Tag Archive | "Akragas"

CALCIO MERCATO – Francesco Salandria non è più un giocatore dell’Akragas


La Società Akragas Città dei Templi comunica che il centrocampista, Francesco Salandria, non è più un giocatore dell’Akragas.

Il calciatore oggi ha svolto regolarmente l’ultimo allenamento e domani mattina lascerà Agrigento per trasferirsi al Matera, formazione del campionato di Lega Pro, girone C.

Tutto l’entourage, ringrazia Francesco Salandria per l’impegno profuso e la professionalità dimostrata nelle due stagioni di permanenza all’Akragas ed augura allo stesso un futuro ricco di soddisfazioni, e le migliori fortune personali e professionali.

Francesco Salandria dichiara: “Ci tengo a ringraziare tutti gli agrigentini e i tifosi in particolare per l’affetto che mi hanno dimostrato in questo tempo. Grazie anche ai presidenti Giavarini e Alessi, all’amministratore delegato Peppino Tirri, alla società, al mister Di Napoli e il suo staff, e naturalmente anche a tutti i miei ex compagni. Vi ricorderò sempre”.  

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – Akragas, si pensa al mercato in entrata e uscita


Piccole vacanze in casa Akragas. La squadra di Di Napoli dopo la sconfitta con il Lecce ha staccato ufficialmente la spina per riprendere nel 2017. Gran parte dei giocatori sono partiti mentre altri hanno deciso di trascorrere le vacanze qui ad Agrigento.

Se da una parte però c’è relax dall’altra il lavoro non si ferma. Chi trascorrerà le vacanze al telefono sarà sicuramente Peppino Tirri. L’Ad biancazzurro deve operare sul mercato per migliorare la rosa. Saranno molte le partenze. In primis lascerà la squadra chi ha giocato pochissimo causa infortuni o scelte tecniche. Subito dopo si penserà ad operare in entrata. L’obiettivo è un rinforzo di spessore per reparto, con particolare attenzione su centrocampo e attacco. 

L’apertura ufficiale del mercato di riparazione è fissata per il 3 gennaio 2017. Il 31 gennaio 2017, alle 23, è prevista la chiusura. A disposizione dell’Akragas poco meno di un mese per portare ufficialmente a termine tutte le trattative. 

Secondo quanto riportato da “Tuttomercatoweb.com” l’Akragas si prepara a dire addio a Massimo Assisi. Il difensore, che quest’anno ha trovato poco spazio ed era arrivato in estate dal Crotone, all’apertura delle liste passerà proprio dai calabresi all’Avezzano nel girone G di serie D.

 

 

 

 

Postato in AGRIGENTO, SportCommenti (0)

LEGA PRO – L’Akragas regge un’ora contro il Lecce e poi crolla 0-2


Si conclude con una nuova sconfitta interna all’Esseneto , il 2016 per l’Akragas. Nell’ultima partita dell’anno valevole per la seconda giornata di ritorno del campionato dio Lega Pro, i biancoazzurri reggono quasi un’ora alla corazzata Lecce, poi, il crollo. Dopo un primo tempo equilibrato e conclusosi sullo 0-0. In avvio di ripresa, il quotato Lecce riesce a sbloccare il risultato con Caturano al 58′ . Poco dopo i pugliesi rimangono in inferiorità numerica per l’espulsione di Cosenza per fallo su Longo in piena area, per l’arbitro è calcio di rigore ed espulsione. Dal dischetto Palmiero manda la palla in curva. Al 67′ gli ospiti trovano il gol del raddoppio e della tranquillità con Pacilli. Per l’Akragas si tratta della terza sconfitta di fila all’Esseneto, adesso tutti in vacanza. Poi sarà calciomercato.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – Si rivede l’Akragas, vittoria a Vibo nello scontro-salvezza thrilling


L’Akragas risorge a Vibo Valentia. I biancazzurri oggi pomeriggio nella gara valida per la 20a giornata di Lega Pro C hanno battuto la Vibonese per 1 a 0. A decidere il match un gol di Cochis al 6′. Un successo prezioso per il Gigante che sale a quota 20 punti , uscendo momentaneamente dalla zona rossa. I biancazzurri dopo il vantaggio hanno amministrato per tutta la gara. La Vibonese a parte qualche occasione non ha mai impensierito Pane. 

