Tag Archive | "Akragas"

LEGA PRO – Akragas castigata dall’ex Di Piazza, il Foggia espugna l’Esseneto


Il classico gol dell’ex castiga l’Akragas. I biancazzurri reggono per 88 minuti contro il Foggia, seconda forza del campionato, ma vengono messi ko da Matteo Di Piazza, protagonista, lo scorso anno, di un’ottima stagione ad Agrigento.

Nuova beffa nel finale, dunque, per il Gigante. A sette giorni di distanza dall’amaro e contestato ko di Catanzaro, costato anche tre giornate di squalifica al portiere Pane, la formazione di Di Napoli (che opta per il 3-5-2) non può che mettersi sulla difensiva contro i quotati pugliesi, che ci provano con Sarno, Mazzeo, Gerbo e Di Piazza ma senza la necessaria pericolosità.

Nel secondo tempo il Foggia spinge, colpisce un palo con un colpo di testa di Di Piazza e spreca anche un rigore (fallo in area di Russo su Gerbo) con Mazzeo, il cui tentativo di trasformazione trova l’opposizione del bravo Addario, titolare al posto di Pane.

Il peggio sembra passato, l’Akragas prova anche qualche sortita in attacco, ma nel finale arriva la beffa firmata da Di Piazza, che gela l’Esseneto raccogliendo di testa un tiro di Mazzeo respinto dalla traversa.

Ecco, di seguito, la sintesi integrale dell’incontro valido per la 27° giornata del girone C di Lega Pro tra Akragas e Foggia a cura di Sportube.tv 

 

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – Il Catanzaro supera l’Akragas al 90′ con gol di Giovinco [VIDEO]


Dopo la vittoria di rimonta nel derby contro il Catania, l’Akragas voleva proseguire il suo cammino verso la salvezza con la continuità di risultati. Invece, viene beffata all’ultimo respiro al 90′ da un gol di Giuseppe Giovinco che consente ai calabresi di raggiungere a quota 24 punti proprio i biancoazzurri.

Gioco spezzettato nella prime fase del match: molti falli, poco gioco. La pressione giallorossa  diventa più continua nella seconda metà del tempo con poche eccezioni. Una di queste, alla mezz’ora la punizione dal limite di Longo, pallone che finisce sopra la traversa. Nel finale Catanzaro ancora volenteroso ma la porta sembra stregata fino al guizzo decisivo a tempo quasi scaduto. Calcio di punizione di Icardi, respinta  di Pane, Giovinco è pronto a battere a rete. Il portiere Pane protesta per una presunta carica e si becca un secondo giallo che lascia la sua squadra in dieci per gli ultimi minuti. Per il Catanzaro il gol partita, che vale tre punti e una iniezione di autostima non indifferente. 

CATANZARO-AKRAGAS 1-0 

Marcatore: 44′ st Giovinco

CATANZARO (4-3-1-2) : De Lucia; Pasqualoni, Prestia, Sirri, Esposito (34’st Sabato); Icardi, Carcione, Zanini (18’st Maita); Giovinco; Basrak(7’st Cunzi) , Gomez. A disposizione: Svedkauskas, Pagano, Mancosu, Bensaja, Cedric, Van Ransbeeck, Imperiale, Rizzitano All. Erra.

AKRAGAS (3-5-2): Pane; Riggio, Mileto, Sepe;  Bramati, Palmiero, Pezzella (45’st Addario), Coppola, Longo;  Salvemini (34’st Russo), Cochis (20’st Klaric). A disposizione: Addario, Laveque, Caternicchia, Privitera, Petrucci, Thiago Cazè, Cocuzza,  Tardo, Russo, Rotulo All: Di Napoli.

Arbitro: Cipriani di Empoli. Assistenti: Urselli di Taranto e Pappagallo di Molfetta

Note: Pomeriggio freddo e piuttosto ventilato. Spettatori inclusi abbonati 1756 (1038 paganti per un incasso di 8434 euro) Ammonito Sirri, Bramati, Pezzella, Palmiero, Mileto, Pane, Giovinco, Espluso Pane al 44’st Recupero 4 e 5′

 

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport, VideoCommenti (0)

AGRIGENTO – Due tifosi del Catania in ospedale dopo un’aggressione


Poco prima del fischio iniziale del derby tra Akragas e Catania si sono verificati alcuni scontri tra le due tifoserie. In particolare, nella centralissima via Manzoni, arteria che attraversa la zona dello Stadio Esseneto, due giovani tifosi etnei sono stati vittime di una aggressione da parte, sembra, di tre – quattro persone incappucciate che, alla vista dei tifosi con sciarpe del Catania al collo, li avrebbero prima accerchiati e poi colpiti. Tempestivo l’intervento delle forze dell’ordine e del personale medico. Fortunatamente le ferite riportate dai due tifosi aggrediti sono lievi e, dopo esser stati trasportati al S.Giovanni di Dio di Agrigento, sono stati dimessi.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

