) De Giosa (M)

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport0 Comments

SERIE D – 28°turno, la Sicula Leonzio riprende la marcia verso la Lega Pro

La Sicula Leonzio dopo ben due settimane di pausa batte la Palmese e riprende la sua marcia verso la Lega Pro. Ima vittoria la dodicesima di fila che , permeyye ai bianconeri di allungare il passo sulle inseguitrici, a più 6 sull’Igea Virtus fermata sul pari in Campania dal Pomigliano e + 7 sulla Cavese battuta nel derby dalla Frattese in trasferta. Si rialza il Gela , dopo tre sconfitte di fila , batte il Roccella e torna a sperare ancora nei play-off. Finisce senza gol la sfida salvezza tra Sancataldese e Aversa Normanna . Al Valentino Mazzola la formazione di Marcenò non riesce più a vincere. 

Castrovillari – Polisportiva Sarnese 2-0
Città di Gela – Roccella 2-1
Città di Gragnano – Sersale 3-2
Due Torri – Gladiator 0-3 a tavolino
Frattese – Cavese 1-0
Pomigliano – Igea Virtus Barcellona 2-2
Sancataldese – Aversa Normanna 0-0
Sicula Leonzio – Palmese 2-1
Turris – Rende 0-1

Classifica

Sicula Leonzio 61*
Igea Virtus Barcellona 55
Cavese 54
Rende 53
Palmese 49
Città di Gela 47
Turris 46
Frattese 46
Gladiator 42
Città di Gragnano 39
Pomigliano 37
Sancataldese 36
Aversa Normanna 29^
Roccella 24
Castrovillari 24
Polisportiva Sarnese 23
Sersale 9*
DUE TORRI escluso dopo quattro rinunce

*Una partita in meno
^Un punto di penalizzazione

Prossimo turno – 02/04/17

Aversa Normanna – Città di Gela
Cavese – Castrovillari
Gladiator – Pomigliano
Igea Virtus Barcellona – Sicula Leonzio
Palmese – Turris
Polisportiva Sarnese – Città di Gragnano
Rende – Sancataldese
Roccella – Frattese
Sersale – Due Torri

Postato in Sport0 Comments

ECCELLENZA – 27°turno: prosegue il testa a testa Paceco-Troina

Campionato incerto più che mai, per i verdetti finali in testa per la promozione diretta in D e in coda per evitare i play-out. Saranno 270 minuti finali da thrilling. Il Paceco ha vita facile come nelle previsioni sul già retrocesso Terranova Gela rifialndo ben 10 gol, il Paceco è costretto al pari dalla Pro Favara, e gli ennesi riagginaciano in testa i pacecoti. Il Dattilo con il successo sul già retrocesso Marsala raggiunge la salvezza matematica. Quasi salvo anche il castelbuono con la vittoria di oggi sul Riviera Marmi. Finisce in parità senza gol il derby tra Atletico Campofranco e Nissa giocato sul neutro di Cammarata. Un pari che, serve più agli ospiti che, ai locali. Il Licata vince lo scontro salvezza con la Parmonval. Successo d’oro del Mazara nel derby contro la Folgore, se fosse finito oggi il torneo, i canarini sarebbero salvi. Il Mussomeli eprde ad Alcamo e ripiomba in piena zona play.out. Insomma, ben 8 squadre si giocano la permanenza nella categoria ma 4 di loro epr forza di cose dovranno disputare i play-out. A questo punto non si esclude che, per ricorrere ai verdetti possano servire anche degli spareggi.

Alba Alcamo – Mussomeli 3-1
Atletico Campofranco – Sport Club Nissa 1962 0-0
Dattilo Noir – Sport Club Marsala 1912 4-1
Licata – Parmonval 1-0
Mazara – Folgore Selinunte 2-0
Polisportiva Castelbuono – Riviera Marmi 3-1
Pro Favara – Paceco 0-0
Troina – Terranova Gela 10-0

Classifica

Paceco 53
Troina 53
Folgore Selinunte 48
Riviera Marmi 45
Alba Alcamo 43
Dattilo Noir 42
Polisportiva Castelbuono 39
Sport Club Nissa 1962 37
Mazara 37
Parmonval 36
Licata 36
Mussomeli 33
Atletico Campofranco 31
Pro Favara 31
SPORT CLUB MARSALA 1912 16 RETROCESSO IN PROMOZIONE
TERRANOVA GELA 5^ RETROCESSO IN PROMOZIONE

^Tre punti di penalizzazione

Prossimo turno – 02/04/17

Dattilo Noir – Polisportiva Castelbuono
Folgore Selinunte – Atletico Campofranco
Mussomeli – Mazara
Parmonval – Alba Alcamo
Riviera Marmi – Licata
Sport Club Marsala 1912 – Paceco
Sport Club Nissa 1962 – Troina
Terranova Gela – Pro Favara

