Tag Archive | "Aragona"

ARAGONA – Nell’incidente morì il figlio: condannato il padre 70 enne


Lo scorso 16 marzo 2016 è stato il giorno di un incidente stradale mortale ad Agrigento, lungo la strada statale 640, nei pressi di contrada Gasena, dove un operaio di 37 anni, di Aragona, Antonio Giambrone, a bordo del suo camion guidato dal padre Salvatore, 70 anni, dopo uno sbandamento è uscito fuori carreggiata, rovinando contro un cantiere oltre il guardrail. Antonio Giambrone è stato sbalzato fuori dall’ abitacolo ed è morto. Il padre è stato imputato di omicidio colposo. Non si è difeso. Ha patteggiato la condanna ad 1 anno e 4 mesi di reclusione, ribadendo che è stata una tragedia, provocata dalla pioggia, e che la sua condotta di guida è stata ineccepibile.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

ARAGONA – Accusati di avere accoltellato 18 enne, assolti 2 tunisini


“Il fatto non sussiste”. E’ la sentenza di assoluzione pronunciata dai giudici della prima sezione penale del tribunale di Agrigento, presieduta da Giuseppe Melisenda Giambertoni , nei confronti dei tunisini Hasnaoui Mahrez, 35 anni, e Lektari Mohammed Said, 21 anni, finiti a processo per le ipotesi di reato di rapina aggravata, lesioni personali e possesso abusivo di armi in concorso.

I due erano stati accusati d’essere stati gli autori della presunta aggressione avvenuta la sera del 24 febbraio in piazza Umberto I ad Aragona. Secondo l’ accusa, i due imputati – difesi dagli avvocati Alessio Palillo Arena e Serena Gramaglia – avrebbero ferito un egiziano diciottenne. Proprio la presunta vittima aveva raccontato di essere stata aggredita a coltellate in un tentativo fallito di rapina. Un testimone raccontava, invece, di un gesto di autolesionismo. 

Lo stesso Pm aveva chiesto l’assoluzione dicendo che “l’ istruttoria non ha consentito di fugare i dubbi”.

 

 

 

 

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

ARAGONA – Armi e minacce : arrestato 40 enne


Ad Agrigento i Carabinieri hanno arrestato ai domiciliari Gerlando Antonio Galluzzo, 42 anni, perché innanzi ad un garage, in via Santa Rosalia, impugnando una pistola avrebbe minacciato alcuni parenti. Nel corso della perquisizione domiciliare a casa di Galluzzo i Carabinieri hanno scoperto e sequestrato una pistola semiautomatica marca beretta calibro 9 corto, con colpo in canna, 9 pallottole nel serbatoio ed altre 30 cartucce, il tutto regolarmente detenuto. Galluzzo però non ha autorizzazione per il porto dell’ arma. Lo scontro con i parenti, tra cognato e nipote di Galluzzo, sarebbe stato provocato dalla contesa sull’ utilizzo dello stesso garage.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

ARAGONA – Pensionato gravemente ferito: indagini in corso


Ad Aragona un pensionato ultra 60enne è stato soccorso in ospedale ad Agrigento e poi trasferito a Palermo perché ferito gravemente alla gola e in altre parti del corpo. E’ stata la moglie ad accorgersi del marito riverso a terra in casa e ferito. I poliziotti della Squadra Volanti di Agrigento sono impegnati nelle indagini alla ricerca delle cause del ferimento, se aggressione a domicilio, oppure autolesionismo o tentativo di suicidio.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

ARAGONA – Domenica si inaugura la piscina comunale


Sarà inaugurata domenica prossima, 9 ottobre, alle 17,30 la piscina comunale di Aragona.

Dopo i lavori svolti che hanno interessato la ristrutturazione della vasca, degli spogliatoi e dei servizi igienici, l’ultimo tassello relativo all’impianto di gas metano, utile ad alimentare la caldaia, è stato messo a punto e già da lunedì prossimo tutti potranno usufruire della piscina.

Un importante risultato per la collettività dopo anni di totale abbandono e lungaggini burocratiche che ne hanno reso impossibile l’apertura fino ad oggi.

