Archive | In evidenza

AGRIGENTO – Aperta la Strada degli scrittori [VIDEO][FOTO]

Anas ha aperto al traffico l’ultimo tratto che rende interamente fruibili 31,2 km della statale 640, la “Strada degli scrittori”. Il tracciato è compreso tra Agrigento e Grottarossa, al confine con la provincia di Caltanissetta, e precede il secondo lotto dei lavori di ammodernamento della statale, in corso di realizzazione.

L’opera, finanziata anche con i fondi europei, ha comportato un investimento di 535 milioni di euro e rientra nel Grande Progetto di ammodernamento della statale 640, che prevede il raddoppio della carreggiata fino all’innesto con l’autostrada A19 Palermo-Catania. L’investimento complessivo supera 1,5 miliardi di euro.

All’inaugurazione anche il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. “Il secondo pezzo (da Canicattì a Caltanissetta, ndr) aprirà entro il marzo del 2019. Questa nuova opera permetterà ai camion e alle famiglie di viaggiare meglio”, ha detto il ministro.

Nell’occasione è stato presentato il programma di valorizzazione della “Strada degli scrittori” promosso dal Consorzio distretto turistico Valle dei Templi e sostenuto da Anas, anche con la predisposizione di apposita cartellonistica turistica.

Un primo cartello, già posizionato nei pressi della località “San Pietro” del comune di Agrigento, preannuncia agli automobilisti l’ingresso in una strada che unisce cultura e turismo percorrendo i luoghi di Luigi Pirandello, Leonardo Sciascia, Andrea Camilleri, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Antonio Russello, Pier Maria Rosso di San Secondo, da Racalmuto a Porto Empedocle, passando per Favara e Agrigento fino a Caltanissetta.

Tutti gli svincoli interessati saranno dotati di segnali stradali turistici per individuare le tappe fondamentali del percorso della “Strada degli scrittori”. Il pubblico ha a disposizione da oggi il sito web www.stradadegliscrittori.it per approfondire e programmare il viaggio attraverso i luoghi vissuti e amati dagli scrittori e quelli descritti nei romanzi.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Eventi, In evidenza, Video0 Comments

AGRIGENTO – L’Ispettrice Maria Volpe accompagna bimba ivoriana dalla madre [Vd Tg]

Camara Zeinabou, 31 anni, la mamma della piccola Oumoh, la bimba ivoriana di 4 anni arrivata sola a Lampedusa (Ag), i ha potuto finalmente riabbracciare la figlia che non vedeva da cinque mesi. L’incontro è avvenuto  nell’aeroporto di Palermo. Ad accoglierla sottobordo anche l’ispettrice della Questura di Agrigento Maria Volpe, che si è occupata della bimba fin dal giorno del suo arrivo nell’isola della Pelagie e ha assistito la donna aiutandola ad ottenere il passaporto per l’Italia. Zeinabou, rimasta bloccata in Tunisia per ragioni burocratiche, ai cronisti ha raccontato la sua odissea, cominciata nella sua terra, la Costa d’Avorio, da dove la donna e un’ amica erano fuggite insieme alla piccola per sottrarre la bimba alla pratica dell’infibulazione, fino al loro arrivo a Tunisi.

piccola2

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Eventi, In evidenza, PALERMO, Video0 Comments

MAFIA – DIA confisca beni nel nisseno

Personale della Direzione Investigativa Antimafia di Caltanissetta sta procedendo all’esecuzione di due decreti di confisca, emessi dal locale Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione, nei confronti dell’imprenditore Alberto Cammarata, 47 anni, di Gela (Cl), e di Giovanni Privitera, 61 anni, di Vallelunga Pratameno (Cl).

A Cammarata, risultato «a disposizione» dell’associazione mafiosa di Gela tramite società a lui riconducibili, è stata applicata, con lo stesso decreto (emanato su proposta del Direttore della Dia), la misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno nel comune di residenza per due anni. Nei riguardi di Privitera, «uomo d’onore» della famiglia mafiosa di Vallelunga Pratameno, il provvedimento è stato emesso su proposta del Procuratore di Caltanissetta. Oggetto delle confische, in corso di esecuzione, quattro aziende, tre immobili e 60 terreni situati nelle province di Caltanissetta e Palermo, nonché numerosi rapporti bancari. 

