Archive | In evidenza

RIBERA – Quarta autovettura in fiamme nell’ultima settimana

A Ribera sembra essere emergenza incendi. Anche in questo caso fra la notte di sabato e domenica è stata incendiata un’altra auto. È il quarto episodio nel giro di una settimana. Ad andare in fiamme una Opel Zafira che si trovava parcheggiata in via Roma. Sul posto i vigili del fuoco di Sciacca che hanno spento le fiamme e i carabinieri che hanno già avviato le indagini.

FOTO RIPOST

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

CATANIA – Crolla palazzina, un morto. Tra le macerie anche una bimba di 10 mesi [FOTO]

E’ di un’anziana deceduta, di 4 feriti, di cui due gravi. Il bilancio del crollo all’alba di ieri della palazzina di tre piani al centro di Catania, attribuibile a una fuga di gas. La donna vittima è Agata Strano 85 anni. I feriti gravi sono una bambina di 10 mesi, in coma farmacologico all’ospedale Garibaldi, e un uomo ustionato( probabile si trovasse vicino alla bombola esplosa ricoverato al Civico di Palermo. Il boato è stato avvertito  a chilometri di distanza e alcune famiglie che abitano accanto alla palazzina sventrata sono state evacuate. Una tragedia annunciata. Questo perché pare che l’uomo  che ha determinato l’esplosione di ieri ( e che, fra l’altro, si sarebbe salvato in quanto protetto dalla struttura del frigorifero, che gli ha fatto da scudo) avesse qualche problema mentale, tanto da essere stato trattato in passato da psichiatri.La Procura ha aperto un’inchiesta per disastro colposo.

 

Postato in CATANIA, Cronaca, In evidenza0 Comments

Angelo Capodicasa lascia il Pd

Angelo Capodicasa lascia il Pd. Ed approda al movimento dei democratici e progressisti. Movimento che si da come missione quella di ricostruire un progetto democratico e di sinistra. “A fronte di una perdita del 7 per cento del prodotto interno lordo negli ultimi dieci anni, il Meridione subisce un crollo del 13 per cento. Ed in una economia già depressa si può comprendere quali effetti possa determinare questo crollo: disoccupazione alle stelle, piccole imprese espulse dal processo produttivo, emigrazione ed allargamento delle fasce di povertà. Le politiche messe in campo non sono state in grado di invertire significativamente questa tendenza” – ha dichiarato Capodicasa al Giornale di Sicilia –

Capodicasa al giornalista che gli chiede “quanti seguiranno l’uscita dal Pd?” risponde: “E’ presto per fare un censimento. Siamo nella fase in cui, oltre quelli che sono già convinti, molti sono in fase di riflessione. Altri vogliono attendere l’esito delle Primarie del Pd, altri ancora vogliono capire meglio il profilo politico-programmatico che questo nuovo soggetto si darà”.  

 

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Politica0 Comments

BASKET – La Fortitudo Agrigento ritrova la vittoria dopo un overtime su Treviglio [87-84]

Finisce con il risultato di 87 a 84 il big-match della 23^ giornata della Regular Season di Serie A2 Girone Ovest fra la Fortitudo Moncada Agrigento e la Remer Treviglio.

Dopo due sconfitte “amare” per i biancoazzurri contro Siena e Casale Monferrato, Agrigento ritrova la vittoria soprattutto grazie al “marziano” Buford. Treviglio fa “tremare” Agrigento nel finale, riuscendo a trovare l’overtime, ma non basta per conquistare la vittoria.

Prima dell’inizio della gara la premiazione a coach Franco Ciani quale miglior allenatore del Girone Ovest di Serie A2 del mese di dicembre.

I QUINTETTI BASE
Coach Franco Ciani si affida al quintetto base composto da: Piazza, Evangelisti, Buford, Chiarastella e Bell-Holter.

Coach Adriano Vertemati risponde con: Sollazzo, Marini, Sorokas, Nwohuocha e Marino.

Fortitudo Moncada Agrigento – Remer Treviglio 87 – 84 (20-19; 22-17; 19-14; 13-24; 13-10)

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport0 Comments

AGRIGENTO – Gli bloccano la costruzione e lui denuncia Legambiente

Ha denunciato alla Procura gli esponenti di Legambiente, Domenico Fontana e Daniele Gucciardo, per le ipotesi di reato di falso, simulazione di reato e calunnia. E’ Gaetano Caristia, l’imprenditore di Siracusa titolare della Comaer, la società che stava realizzando un complesso residenziale a lido Rossello a Realmonte (Ag), oggi sottoposto a sequestro da parte dell’autorità giudiziaria.