Grande soddisfazione esprime il sindaco di Aragona, Salvatore Parello: “Una procedura iniziata da tantissimi anni. Ben tre amministrazioni comunali si sono succedute; finalmente alla terza si arriva alla definitiva apertura e fruizione da parte degli utenti, che ci si aspetta debbano essere tanti. Grande attesa per l’apertura della piscina non è solo percepita dagli aragonesi, ma anche da parte degli agrigentini, dei raffadalesi, dei grottesi, dei favaresi e da tutto l’hinterland“.

La cerimonia di inaugurazione consentirà da subito l’apertura al pubblico, dopo una lunga storia iniziata nel 2005 con l’inizio dei lavori di costruzione.

Postato in AGRIGENTO, Eventi, SportCommenti (0)

ARAGONA – Colpo grosso in abitazione, ladri rubano preziosi


Ad Aragona, in via Diodoro Siculo, ignoti criminali, probabilmente utilizzando una chiave bulgara, hanno rubato all’ interno di un’abitazione oggetti preziosi per un valore di circa 10mila euro. Indagano i Carabinieri della locale Stazione.

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

Successo per Miss and Music Aragona Estate 2016 [FOTO]


Si è svolta con successo di pubblico – oltre mille persone – in piazza Umberto I ad Aragona, la terza edizione di Miss and Music Aragona Estate 2016. La manifestazione è stata patrocinata dall’amministrazione comunale, presieduta dal sindaco Salvatore Parello e sostenuta dall’assessore allo spettacolo di Aragona, Giuseppe Attardo.

L’evento ha visto la partecipazione di 12 concorrenti in viaggio da più parti della provincia di Agrigento. Le ragazze in gara hanno sfilato in costume da bagno, in abbigliamento casual e in abito elegante. Al termine della manifestazione, presentata e organizzata dal giornalista di Agrigento, Davide Sardo, la giuria ha assegnato i seguenti titoli con le relative fasce e targhe:

Alessia Graceffa – Miss Aragona 2016

Silvia Calleia – Miss Moda Mare

Cristina Tuttolomondo – Miss Bikini

Noemi Latino – Miss Eleganza

Gloria Vella – Miss Simpatia

Daniela Capraro – Miss Volto Tv

La prima classificata, Alessia Graceffa Miss Aragona 2016, ha vinto anche una meravigliosa collana messa in palio da Gandolfo Gioielli, sponsor dell’evento.

Miss and Music ha visto la partecipazione anche di venti bambini che hanno sfilato in costume da bagno, con vestiti sportivi ed eleganti, e che al termine dello spettacolo sono stati premiati con una medaglia.

L’evento è stato ripreso dalle telecamere di Tvsicilia24 di Simone Pietro Costanza. Le fotografie sono di Alfonso Contrino.

Ospiti della serata, Alessia Barba Miss Aragona 2015, Sofia Bellaviavincitrice della prima edizione di Miss and Music Aragona 2013, e Katia Taiello, miss Aragona 2014 e prossima alla partenza per partecipare alle prefinali di Miss Italia a Jesolo. Tutte e tre hanno sfilato riscotendo grandi applausi.

Nel corso della manifestazione si sono esibiti il gruppo de “I tammura di Girgenti”, diretti da Biagio Licata, le cantanti Miriana e Morena Sinnona, e Samuela Pia Vullo. Lo spazio danza è stato arricchito dalle performance delle Stelle d’Oriente di Leira Cannistraro con la danza orientale e dalle allieve dell’associazione sportiva Smile di Rossana Marino con la Zumba.

Cristina Tuttolomondo miss Bikini

Cristina Tuttolomondo miss Bikini

Daniela Catalano Miss Volto tv

Daniela Catalano Miss Volto tv

Gloria Vella Miss Simpatia

Gloria Vella Miss Simpatia

Noemi Latino Miss Eleganza

Noemi Latino Miss Eleganza

Silvia Calleia Miss Moda Mare

Silvia Calleia Miss Moda Mare

Aragona Miss

Aragona Miss

Alessia Graceffa, Miss Aragona 2016

Alessia Graceffa, Miss Aragona 2016

 

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, SpettacoloCommenti (0)

ARAGONA – Strage delle Maccalube, la mamma di Laura alla figlia:” Mi manchi, voglio giustizia ” [VIDEO]


Chiede giustizia. Ed invoca, dai suoi «piccoli angeli», la «forza per andare avanti nella battaglia, per avere la forza». Fra un mese saranno due anni dalla tragedia. Da quel maledetto 27 settembre quando, all’interno della riserva delle Maccalube ad Aragona, esplose un vulcanello che uccise Laura e Carmelo Mulone.