PRIMO TEMPO: Di Napoli lascia fuori Longo e butta nella mischia Cochis. Scelta azzeccatissima del mister che viene ripagato al 7′ con il gol del vantaggio biancazzurro firmato proprio dell’argentino. L’Akragas difende con ordine e al 33′ sfiora il raddoppio sempre con Cochis che a porta vuota, su assist di Gomez, colpisce incredibilmente il palo. Due minuti dopo tocca a Coppola chiamare in causa Russo bravo a respingere un tiro potente ma centrale. La Vibonese ci prova con Favasulli al 42′ ma la sua conclusione su punizione da tiro ravvicinato è alta. Un minuto dopo è Cogliati di testa, sugli sviluppi di un corner, a sfiorare il gol ma un super Pane difende il vantaggio biancazzurro.

 

SECONDO TEMPO: I ragazzi di Costantino scendono in campo più convinti. Saraniti al 48′ con un colpo di testa prova a far male ma la mira è sbagliata. Questa sarà una delle pochissime occasioni avute dai padroni di casa. L’Akragas cerca sin da subito di addormentare la gara. All’81’ Riggio viene espulso lasciando i suoi in 10′. Inferiorità numerica indolore per i ragazzi di Di Napoli che amministrano fino alla fine il vantaggio senza rischiare praticamente nulla.

TABELLINO

VIBONESE: Russo, Paparusso, Giuffrida, Legras (56′ Scapellato), Saraniti, Yabre, Manzo, Sabato, Cogliati, Usai, Favasuli.

A disposizione: Cetrangolo, Mengoni, Franchino, Chiavazzo, Scapellato, Tindo, Lettieri, Buda, Surace, Di Curzio.

Allenatore: Massimo Costantino

AKRAGAS: Pane, Cazè da Silva, Carillo, Salandria, Riggio, Sepe, Coppola, Pezzella(59′ Pezzella), Gomez, Palmiero, Cochis (60’Longo).

A disposzione: Addario, Leveque, Garcia, Russo, Carrotta, Cocuzza, Caternicchia, Rotulo, Blandina, Longo, Privitera.

Allenatore: Raffaele Di Napoli

Note: ammoniti 15′ Pezzella, 25′ Cochis, 35′ Manzo, 43′ Saraniti, 51′ Sabato, 55′ Riggio. Espulso Riggio al 34′.

Reti: 6′ Cochis

Davide Miccichè  I AM CALCIO

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – Akragas a picco, all’Esseneto passa anche il Monopoli. E’ crisi


Arriva una nuova sconfitta interna per l’Akragas. E quella di oggi, valevole per la 19esima giornata, ultima del girone di andata, pesa come un macigno, subita da una diretta concorrente verso la salvezza, il Monopoli. Osipiti subito in vantaggio con Gatto su calcio di rigore al 6′. Il pari sempre dal dischetto per l’Akragas firmato da Gomez alla mezz’ora. Nella ripresa, al 58′, Monopoli nuovamente in vantaggio con De Vito che, di testa spedisce in rete un cross su punizione di Nicolini. Una nuova pesante battuta d’arresto per la formazione di Di Napoili, ora, sempre più impelagata nella lotta per non retrocedere.

Dopo la sconfitta interna per 1-2 contro il Monopoli, la dirigenza dell’Akragas ha deciso di proclamare il silenzio stampa.

La Società Akragas Città dei Templi comunica di aver adottato dalla data odierna il silenzio stampa fino a data da destinarsi. Pertanto nessuno dei dirigenti e dei tesserati è autorizzato a rilasciare dichiarazioni alle testate giornalistiche.   

Eventuali comunicazioni ed aggiornamenti saranno diramate esclusivamente attraverso comunicati ufficiali.

La dirigenza, pur rispettando il diritto di cronaca, ha deciso di dare priorità assoluta all’interesse della società e della squadra, affinché possa continuare a svolgere il proprio lavoro nel massimo della serenità possibile.