Postato in Sport0 Comments

PROMOZIONE – Al Canicattì la supersfida contro il Raffadali. è quasi Eccellenza

Al Canicattì manca un solo punto e sarà Eccellenza. Il tanto atteso traguardo è ormai dietro l’angolo. Con la vittoria di oggi per 1-0 sul Raffadali , rete di Alessandro Pirrotta al 43′ la formazione di Giovanni Falsone è ad un passo a coronare il sogno di un’intera città e inseguito da più di 20 anni. In uno stadio gremito in ogni ordine di posto i biancorossi non si sono fatti sfuggire l’occasione di poter festeggiare insieme al proprio caloroso pubblico che, merita certamente altre categorie, la vittoria contro il Raffadali che per tutta la stagione è stata la rivale diretta. Ma nel girone di ritorno, il Canicattì ha mostrato decisamente una marcia in più vincendo  in trasferte insidiose come a Racalmuto e San Giuseppe Jato, dimostrando di meritare altre categorie che più si addicono al proprio blasone calcistico. Ora, un punto e via ai festeggiamenti per una città che merita altri palcoscenici.  

canicatti2

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport0 Comments

PROMOZIONE – La Libertas Racalmuto batte nel derby il Ravanusa 3-0 e vede i play-off

Settimo risultato utile consecutivo per la Libertas Racalmuto che, ha la meglio nel derby contro un buon Ravanusa per 3-0. Raffadali (seconda in classifica) a meno 5 e Castellammare8quarto in classifica9 distanziato di 7 punti. Solo un eventuale harakiri interno potrebbe far sfumare la disputa dei play-off, ma per la matematica certezza manca poco. Non è stata una gara facile contro la compagine allenata da mister Loggia. I saraceni hanno tenuto bene il campo soprattutto nei primi 45 minuti di gioco. La prima occasione al 14′ è degli ospiti con Sergio Giarrana la cui conclusione di sinistro viene deviata in angolo. Al 22′ prima palla gol anche per la Libertas , cross di Ferrara per la testa di Moreno Tartaglia, con sfera di poco fuori. Al 35′ Cozma timbra la traversa  su un tiro a volo su palla ben calibrata in verticale da Tabares. Al 40′ la Libertas sblocca, con Moreno Tartaglia, a seguito di un’azione ben manovrata da Saydi e Cozma con quest’ultimo che serve assist centrale a Tartaglia che ha tutto il tempo per battere centralmente Candiano. Nella ripresa, al 47′ lo specialista Di Salvo da buona posizione al limite dell’area calcia una punizione in barriera e finisce qui la partita del Ravanusa, perchè da adesso in poi sarà solo Libertas. Al 55′ gran gol della formazione di Angelo Consagra, rovesciata spettacolare di Cozma respinta da un gran volo di Candiano tra i pali, ma a due passi c’è Ferrara che supera l’incolpevole portiere ospite. Dopo un paio di occasioni parate dell’ootimo Candiano all’85’ la Libertas chiude definitivamente la partita con la doppietta personale di Moreno Tartaglia con un bollide che si stampa sotto la traversa. Per l’attaccante argentino è la 13esima rete in campionato, per lui una stagione da incorniciare. Vista la prima esperienza in Italia.  Insomma, la Libertas s’impone su un valido Ravanusa e nelle ultime tre partite: Serradifalco e Salemi fuori casa e Castellammare in casa deve quanto meno ottenere 6 punti per assicurarsi il sicuro accesso nella lotteria dei play-off.

LIBERTAS RACALMUTO: Priolo, Saydi, La Mendola(85′ Cino), Moscato, Lazzari, Argento, Ferrara, castaldo, Moreno Tartaglia(87′ Carrara), Tabares, Cozma. Allenatore Angelo Consagra

RAVANUSA: Candiano, Costanza(61′ Vinci), Giarrana S., D’Angelo, Di Bella, Lo Coco, Giarrana G., Argento(86′ Alaimo), Colley, Di Salvo, Cimino. Allenatore Angelo Loggia.

ARBITRO: Nicolò LO Gaglio di Trapani Assistenti: Marco Gambino e Walter Ciacia di Palermo.

RETI: Moreno Tartaglia 40′ e 85′ Ferrara al 55′

Postato in In evidenza, RACALMUTO, Sport0 Comments

CONI PROVINCIALE – Due donne a capo di Trapani e Agrigento

Cambio al vertice Coni: due donne delegate provinciali in Sicilia . Sono le docenti: Elena Avellone di Trapani e Antonella Attanasio di Agrigento(nella foto), rispettivamente provenienti dal basket e dall’atletica leggera. La Attanasio è coordinatrice provinciale per l’educazione fisica e sportiva dell’ufficio scolastico provinciale di Agrigento, Avellone referente nazionale della Commissione donna e sport del Panathlon International Distretto Italia.

