Tag Archive | "Agrigento"

AGRIGENTO – Domenico Falzone è il nuovo Direttore dell’Inps


Domenico Falzone è il nuovo direttore dell’Inps di Agrigento. Arriva da Caltanissetta, dove ha diretto dal 2009 la sede provinciale e sostituirà Gerlando Piro (trasferito a Catania) nella guida della sede agrigentina di via Picone.
Per Falzone, licatese ed ex consigliere provinciale della Margherita, oltre ad essere candidato a sindaco della sua città, Licata, si tratta di un ritorno alla sede di Agrigento, dove è stato reggente negli anni dal 2007 al 2009.
Nato ad Agrigento 57 anni fa, Domenico Falzone si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Palermo, conseguendo successivamente l’abilitazione forense.
È stato assunto all’Inps nel 1988 come funzionario amministrativo a Varese.
Al neo direttore dell’Inps arrivano immediati gli auguri di Cst-Uil.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Eventi, In evidenzaCommenti (0)

POLIZIA STRADALE – Nell’agrigentino oltre 400 multe per eccesso di velocità nel 2016


Polizia stradale agrigentina e consuntivi: nel 2016 sono state circa 400 le contravvenzioni elevate per eccesso di velocità, soprattutto con telelaser, da parte della Polizia Stradale, capitanata da Andrea Morreale. Delle circa 400 contravvenzioni elevate, ben 320 hanno interessato le autovetture. Il resto, invece, mezzi pesanti. La maggior parte hanno riguardato l’aver superato il limite di velocità da 10 fino a 40 chilometri orari.

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

AGRIGENTO – Requisitoria del Pm, chiesti 5 anni per l’Avvocato Picone


Davanti al Gup del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto,  sono comparse come imputate l’avvocato Francesca Picone, 42 anni, e la sorella Concetta Picone, 44 anni, accusate estorsione e tentata estorsione.

Le due imputate vengono giudicate con il rito abbreviato ed  è stata la Procura della Repubblica, attraverso il Pm Alessandra Russo, ad essere protagonista con l’attesa requisitoria. L’imputazione ruota intorno ai compensi che sarebbero stati pagati dai disabili all’avvocato Picone, che li avrebbe pretesi, e che, secondo l’accusa, non le sarebbero stati dovuti in ragione del gratuito patrocinio che sarebbe offerto dai patronati interessati.

Il pm Alessandra Russo , ha depositato una memoria di 14 pagine contenente l’illustrazione delle ragioni per le quali si è chiesta la condanna delle due imputate. Per Francesca Picone, con riduzione di un terzo per la scelta del rito, la richiesta è pari a cinque anni di reclusione e 2800 euro di multa ; per la sorella Concetta la richiesta è pari ad un anno e quattro mesi di reclusione e 1000 euro di multa.
Due gli episodi secondo cui le vittime  sarebbero state  minacciate se non avessero pagato una somma ulteriore rispetto all’onorario della professionista.

Il processo riprenderà il prossimo 4 aprile per chiudersi il successivo 14 aprile con la sentenza.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

AGRIGENTO – Ilenia Capodici nella commissione tecnica, la soddisfazione della Cgil


Ilenia Capodici, Presidente Provinciale della FEDERCONSUMATORI AGRIGENTO è stata “sorteggiata” tra i Componenti indicati dalle Organizzazioni Sindacali essendo stata indicata dalla CGIL AGRIGENTO, nella Commissione Tecnica.

 “Nell’esprimere la soddisfazione della CGIL- dice Massimo RASO-  per la nomina di Ilenia, siamo sicuri che saprà portare dentro questo Organismo la carica e determinazione che sempre hanno caratterizzato l’azione della FEDERCONSUMATORI in questa provincia.

Ci auguriamo che presto si possa risolvere la “querelle” circa la  mancata indicazione del rappresentante dei Comitati Civici per l’Acqua Pubblica,  affinché si possa lavorare,  presto e comunemente,  per  mettere insieme  tutti gli elementi utili per  valutare l’attuale gestore e lavorare per  una gestione pubblica dell’acqua”

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

AGRIGENTO – Dati sospetti sui disabili, l’Asp:”Sono 262, non 719″


Non sono 719 i disabili gravissimi nei sette distretti socio-sanitari di Agrigento, come risultava dai dati trasmessi dai comuni all’assessorato alla Famiglia, ma 262. E’ l’Asp di Agrigento a comunicare i numeri reali al governatore Rosario Crocetta, che aveva chiesto di avviare subito la verifica sui dati che riteneva anomali e in qualche caso gonfiati.