 

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca, In evidenza0 Comments

AGRIGENTO – Guasto all’Acquedotto Tre Sorgenti: sospesa erogazione idrica in diversi comuni

Il Consorzio Tre Sorgenti ha informato Girgenti Acque di un guasto al proprio acquedotto. Di conseguenza è stata sospesa la fornitura idrica ai Comuni di Campobello di Licata, Canicattì, Castrofilippo, Grotte, Naro, Racalmuto e Ravanusa. La distribuzione idrica subirà delle limitazioni, e sarà ancora regolare non appena Girgenti Acque, autorizzata ad intervenire in sostituzione, avrà riparato il guasto recuperando la funzionalità dell’ Acquedotto Tre Sorgenti.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

REGIONE – Crocetta:”Soldi in arrivo per i disabili”

A Palermo si è svolto, in presenza del presidente della Regione, Rosario Crocetta, dell’assessore alla Salute Baldo Gucciardi, e dell’assessore alla Famiglia Carmencita Mangano, l’incontro con tutti i manager delle Aziende sanitarie siciliane per discutere la bozza di decreto che domani mercoledì 29 marzo approderà in Commissione Sanità all’Assemblea regionale per l’attribuzione di un assegno individuale di assistenza ai disabili gravissimi della Sicilia. Dal decreto emerge che il numero effettivo di disabili gravissimi è di 2.140. L’intenzione del governo è erogare un assegno immediato per i primi 3 mesi, di 1.800 euro al mese per la fascia più grave, e di 1.000 per la meno grave. Tali valori potranno subire modifiche al rialzo o al ribasso da luglio prossimo, sulla base del piano individuale di cura e assistenza che sarà redatto. E Crocetta afferma: “Intanto siamo già in condizione di dare una risposta in settimana, non demagogica ma vera e reale, che va incontro alle vere esigenze delle persone con disabilità per arrivare progressivamente a un livello molto avanzato di assistenza, che è il nostro obiettivo.”

 

Postato in Cronaca, In evidenza, Politica0 Comments

AGRIGENTO – Inaugurata la Diagnostica senologica presso il “San Giovanni di Dio” [FOTO] [VIDEO]

La sanità agrigentina aggiunge un nuovo tassello alle azioni di contrasto alle patologie oncologiche. Dopo l’attivazione dell’acceleratore lineare e della PET/TAC presso il presidio ospedaliero “San Giovanni di Dio di Agrigento, la rifunzionalizzazione della Medicina nucleare e la riattivazione della risonanza magnetica, è stata infatti inaugurata oggi, lunedì 27 marzo,  la nuova Diagnostica senologica. L’unità si avvale di un mammografo digitale e di un ecografo di alta gamma in grado di offrire esami accurati non solo ai pazienti ricoverati presso l’ospedale ma anche all’utenza esterna che potrà accedere al sevizio tramite prenotazione al Centro Unico Prenotazioni aziendale. I nuovi locali sono in grado di ospitare un servizio sempre più efficace nella diagnosi del tumore alla mammella e saranno sede principale del programma di screening mammografico Asp che prevede il reclutamento, attraverso invito, della popolazione femminile di età compresa tra i 50 ed i 69 anni.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Eventi, In evidenza, Salute, Video0 Comments

AGRIGENTO – In Prefettura conferenza sulla nuova banconota da 50 euro

Da martedì prossimo 4 aprile sarà in circolazione la nuova banconota da 50 euro della serie Europa. E la Banca d’Italia ha organizzato delle iniziative rivolte alle autorità, alle forze dell’ordine, alle banche, agli operatori professionali del contante e anche agli studenti di ogni ordine e grado. Ad Agrigento, giovedì prossimo, 30 marzo, in Prefettura, alle ore 10.30, si svolgerà, in presenza del prefetto, Nicola Diomede, un incontro organizzato dalla locale filiale della Banca d’Italia per presentare la nuova banconota alle autorità locali e ad una rappresentanza di studenti della provincia. Saranno inoltre esposti i bozzetti di banconote immaginarie creati dai ragazzi delle scuole siciliane che hanno partecipato al premio indetto dalla Banca d’Italia e dal Ministero alla Pubblica Istruzione intitolato “Inventiamo una banconota”.