“Ho preso questa decisione dopo tre anni di rispettoso silenzio – dichiara Caristia attraverso il proprio legale – quando ho scoperto che Legambiente da una parte chiede di costituirsi parte civile contro di me nel procedimento penale che riguarda il piano di lottizzazione di contrada Canalotto a Realmonte e dall’altra nulla eccepisce quando i suoi esponenti più autorevoli della provincia di Agrigento, Fontana e Gucciardo, redigono, su committenza privata, un progetto esecutivo per la realizzazione di un campeggio con bungalows su una superficie pari al triplo di quella della Comaer (180.000 metri quadrati) in contrada lido Russello, a poche centinaia di metri dagli interventi che avrebbe dovuto porre in essere la mia società e su area parimenti vincolata”.

Fontana e Gucciardo, l’uno presidente regionale di Legambiente l’altro esponente del circolo di Agrigento presentarono nel settembre del 2013 un esposto alla Procura a cui allegarono degli elaborati grafici e fotografici per dimostrare la commissione di presunti reati edilizi e urbanistici da parte della società di Caristia.

Presunti reati su cui è chiamato a esprimersi il 2 marzo il gup Francesco Provenzano in sede di udienza preliminare. “Quelle elaborazioni grafiche allegate all’esposto – dichiara Caristia – sono del tutto errate e false”.

Per dimostrarlo l’imprenditore ha allegato alla sua denuncia una perizia giurata dalla quale, attraverso una sovrapposizione degli elaborati di Legambiente con le carte ufficiali della Regione siciliana della fascia costiera di Realmonte, si evincerebbe una differenza che in alcuni punti supera i 13 metri della linea di demarcazione delle fasce di arretramento della battigia di 150 e 170 metri. “In questo modo – prosegue Caristia – Fontana e Gucciardo hanno tracciato una linea cui si è anche accodato il consulente di parte del pm al momento in cui ha redatto la sua consulenza. Consulenza che la mia difesa sconfesserà nel giudizio penale pendente”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

LEGA PRO – Akragas castigata dall’ex Di Piazza, il Foggia espugna l’Esseneto

Il classico gol dell’ex castiga l’Akragas. I biancazzurri reggono per 88 minuti contro il Foggia, seconda forza del campionato, ma vengono messi ko da Matteo Di Piazza, protagonista, lo scorso anno, di un’ottima stagione ad Agrigento.

Nuova beffa nel finale, dunque, per il Gigante. A sette giorni di distanza dall’amaro e contestato ko di Catanzaro, costato anche tre giornate di squalifica al portiere Pane, la formazione di Di Napoli (che opta per il 3-5-2) non può che mettersi sulla difensiva contro i quotati pugliesi, che ci provano con Sarno, Mazzeo, Gerbo e Di Piazza ma senza la necessaria pericolosità.

Nel secondo tempo il Foggia spinge, colpisce un palo con un colpo di testa di Di Piazza e spreca anche un rigore (fallo in area di Russo su Gerbo) con Mazzeo, il cui tentativo di trasformazione trova l’opposizione del bravo Addario, titolare al posto di Pane.

Il peggio sembra passato, l’Akragas prova anche qualche sortita in attacco, ma nel finale arriva la beffa firmata da Di Piazza, che gela l’Esseneto raccogliendo di testa un tiro di Mazzeo respinto dalla traversa.

Ecco, di seguito, la sintesi integrale dell’incontro valido per la 27° giornata del girone C di Lega Pro tra Akragas e Foggia a cura di Sportube.tv 

 

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport0 Comments

PROMOZIONE- Terza vittoria di fila della Libertas, exploit esterno con il Camp. di Mazara

Diversi gli anticipi giocati questo pomeriggio e valevoli per la 23esima giornata. Sicuramente tra le vittorie più importanti di questa stagione, quella della Libertas Racalmuto a Mazara contro il Campobello di Mazara, alla vigilia trasferta molto temuta. Per la formazione di mister Angelo Consagra, una vittoria importante sotto tutti gli aspetti: aver dato proseguo ai risultati, la terza di fila, aver schiacciato definitivamente il momento difficile, terzo posto saldo e play-off sempre a portata di mano senza perdere di vista il secondo posto che dista, al momento a tre punti dal Raffadali, ma la formazione di mister Alfredo Mattina ha una partita in meno. 3-0 il risultato finale per i racalmutesi con doppietta di Oliver Cozma che sale a quota 22 nella classifica marcatori  e da Giulio Castaldo, per l’agrigentino una stagione da incorniciare. Insomma, la Libertas Racalmuto c’è , e vuole terminare la sua stagione con un buon piazzamento e giocarsi i play-off che merita, per il lavoro svolto da mister Consagra e da tutto il gruppo dallo scorso 25 luglio. Negli altri anticipi, il menfi, rimasto orfano improvviisamente del suo allenatore, Stefano Pizzitola perde malamente a San Giuseppe Jato contro la Nuova Sancis. I palermitani possono continuare a sperare di aggrapparsi ad un posto nei play-off , per gli agrigentini, le speranze , ormai, sembrano sfumate. Tre punti d’oro in chiave salvezza arrivano per la Gattopardo che ha inflitto un poker di reti al Salemi, e del 5 Torri Trapani sul Ravanusa. 