 

TABELLINO

AKRAGAS – MONOPOLI  1-2

MARCATORI: 7’rig.  Gatto (M), 31’ rig. Gomez (A)

AKRAGAS: Pane, Cazè da Silva, Carillo, Salandria, Riggio, Russo (62’ Sepe), Longo (69’ Cocuzza), Pezzella (55’ Cochis), Gomez, Palmiero, Zanini. A disposizione: Addario, Leveque, Coppola, Garcia, Assisi, Carrotta, Rotulo, Caternicchia, Privitera. Allenatore: Raffaele Di Napoli

MONOPOLI: Mirarco, Mercadante, Ricucci, Nicolini, Ferrara, De Vito, Viola, Sounas (55’ Mavretic), Montini, Gatto (76’ D’Auria), Balestrero (86’ Franco). A disposizione: Pellegrino, Cassano, Leone, Padalino, Bei, Di Consola. Allenatore: Diego Zanin

ARBITRO: Lucca Detta di Mantova

ASSISTENTE 1 E 2: Giorgio Rinaldi e Emanuele Daisuke entrambi di Roma 1

NOTE: AMMONITI: Salandria, Russo, Pezzella, Sepe (A), Sounas, Balestrero (M); recupero: 2’ pt, 5’ st

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – L’Akragas perde con la Juve Stabia e retrocede in classifica


Juve Stabia e Akragas si sfidano al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia per il match valido per la diciottesima giornata del girone C di Lega Pro.

La ripresa inizia con un cambio per i padroni di casa con Kanoute che prende il posto di Sandomenico. E proprio il neo entrato trova la rete del vantaggio al minuto 50’: disattenzione della difesa biancazzurra, e Kanoute si trova la palla tra i piedi e batte Pane in area di rigore per l’uno a zero. La Juve Stabia amministra il gioco e porta  a casa i tre punti. L’Akragas esce dal “Menti” con la sesta sconfitta esterna, la seconda di fila, dopo la vittoria esterna di Caserta. 

 

TABELLINO

JUVE STABIA – AKRAGAS  1-0

MARCATORI: 50′ Kanoute

JUVE STABIA: Russo, Cancellotti, Zibert, Marotta, Sandomenico (46’ Kanoute), Camigliano (65’ Liotti), Morero, Izzillo, Esposito (81’ Mastalli), Lisi, Ripa. A disp: Bacci, Capodaglio, Del Sante, Salvi, Petrocciuolo, Rosafio, Montalto. Allenatore: Gaetano Fontana

AKRAGAS: Pane, Zanini, Russo, Salandria, Pezzella, Carillo, Salvemini, Gomez, Palmiero (89’ Coppola), Cazè da Silva, Sepe (69’ Leveque). A disp: Addario, Cocuzza, Assisi, Riggio, Longo, Garcia. Allenatore: Raffaele Di Napoli

NOTE: Ammoniti: Russo e Palmiero (A), Lisi (JV)

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – L’Akragas batte la Casertana in trasferta [0-1]


L’Akragas è tornata alla vittoria nella 16esima giornata del campionato di Lega Pro, girone C. Oggi pomeriggio i biancoazzurri hanno espugnato lo stadio “Pinto” di Caserta grazie ad una rete nel finale dell’attaccante, Francesco Salvemini. L’Akragas ha disputato un’ottima partita ed ha concesso poco alla Casertana. Con questi tre punti la formazione akragantina sale in classifica a quota 17. Mister Raffaele Di Napoli dichiara: “Voglio dedicare la vittoria alle nostre mogli che ci sono state vicine e ci hanno anche inviato un bellissimo videomessaggio di affetto e incoraggiamento. Questo è sintomo che l’Akragas è un grande gruppo. Inoltre, il successo contro la Casertana è dedicato a tutti i nostri dirigenti, Giavarini, Alessi, Tirri, Catania, Almiron, alla dirigenza sana dell’Akragas. Il nostro percorso è quello di proseguire il cammino con sacrificio, umiltà e determinazione, nonostante continua ad esserci gente che destabilizza l’ambiente. Mi riferisco ai troppi finti perbenisti che fanno finta di essere amici e poi parlano male alle spalle. A noi non ci importa niente, andiamo avanti per la nostra strada e lavoriamo sempre con grade serietà. Questa è una vittoria voluta dal gruppo, dai ragazzi, da chi lavora dietro le quinte e mi riferisco ai magazzinieri, ai dottori e ai massaggiatori. Contro la Casertana abbiamo giocato a calcio con delle idee di gioco, impiegando otto under. Tatticamente siamo stati perfetti, abbiamo letto bene la partita, lottato e sofferto fino all’ultimo secondo. La Casertana non ci ha mai impensierito. La testa è già al Cosenza che affronteremo martedì nel nostro stadio. Domani mattina saremo subito in campo a Fontanelle per iniziare a preparare l’imminente sfida di campionato. Poi andremo tutti in ritiro per tenere alta la concentrazione”.   