Nel distretto di Agrigento secondo i dati in possesso dell’assessorato alla Famiglia, aggiornati al 2015, i disabili gravissimi erano 323, l’Asp rivela che sono 71 su una popolazione di 146.982. In quello di Bivona non c’è nemmeno un disabile gravissimo che necessita di assistenza h24 mentre i dati dell’assessorato, acquisiti dai comuni, indicano 37 casi. A Canicattì per l’assessorato sono 33, mentre per l’Asp 7; a Casteltermini sono 8 e non 29; a Licata sono per l’Asp 42 invece di 144, un numero che Crocetta aveva indicato come spropositato; a Ribera sono 34 e non 53.

L’unico dato che combacia, tra il prospetto fornito dai comuni e quello dell’Asp, è quello di Sciacca: 100 disabili gravissimi. Nella nota trasmessa al governatore, l’Asp scrive che rispetto ai 719 disabili segnalati dai sette distretti socio-sanitari, tolti i 262, cioè quelli gravissimi, “al netto di quelli nel frattempo deceduti pari al 5%, i rimanenti necessitano comunque di assistenza giornaliera tra 6 e 12 ore”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, SaluteCommenti (0)

AGRIGENTO – Minacce, botte e incendio a casa anziana: due arresti


Lo scorso 18 febbraio avrebbero minacciato e picchiato una settantenne, intimandole di abbandonare l’alloggio popolare che aveva ad Agrigento e che avrebbero poi incendiato. In esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip su richiesta della Procura, la polizia di Stato ha arrestato Giuseppe Camilleri, 19 anni, e Antonio Canzoneri, 21, per minacce, violazione di domicilio, danneggiamento e lesioni personali.

Gli agenti hanno accertato, assieme ai vigili del fuoco, che il rogo era stato appiccato in tre diversi punti dell’abitazione e che la porta di ingresso aveva segni di effrazione. Già nel pomeriggio, i poliziotti erano intervenuti perché qualcuno aveva lanciato dei sassi contro le finestre dell’abitazione della donna. La settantenne è stata aggredita e picchiata e ha riportato ferite al naso e al sopracciglio, giudicate guaribili in 7 giorni. 

Il Movimento dei Poliziotti Democratici e Riformisti di Agrigento, tramite il segretario Alfonso Imbrò, esprime apprezzamento a seguito dell’attività posta in essere dal personale delle Volanti che – afferma il sindacato – ha consentito di assicurare alla giustizia due giovani agrigentini che in questi ultimi tempi hanno perpetrato diversi reati in danno della popolazione. Oggi il controllo del territorio è la base per sconfiggere ogni tipo di criminalità comune ed organizzata. Infatti, la fattiva, costante e crescente presenza degli equipaggi delle Volanti determina nel cittadino una maggiore percezione di sicurezza che si traduce in una diminuzione dei reati quali furti, rapine, danneggiamenti, truffe e altro.”

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

AGRIGENTO – Allattamento al seno, nuovi spazi in biblioteca ed all’ex Collegio dei Filippini


Il Comune di Agrigento ha predisposto, all’interno di due strutture dell’ente, degli spazi dedicati all’allattamento naturale al seno. Il sindaco Lillo Firetto, si legge in una nota dell’ente, “ha ritenuto opportuno creare dei locali da destinare all’allattamento al seno, nella considerazione che tale pratica è fortemente raccomandata e promossa dall’Organizzazione mondiale della sanità, dalla Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia e dalla società scientifica in generale”.

I locali, messi disposizione e predisposti per la pratica dell’allattamento, sono una stanza al piano terra della Biblioteca comunale “F. La Rocca” di piazzale Aldo Moro ed un’altro sita al terzo piano della Pinacoteca ex Palazzo dei Padri Filippini.