LEGA PRO – Clamoroso all’Esseneto, l’Akragas vince in rimonta nel derby sul Catania [2-1]


L’Akragas rimane la bestia nera del Catania. Vittoria all’andata per 1-0, stessa storia, oggi, all’Esseneto, con la formazione di Lello Di Napoli, brava a non disunirsi dopo il gol del vantaggio etneo subito dopo appena 11′ su calcio di rigore trasformato da Mazzarani. Il Catania, del resto, in trasferta, non ha mai brillato , e nella ripresa all’Akragas riesce il capolavoro di una rimonta perfetta.

 A 58′, arriva, infatti, il pareggio con Pezzella, una vera prodezza la sua, un tiro da oltre 30 metri che si insacca all’incorcio dei pali. All’Esseneto è l’apoteosi. Poi al 73′ altro rigore, stavolta a favore degli agrigentini, tirato in porta da Salvemini. Eppure, nonostante il Catania giochi sottotono, a pochi minuti dal 90′ con Biagianti atterrato in piena area di rigore, riesce a conquistaresi un altro calcio di rigore, che, questa volta Mazzarani non riesce a depositare in rete , con Pane , bravo a neutralizzare il tiro dal dischetto Il risultato finale sarà di 2-1 per i padroni di casa, tre punti meritati che ridanno morale e soprattutto la fiducia di riuscire ancora nell’impresa della salvezza. .

 La classifica vede il Catania fermo all’ottavo posto, mentre l’Akragas risale al 16esimo a pari punti col Taranto, posto in classifica che inizia a essere fuori dalla pericolosa zona play off.

Postato in AGRIGENTO, CATANIA, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – I nuovi arrivati non incidono, l’Akragas torna sconfitta da Villafranca 2-0


Termina 2-0 il match che ha visto protagoniste Virtus Francavilla e Akragas. Dopo appena 2 minuti traversa pericolosa per i pugliesi colta da Alessandro. Ad inizio ripresa pugliesi in vantaggio con Abate, che di testa finalizza un cross di Abruzzese. All’84’ il raddoppio di Pastore, liberato da una conclusione deviata di Abate. Virtus Francavilla-Akragas 2-0.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – Akragas, ultimata la rifinitura. Presenti i quattro nuovi acquisti


Questa mattina a Cosenza, presso un impianto di gioco dotato di manto in erba sintetica, i biancoazzurri hanno svolto la rifinitura in vista della partita di domani, sabato 4 febbraio, contro la Virtus Francavilla. Il calcio d’inizio è fissato per le ore 14.30.

La squadra, agli ordini di mister Di Napoli, ha ripassato gli schemi e ha concluso la seduta con una partitella a tema. Hanno partecipato all’allenamento e sono disponibili per la sfida contro il Francavilla, anche i quattro nuovi acquisti l’attaccante Kralic, i difensori Tardo e Mileto, ed il centrocampista Bramati.

La squadra nel pomeriggio si rimetterà in viaggio verso la Puglia per il ritiro pre-partita nei pressi di Villafranca Fontana. 

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – Il centrocampista Fabrizio Bramati è un giocatore dell’Akragas


La Società Akragas Città dei Templi comunica di aver ingaggiato dall’Acr Messina, con la formula del prestito fino al prossimo 30 giugno, il centrocampista Fabrizio Bramati, classe 1993.

Il calciatore, nel recente passato, ha vestitoanche le maglie del Cesena, Savona, Bellaria Igea Marina e Chieti, in Lega Pro e Seconda Divisione.

E’ cresciuto nel settore giovanile della Lazio. Poi è stato ingaggiato dal Crotone dove si è messo in luce con la formazione “Primavera”. Con il Crotone può contare anche tre panchine in Serie B, a soli 18 anni.

Fabrizio Bramati è atteso questa sera ad Agrigento e domani pomeriggio sosterrà il primo allenamento con i nuovi compagni di squadra.

Il nuovo acquisto dell’Akragas dichiara: “Vengo con tanta umiltà e con tanta voglia di essere utile alla causa Akragas. Voglio dare il mio contributo per raggiungere l’obiettivo della salvezza. Conosco mister Di Napoli e il suo modo di lavorare è questo mi ha spinto a scegliere l’Akragas. In più conosco alcuni miei ex compagni di squadra al Messina con i quali ho stretto legami che vanno al di là del calcio. Ai tifosi prometto grinta, sacrificio e sudore, tutto ciò che merita questa gloriosa maglia e questa gente”.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – Il giovane Sicurella salva l’Akragas al 97′, con il Fondi è 2-2