 CASERTANA-AKRAGAS 0-1

CASERTANA (4-3-1-2) – Ginestra; Finizio, Rainone, Lorenzini, Pezzella (21′ st. Ramos); De Marco (15′ st. Carriero), Rajcic, Matute; Carlini; Orlando (32′ st. Giannone), Ramos. A disp.: Fontanelli, Giorno, De Filippo, Taurino, Ciotola, Porcaro. All. Tedesco

AKRAGAS (3-4-1-2) – Pane; Riggio, Marino, Cazè; Longo (29′ st. Coppola), Palmiero (44′ st. Sepe), Salandria, Russo; Zanini; Salvemini (37′ st. Cocuzza), Gomez. A disp.: Addario, Leveque, Carillo, Gouveia, Assisi, Cocuzza, Privitera, Rotulo, Incardona. All.: Di Napoli.

ARBITRO : Meleleo di Casarano.

RETE: 35’ st  Salvemini (A).
AMMONITI: Carriero (C), Palmiero (A)

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – Rimane un momento No, Akragas sconfitta anche a Pagani [2-0]


La Paganese vince un’importante scontro salvezza contro l’Akragas per 2-0.

Akragas che non vince da due mesi. Dopo l’esaltante vittoria , in trasferta, nel derby, contro il Catania. Ma da allora, non ne ha praticamente azzeccata più una .

Un regresso costante che inizia a farsi preoccupante. La sconfitta per 2-0 subita a Pagani, acuisce la crisi dell’Akragas, incapace di centrare i tre punti ormai da due mesi. Una disattenzione di Cazè sblocca il risultato per la Paganese: al 16esimo il difensore centrale brasiliano tiene in gioco Reginaldo, il cui assist è convertito in rete dal panamense Herrera.

La Paganese blinda il risultato al 70′, con un assist di Iunco capitalizzato al meglio dal sinistro vincente di Reginaldo. Akragas adesso risucchiato nella parte bassa della classifica, e domenica prossima c’è la trasferta di Caserta.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – Giavarini:”Sono deluso da tutti e quindi lascio”


Marcello Giavarini, presidente dell’Akragas, con un lungo comunicato ha ufficializzato il suo addio ai biancazzurri.

(…) Sono fatti molto spiacevoli che mi hanno portato alla  conclusione  di mollare: da questo momento non sono più nelle condizioni di finanziare la squadra e sono pronto a cedere le mie quote a chi abbia voglia di subentrare per il bene dell’Akragas. Nel caso  che nessuno mostrasse interesse, cederò le mie quote alla città nella persona del Sindaco. Faccio presente che lascio la società con un’ autonomia finanziaria sostenibile fino a gennaio 2017. Dopodichè spetterà al Consiglio di Amministrazione decidere sul futuro dell’Akragas. Infine, un sentito ringraziamento a tutti coloro che mi sono stati vicini in quest’avventura calcistica ad Agrigento con l’augurio di un buon proseguimento di campionato.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, SportCommenti (0)

AGRIGENTO – Disordini allo stadio durante il derby col Messina, arrestato ultras dell’Akragas


Resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e oltraggio. Per queste ipotesi di reato che i carabinieri, ieri sera, hanno arrestato un quarantacinquenne di Agrigento, ultras dell’Akragas, prima squadra di calcio di Agrigento. Durante la partita di calcio Akragas-Messina – finita in parità – nella curva “Sud” dello stadio Esseneto, a un certo punto, stando alle ricostruzioni dei militari dell’Arma, si sarebbero verificati dei disordini. Due tifosi dei biancazzurri avrebbero litigato, contendendosi uno striscione. I carabinieri sono intervenuti e sono riusciti a portar via l’ultras più agitato. Tifoso che si sarebbe scagliato anche contro i carabinieri. Tre militari sono stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”. All’ultras sarà probabilmente applicato il Daspo.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

gennaio: 2017
L M M G V S D
« Dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98