Postato in In evidenza, Sport0 Comments

AGRIGENTO – Inchiesta “Duty Free”, verso l’abbreviato

Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, innanzi al giudice per le udienze preliminari, Giuseppe Miceli, si è svolta, dopo la richiesta di rinvio a giudizio da parte della Procura, la prima udienza preliminare a carico dei 24 imputati nell’ambito della “Duty Free”, l’ inchiesta sostenuta dalla Procura di Agrigento e dalla Guardia di Finanza, che ipotizza, tra l’altro, interessi illeciti coltivati all’Agenzia delle Entrate di Agrigento. Dunque, 8 dei 24 imputati hanno chiesto di essere giudicati con il rito abbreviato, ossia solo in base agli atti già a disposizione del pubblico ministero, il quale procederà pertanto a requisitoria il 5 maggio. Gli otto in abbreviato sono: l’ex direttore dell’Agenzia delle Entrate di Agrigento, Pietro Pasquale Leto, e la figlia Francesca Leto, poi l’imprenditore Marco Campione, e un suo dipendente, Michele Daina, poi Antonino Migliaccio, Aurelio Bruno e Francesco Caci, funzionari dell’Agenzia delle entrate, e Vincenza Maria Lombardo. Per gli altri 16 imputati il procedimento preliminare prosegue il prossimo 31 marzo.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

AGRIGENTO – I 20 anni dei piccoli del Val d’Akragas [FOTO]

Nella imminente Sagra del Mandorlo in Fiore e’ stato organizzato il 20° anniversario di fondazione de “ I Piccoli del Val d’Akragas “ presso il Parco Letterario a Casa Pirandello.

La Sagra del 1997 e’ stata la prima per i Piccoli artisti del Val d’Akragas.

Una storia d’amore iniziata nel 1996 dalla passione della Famiglia Casesa per il folklore ed oggi, rappresenta il vivaio e la palestra di tanti giovani bambini diventati adulti componenti del Val d’Akragas.

Una iniziativa che intende sottolineare il significato sociale e culturale in un territorio, come quello agrigentino, nel quale e’ difficile sviluppare momenti aggregativi in mancanza di spazi ed impianti adeguati.

Grazie, infatti, alla sensibilità della Dirigente del plesso scolastico “Agrigento centro”, prof.ssa Antonella Rizzopinna, cio’ e’ stato possibile per aver concesso spazi e continuità artistica.

La scuola svolge in maniera gratuita le prove dei bambini coordinati da Clara Pace, Martina Lo Nobile e Martina Parisi guidati dal Presidente Dino Romano e dal suo staff.

Fra qualche settimana i Piccoli saranno impegnati alla Sagra del Mandorlo in fiore ed in questa circostanza ci piace ricordare e festeggiare il 20° anniversario dei Piccoli insieme al Val d’Akragas, presente, quest’anno all’evento, dopo 10 anni di assenza .

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

RACALMUTO – Al via da stasera l’edizione 2017 del carnevale racalmutese

E’ stato ufficializzato dal Comune di Racalmuto, assessorato Cultura Turismo e Spettacolo, e dall’associazione Pro loco, il programma dell’edizione 2017 del “Carnevale Racalmutese”. Le sfilate dei carri per le vie del paese si svolgeranno sabato 25, domenica 26 e lunedì 27 con l’ultima sfilata e premiazione martedì 28 febbraio. A sfilare saranno due carri allegorici preparati dai gruppi di giovani del luogo, dedicati al mondo dei ragazzi e della fantascienza: “Super Mario” e “La Dea bendata”. I carri allegorici animeranno le quattro giornate, nel corso delle sfilate che si terranno nel cuore del paese, in aree delimitate e chiuse al traffico. 

Si inizia sabato 25 febbraio alle ore 18,30: i carri si muoveranno dalla via Garibaldi, nei pressi della chiesa di San Pasquale, fino all’incrocio con la via Perlasca.

Domenica 26 febbraio, sfilata dei carri allegorici a partire dalle 10:30 dall’incrocio di via Perlasca fino alla piazza F. Crispi. Con l’arrivo nei pressi della Chiesa Madre festa per le famiglie e distribuzione dei dolci tradizionali di carnevale.

La kermesse riprende alle 18:30 con la sfilata dei carri che partirà dalla Piazza Crispi con arrivo in via Perlasca.

Lunedì 27 febbraio, a partire dalle 11, “Il carnevale dei bambini“, presso l’atrio della scuola elementare “Gen. Macaluso”.

Il “Martedì Grasso”, 28 febbraio, i carri riprenderanno vita alle ore 18,30 da via Garibaldi, nei pressi della chiesa di San Pasquale. E dalle ore 21:30 serata danzante in Piazza Umberto I dove si terrà la serata conclusiva con la consegna di premi ai carri, alla “Miglior maschera” e al “Miglior gruppo mascherato”.

Postato in Eventi, In evidenza, Musica, RACALMUTO, Spettacolo0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

febbraio: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98