Davanti a pochi paganti l’Akragas con una rete del giovanissimo Sicurella al 97′ riesce ad evitare l’ennesima sconfitta all’Esseneto e a strappare un punto alla corazzata Fondi. La partita era iniziata bene, con i biancoazzurri in vantaggio già al 10′ con Russo. Nella ripresa, tra il 72′ e 74′ , la rimonta del Fondi con Calderini autore di una doppietta, che capovolge il risultato. Ma il giovane Sicurella, appena 17 enne, ed entrato nella ripresa, regala il gol del pareggio un’eurogol superando Coletta con un bolide da sinistra a destra. A questo punto non c’è più tempo e il direttore di gara decreta il 2-2 finale.  evitando cosi una nuova sconfitta e soprattutto stoppa le velleità dell’ambizioso Fondi.

AKRAGAS-UNICUSANO FONDI 2-2 (1-0)

Akragas (3-5-2): Pane 6; Riggio 5.5, Thiago Cazé 5, Russo 6; Coppola 6.5, Rotulo 7 (70′ Caternicchia 6), Pezzella 6.5 (81′ , Sicurella 7), Longo 6.5, Palmiero 6; Gómez 6, Cochis 6.5. A disp.: Addario, Petrucci, Mazza, Cappello, Ortugno, Giarrusso, Leveque. All.: R. Di Napoli 6.
Unicusano Fondi (4-3-3): Coletta 6; Galasso 5.5, Signorini 6, Marino 6, Squillace 5; Varone 5 (65′ Iadaresta 6), D’Angelo 6, Sernicola 5 (45′ Tommaselli 6); Giannone 5, Gambino 5 (77′ Bertolo sv), Calderini 7. A disp.: Calandra, Di Sabatino, Pomepi, Capuano. All.: Pochesci 6.5.
Arbitro: Annaloro di Collegno.
Marcatori: 10′ Russo (A), 71′ rig., 74′ Calderini (U), 90’+7 Sicurella (A).
Note – Ammoniti: Thiago Cazé, Riggio, Palmiero (A); Calderini, Iadaresta(U). Espulso: Thiago Cazé (B) al90’+5 per gioco violento.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

CALCIO MERCATO – Francesco Salandria non è più un giocatore dell’Akragas


La Società Akragas Città dei Templi comunica che il centrocampista, Francesco Salandria, non è più un giocatore dell’Akragas.

Il calciatore oggi ha svolto regolarmente l’ultimo allenamento e domani mattina lascerà Agrigento per trasferirsi al Matera, formazione del campionato di Lega Pro, girone C.

Tutto l’entourage, ringrazia Francesco Salandria per l’impegno profuso e la professionalità dimostrata nelle due stagioni di permanenza all’Akragas ed augura allo stesso un futuro ricco di soddisfazioni, e le migliori fortune personali e professionali.

Francesco Salandria dichiara: “Ci tengo a ringraziare tutti gli agrigentini e i tifosi in particolare per l’affetto che mi hanno dimostrato in questo tempo. Grazie anche ai presidenti Giavarini e Alessi, all’amministratore delegato Peppino Tirri, alla società, al mister Di Napoli e il suo staff, e naturalmente anche a tutti i miei ex compagni. Vi ricorderò sempre”.  

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

LEGA PRO – Akragas, si pensa al mercato in entrata e uscita


Piccole vacanze in casa Akragas. La squadra di Di Napoli dopo la sconfitta con il Lecce ha staccato ufficialmente la spina per riprendere nel 2017. Gran parte dei giocatori sono partiti mentre altri hanno deciso di trascorrere le vacanze qui ad Agrigento.

Se da una parte però c’è relax dall’altra il lavoro non si ferma. Chi trascorrerà le vacanze al telefono sarà sicuramente Peppino Tirri. L’Ad biancazzurro deve operare sul mercato per migliorare la rosa. Saranno molte le partenze. In primis lascerà la squadra chi ha giocato pochissimo causa infortuni o scelte tecniche. Subito dopo si penserà ad operare in entrata. L’obiettivo è un rinforzo di spessore per reparto, con particolare attenzione su centrocampo e attacco. 

L’apertura ufficiale del mercato di riparazione è fissata per il 3 gennaio 2017. Il 31 gennaio 2017, alle 23, è prevista la chiusura. A disposizione dell’Akragas poco meno di un mese per portare ufficialmente a termine tutte le trattative. 

Secondo quanto riportato da “Tuttomercatoweb.com” l’Akragas si prepara a dire addio a Massimo Assisi. Il difensore, che quest’anno ha trovato poco spazio ed era arrivato in estate dal Crotone, all’apertura delle liste passerà proprio dai calabresi all’Avezzano nel girone G di serie D.

 

 

 

 

Postato in AGRIGENTO, SportCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

marzo: 2017
L M M G V S D
« Feb    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98