“Tali spazi, scelti per assicurare il massimo di riservatezza, comodità e tranquillità alla mamma che allatta – fanno sapere dall’amministrazione – , rimarranno aperti negli stessi orari di apertura al pubblico delle due strutture comunali e precisamente presso la biblioteca dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30 e dalle 16 alle 19 e nella giornata di mercoledì dalle 8,30 alle 13,30 e presso l’ex Collegio dei Filippini dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15,30 alle 18,30”.

“A dispetto dei benefici indiscussi per il bambino e per la mamma – ricorda il sindaco Firetto – oggi l’allattamento al seno incontra molti ostacoli sia per le difficoltà oggettive legate ad esigenze organizzative, lavorative e familiari, che spesso non agevolano questa pratica, sia perché questo gesto viene ancora, da alcuni, guardato con diffidenza e talvolta perfino con fastidio e pertanto l’amministrazione comunale, attraverso la creazione di spazi specifici per l’allattamento, intende sostenere il diritto fondamentale del bambino all’allattamento al seno e, conseguentemente, sostenere le madri nella realizzazione del desiderio di allattare”.

 

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenzaCommenti (0)

AGRIGENTO – In fiamme il portone di casa e dello studio di un Avvocato


Ad Agrigento i Vigili del fuoco, allarmati al 115, sono intervenuti in via Manzoni per spegnere il fuoco divampato innanzi all’ingresso di un immobile. Sul posto è intervenuta per i rilievi investigativi la Polizia. Nello stesso immobile opera anche un avvocato. L’unica certezza è rappresentata dalla natura dolosa dell’incendio. Indagini sono in corso. Aperta un’inchiesta a carico di ignoti con l’ipotesi di danneggiamento  a seguito di incendio.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

AGRIGENTO – I 20 anni dei piccoli del Val d’Akragas [FOTO]


Nella imminente Sagra del Mandorlo in Fiore e’ stato organizzato il 20° anniversario di fondazione de “ I Piccoli del Val d’Akragas “ presso il Parco Letterario a Casa Pirandello.

La Sagra del 1997 e’ stata la prima per i Piccoli artisti del Val d’Akragas.

Una storia d’amore iniziata nel 1996 dalla passione della Famiglia Casesa per il folklore ed oggi, rappresenta il vivaio e la palestra di tanti giovani bambini diventati adulti componenti del Val d’Akragas.

Una iniziativa che intende sottolineare il significato sociale e culturale in un territorio, come quello agrigentino, nel quale e’ difficile sviluppare momenti aggregativi in mancanza di spazi ed impianti adeguati.

Grazie, infatti, alla sensibilità della Dirigente del plesso scolastico “Agrigento centro”, prof.ssa Antonella Rizzopinna, cio’ e’ stato possibile per aver concesso spazi e continuità artistica.

La scuola svolge in maniera gratuita le prove dei bambini coordinati da Clara Pace, Martina Lo Nobile e Martina Parisi guidati dal Presidente Dino Romano e dal suo staff.

Fra qualche settimana i Piccoli saranno impegnati alla Sagra del Mandorlo in fiore ed in questa circostanza ci piace ricordare e festeggiare il 20° anniversario dei Piccoli insieme al Val d’Akragas, presente, quest’anno all’evento, dopo 10 anni di assenza .

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Musica, SpettacoloCommenti (0)

AGRIGENTO – “Scoperta con quasi un chilo e mezzo di hashish”, arrestata donna nigeriana


Fermata con quasi un chilo e mezzo di droga pronta per lo spaccio. La polizia ha arrestato, in flagranza di reato, una donna di origine nigeriana, Benedeth Onuzulike, 28 anni, scoperta con due blocchetti di hashish, distinti in 14 panetti, del peso complessivo di un chilo e 400 grammi.

La donna proveniente da Palermo, – fanno sapere dalla Questura – è stata bloccata ieri dagli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile, che hanno trovato la droga nascosta in una borsa. Lo stupefacente, pronto per il mercato agrigentino, avrebbe fruttato circa 12 mila euro.

Dopo le formalità di rito, la donna è stata condotta nel carcere di Agrigento a disposizione autorità giudiziaria.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

marzo: 2017
L M M G V S D
« Feb    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98