Ieri, alla vigilia del compleanno della piccola Laura, Giovanna Lucchese – la mamma dei bambini – ha scritto una lettera alla figlia: «Amore mio, oggi è il 27 agosto, domani sarà il tuo compleanno e avresti compiuto 9 anni. Sono quasi 2 anni che non ti vedo più, non mi resta purtroppo altro da fare che immaginare quanto potresti essere bella, cresciuta, più matura rispetto a quella mattina in cui ti vidi per l’ ultima volta. Mi manca tutto di te, il tuo splendido sorriso, i nostri abbracci, mi manca soprattutto il vederti crescere e donarti il mio amore; invece l’ unico regalo che oggi posso farti è quello di portarti dei fiori al cimitero. La fine che hai fatto, assieme al tuo fratellino, è talmente ingiusta che non posso farmene una ragione, e non passa giorno in cui non mi chieda perché sia successo tutto ciò.

Capisco solamente – scrive la donna – che dietro ad ogni incidente c’ è sempre un errore umano, ed il mio imperdonabile errore è stato quello di sottovalutare il posto dove i miei cari stavano andando, forse perché mi sono fidata di chi ha più conoscenza in materia di me, non facendo i conti con la strafottenza umana, di chi forse, a suo dire, si reputa titolato, e fa in modo di attrarre più visitatori possibili, non curandosi della loro incolumità, e pensa solo egoisticamente al proprio tornaconto, altro che gestione! Ma credo fermamente nel lavoro dei giudici e degli avvocati, affinché sia fatta giustizia ad una tragedia evitabile, se non sottovalutata». È una mamma distrutta che chiede solo giustizia – per come la donna stessa scrive accanto alla sua firma -.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, VideoCommenti (0)

ARAGONA – Si è insediato il nuovo comandante della Stazione Carabinieri Paolino Scibetta


È il maresciallo Paolino Scibetta il nuovo comandante della stazione carabinieri di Aragona. Dal 25 giugno è subentrato al maresciallo Leonardo Di Mauro trasferito a Casteltermini.

Cinquant’anni, originario di Sutera, ma da tantissimi anni trapiantato ad Agrigento, il maresciallo Scibetta vanta un vasto bagaglio professionale grazie all’esperienza maturata in oltre 25 anni di servizio attivo nei Carabinieri.

E’ un profondo conoscitore sul fronte della lotta alla criminalità comune, avendo partecipato ad importanti operazioni.

Due lauree: una in Scienze delle Amministrazioni e una laurea magistrale in Giurisprudenza. E’ Cavaliere Ufficiale della Repubblica, Capo sezione CISOM di Agrigento (Corpo Italiano Soccorso ordine Cavalieri di Malta) e Presidente dell’Associazione suterese Kamicos che cura la realizzazione del Presepe Vivente di Sutera. 

Sposato e padre di due figli, il maresciallo Scibetta proviene dalla stazione di Casteltermini dove si era insediato nell’agosto del 1999. Nel 2007 l’amministrazione comunale del piccolo paese montano, gli conferisce la cittadinanza onoraria, concessa da un Comune per onorare una persona, anche non residente, che è ritenuta legata alla città per le sue opere ed essersi distinta particolarmente, tra le altre cose, nel campo del lavoro con opere, imprese, realizzazioni e prestazioni in favore degli abitanti del comune.

Qualche giorno fa, in occasione del suo trasferimento ad Aragona, il sindaco di Casteltermini Nuccio Sapia gli ha voluto concedere la cittadinanza benemerita tributargli gratitudine e stima.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, EventiCommenti (0)

ARAGONA – Depuratore scaricava nel fiume Platani: condannato sindaco e il suo predecessore


Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, a conclusione del giudizio abbreviato, il Tribunale ha condannato a 2 mesi di arresto e oltre 10mila euro di ammenda il sindaco di Aragona, Salvatore Parello, e il suo predecessore, Alfonso Tedesco, imputati di sversamento di reflui fognari non depurati nel vallone del fiume Platani. Il depuratore di Aragona non sarebbe stato adeguato alla normativa ambientale in materia, e avrebbe scaricato direttamente nel vallone. Parello e Tedesco sono stati assolti dalle imputazioni di danneggiamento e omissione di atti d’ ufficio.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

marzo: 2017
L M M G V S D
« Feb    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98