Postato in AGRIGENTO, Sport, TRAPANI0 Comments

BASKET – A2, Fortitudo Agrigento ancora ko in trasferta, Tortona vince [82-61]

Quella in casa di Tortona era una gara già difficile di per sé, dovendo affrontare in casa propria la seconda forza del girone reduce da 9 successi in 10 gare, le difficoltà sono aumentate nel pre-partita, quando (oltre all’assenza già preventivata di Rino De Laurentiis) ha dato forfait Marco Evangelisti a causa della febbre. L’esterno biancazzurro ha provato a fare riscaldamento ma le sue condizioni non gli hanno consentito di essere a disposizione per la gara.
 

I biancazzurri ci provano mettendoci la voglia di difendere e forzando molti errori e scelte complicate per i padroni di casa (contenendo molto bene Green, ma nulla da fare contro il talento e gli step-back di Cosey). I piemontesi, pero’, hanno il merito di essere molto presenti a rimbalzo d’attacco e prendere in questo modo il comando della partita (+9 tiri tentati dal campo e +5 tiri liberi in virtù del maggior numero di possessi), e proprio sull’ultima azione del secondo quarto (su rimbalzo d’attacco) trovano i punti del +11 all’intervallo.

Senza Evangelisti e con Bucci in serata no al tiro manca chiaramente una dimensione all’attacco agrigentino, quella del tiro da fuori: ciò complica non poco la vita ai ragazzi di coach Ciani, che faticano a trovare spazi dentro l’area anche per i tagli.
 

Offensivamente Bell-Holter e Chiarastella producono, ma è soprattutto Buford a produrre di più e provare a tenere Agrigento in partita (6 dei primi 7 punti ospiti in avvio di terzo quarto, per il 48-38).

Anche Tortona fa fatica dall’arco, costretta a tirare spesso con l’uomo addosso, ma segna nei momenti che le consentono di prendersi un ampio vantaggio (con due triple di Ricci per il +19 nel terzo quarto).

Da lì in avanti, gli Orsi confermano assolutamente il loro grandissimo momento stagionale, conquistandosi la decima vittoria in 11 gare. Per Agrigento il prossimo impegno sarà in casa con la FMC Ferentino, domenica 2 aprile al PalaMoncada (ore 18).

Orsi Tortona – Fortitudo Moncada Agrigento 82-61 (23-18; 42-31; 64-43)

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport0 Comments

PROMOZIONE – 27^giornata, giocati 4 anticipi

Anticipi ricchi di gol, quelli giocati questo pomeriggio e valevoli per la 27esima giornata del torneo di Promozione Girone A, in attesa della partitissima di domani, al Carlotta Bordonaro tra Canicattì e Raffadali che , potrebbe decidere il campionato in caso di successo dei biancorossi. Finisce in parità 2-2 la gara tra Ares Menfi e Serradifalco, un altro piccolo passo in avanti per i falchetti verso la salvezza. 1-1 tra Campobello di Mazara e Salemi, due squadre che non hanno più nulla da chiedere a questo torneo. Pirotecnico 6-4 tra Gattopardo e Ribera, con i palmesi che, a questo punto, tornano prepotentemente in corsa pr una salvezza diretta. Pareggio nel big match giocato a San Giuseppe Jato tra la Nuova Sancis e il Castellammare 2-2, con questo risultato , pare che il Castellammare possa conservare tranquillamente la quarta posizione, la Libertas Racalmuto, domani in campo contro il Ravanusa in caso di successo potrebbe riportarsi a +7 sui trapanesi.

Postato in Sport0 Comments

BASKET – A2, la Fortitudo Agrigento nel finale ha la meglio sul Legnano [68-67]

Finisce con il risultato di 68 a 67 il match della 25^ giornata della Regular Season di Serie A2 Girone Ovest fra la Fortitudo Moncada Agrigento e la TWS Legnano Knights.

Gara “combattuta” che si decide solo nei secondi finali dopo 40 minuti di grande intensità tra due roster che non hanno mai “mollato”. La Fortitudo Agrigento, soprattutto nel primo quarto, ha mostrato grande velocità di gioco e Legnano che è riuscita poi a prendere le misure. Ritrova la vittoria Agrigento che “spezza” così la serie negativa e può ora pensare in tranquillità ai prossimi impegni in vista dei play-off.

Fortitudo Moncada Agrigento – TWS Knights Legnano 68 – 67 (19-17; 12-19; 25-19; 12-12)

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

marzo: 2017
L M M G V S D
« Feb    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98