Postato in AGRIGENTO, Economia, Eventi, In evidenza0 Comments

PALERMO – “Sbirri siete voi, don Ciotti secondino”

«Sbirri siete voi, don Ciotti secondino». Un’altra scritta contro il sacerdote fondatore dell’associazione Libera è apparsa stamane a Palermo, dopo quelle della scorsa settimana a Locri, dove il 21 marzo si è svolta la manifestazione nazionale in ricordo di tutte le vittime della mafia.

Il messaggio intimidatorio è stato scritto con vernice nera nel quartiere Noce, su un muro all’ingresso di una villetta pubblica intitolata a Rosario Di Salvo, l’autista di Pio La Torre ucciso con il segretario regionale del Pci il 30 aprile del 1982.

A poca distanza un’altra scritta, «Dalla Chiesa assassino», con il disegno di una falce e martello e la firma Br. Sono intervenuti i carabinieri e hanno fatto cancellare le scritte.

Solidarietà a Don Luigi Ciotti, anche in questa occasione, è arrivata da più parti.

Postato in Cronaca, In evidenza, PALERMO0 Comments

LEGA PRO – Punto d’oro in chiave salvezza per l’Akragas a Melfi [0-0]

Salvato dalla traversa, che respinge una rovesciata di De Giosa all’inizio del secondo tempo, l’Akragas esce da Melfi con uno 0-0 di discreto valore in proporzione alla scarsa intraprendenza degli agrigentini. I lucani attaccano di più, ma Pane e gli errori non permettono alla squadra di Diana di proseguire con la rimonta delle ultime giornate e abbandonare il penultimo posto in classifica.

Gli uomini di Di Napoli mantengono invece due punti di vantaggio sulla zona play out, ma il Taranto deve ancora recuperare una gara.

L’inizio è di marca Melfi: Gammone per tre volte ha l’occasione di segnare dopo una decina di minuti approfittando di un errore di Riggio, ma Pane (due volte) e la difesa respingono. Pur mantenendo una certa prudenza l’Akragas per poco non va in vantaggio poco prima dell’intervallo: De Vena di testa sfiora l’autogol.

Nel secondo tempo i padroni di casa aumentano la pressione: ancora Pane, prima e dopo la traversa, blocca un tiro ravvicinato di Espositoe una bordata da lontano di Vicente. L’ultima occasione è per De Angelis al minuto 89: tiro angolato dal limite dell’area e palla fuori di un nulla.

Tabellino

MELFI: Gragnaniello, Bruno, Laezza, De Giosa, Lodesani, Esposito, De Vena (dall’83 Pandolfi), Romeo, Gammone (dall’86’ De Montis), Marano (dal 68’ De Angelis), Vicente. All. Aimo Diana. A disp.: Viola, Grea, Filomeno, Libutti, Battaglia, Ferraro, Obeng, Gava.

AKRAGAS: Pane, Mileto, Riggio, Cazè, Coppola (dal 77’ Russo), Bramati (dal 46’ Pezzella), Palmiero, Sepe, Longo, Cocuzza (dall’80’ Leveque), Salvemini. All.: Raffaele Di Napoli. A disp.: Addario, Caternicchia, Tardo, Rotulo, Petrucci, Minacori, Sarcuto.

Arbitro: Paolini di Ascoli.

Note: angoli 1 a 6. Ammoniti: Sepe, Palmiero, Salvemini (A) De Giosa (M)

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport0 Comments

PROMOZIONE – Al Canicattì la supersfida contro il Raffadali. è quasi Eccellenza

Al Canicattì manca un solo punto e sarà Eccellenza. Il tanto atteso traguardo è ormai dietro l’angolo. Con la vittoria di oggi per 1-0 sul Raffadali , rete di Alessandro Pirrotta al 43′ la formazione di Giovanni Falsone è ad un passo a coronare il sogno di un’intera città e inseguito da più di 20 anni. In uno stadio gremito in ogni ordine di posto i biancorossi non si sono fatti sfuggire l’occasione di poter festeggiare insieme al proprio caloroso pubblico che, merita certamente altre categorie, la vittoria contro il Raffadali che per tutta la stagione è stata la rivale diretta. Ma nel girone di ritorno, il Canicattì ha mostrato decisamente una marcia in più vincendo  in trasferte insidiose come a Racalmuto e San Giuseppe Jato, dimostrando di meritare altre categorie che più si addicono al proprio blasone calcistico. Ora, un punto e via ai festeggiamenti per una città che merita altri palcoscenici.  

canicatti2

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

marzo: 2017
L M M G V S D
« Feb    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98