Tag Archive | "Campobello di Licata"

CAMPOBELLO DI LICATA – Brucia l’auto di una 54enne, trovata la bottiglia incendiaria


Non ci sono dubbi sulla natura dolosa dell’incendio che stanotte a Campobello di Licata, in via Meli, ha danneggiato una Volkswagen Golf di proprietà di una casalinga di 54 anni. Infatti i Carabinieri hanno trovato una bottiglia di plastica con all’interno della benzina nei pressi della macchina. Proprio i militari dell’Arma, coordinati dalla Compagnia di Licata, stanno portando avanti le indagini. A spegnere le fiamme i Vigili del fuoco di Canicattì.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Rapinato il dipendente di un centro scommesse


Una rapina è stata messa a segno nei confronti di un dipendente del centro scommesse a Campobello di Licata. Due malviventi a volto travisato, uno dei quali   armato di pistola  sono entrati in azione,  facendosi  conseganre 500 euro , frutto dell’incasso della giornata. A denunciare il fatto A.F., 29 anni di San Cataldo, ma residente da tempo a Campobello di Licata.  Gli investigatori , coordinati dalla Procura di Agrigento, stanno cercando di tentare di risalire ai responsabili del gesto, anche attraverso la visione di alcune immagini di telecamere di privati.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

L’Agrigentino di nuovo senza acqua


Nuova interruzione nell’erogazione idrica da parte di Girgenti Acque per quattro comuni della provincia di Agrigento. In seguito a un nuovo guasto riscontrato dai tecnici della Società di Sovrambito Siciliacque all’Acquedotto Fanaco è stata sospesa la fornitura idrica in arrivo ai serbatoi idrici dei comuni di Canicattì, Campobello di Licata, Casteltermini e Ravanusa.

“La turnazione idrica prevista per la giornata di oggi – informa Girgenti Acque – subirà delle limitazioni e quella prevista per i prossimi giorni degli slittamenti. La distribuzione dovrebbe tornare regolare non appena Siciliacque avrà ripristinato l’ordinaria fornitura idrica ai comuni interessati, tenendo in considerazione che per la normalizzazione, saranno necessari dei tempi tecnici”.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

AGRIGENTO – Guasto all’acquedotto, sospesa la fornitura idrica in 4 comuni


Per un guasto all’Acquedotto Fanaco è stata sospesa la fornitura idrica ai comuni di Canicattì, Campobello di Licata, Casteltermini e Ravanusa, nell’Agrigentino. La turnazione subirà limitazioni e quella prevista per i prossimi giorni degli slittamenti.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Arresto per sconto pena


A Campobello di Licata i Carabinieri hanno arrestato Angelo Gammacurta, che sconterà 2 anni di reclusione a seguito di sentenza definitiva di condanna per il reato di lesioni personali aggravate, commesso Campobello di Licata nel 2009. Gammacurta è ristretto ai domiciliari.

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Ladro in trasferta bloccato dai proprietari della casa


Tenta di svaligiare una casa che ritiene in quel momento disabitata ma trova all’interno una ragazzina che stava facendosi la doccia. Ma anziché desistere ha deciso di chiudere la ragazza in bagno per proseguire la sua azione. Solo che grazie a un cellulare la minorenne ha avvertito i familiari che soni giunti in forze sul posto sorprendendo l’uomo. Si tratta di Francesco Ventura, 60 anni, carpentiere di Catania, noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato arrestato poi dai carabinieri per sequestro di persona, rapina aggravata, furto in abitazione e lesioni personali.

In particolare i militari hanno bloccato il ladro dopo che aveva tentato di svaligiare l’abitazione di un 40enne bracciante agricolo di Campobello di Licata. Il bandito è stato consegnato ai carabinieri dai familiari della ragazza che giunti sul posto e dopo una breve colluttazione lo hanno immobilizzato. Buona parte della refurtiva, tra cui orologi, personal computer ed altri monili in oro, è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari. Ventura è stato rinchiuso nel carcere di Agrigento

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Ascoltati la madre e il nonno della piccola Grace


A Campobello di Licata, nella Chiesa Madre, si sono svolti i funerali della sfortunata bambina di 3 anni, Grace Gattabuia, morta lo scorso 28 dicembre travolta dal televisore in casa, caduto accidentalmente dal mobile che lo ha sorretto. Nel frattempo i Carabinieri hanno ascoltato la madre, Vanessa Li Calzi, 20 anni, e il nonno, Lillo Li Calzi, entrambi in casa al momento dell’ incidente. La donna è stata in bagno, ha udito il tonfo della televisione, e ha trovato la piccola a terra.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Ladri in azione in via Mazzini


Ladri in azione a Campobello di Licata. In pieno giorno, un ladro è furtivamente penetrato nell’abitazione di una vedova, in via Mazzini, in pieno centro abitato, e ha rubato quanto di importante era contenuto nell’abitazione. La donna, al momento del furto, era fra le mura domestiche, secondo quanto avrebbe dichiarato, non accorgendosi di nulla. Del ladruncolo, nessuna traccia. In precedenza, altri furti in casa si erano verificati in città.

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Oggi i funerali della piccola Grace Gattabuia


E dalla tragedia di Gela a quella di Campobello di Licata. L’incidente che ha causato la morte della piccola Grace ha gettato nella disperazione le comunità di Campobello e Ravanusa. I due sindaci hanno proclamato il lutto cittadino. Si svolgeranno questo pomeriggio, alle ore 16, nella chiesa Madre di Campobello di Licata, i funerali della piccola che, il prossimo 1 gennaio avrebbe compiuto 3 anni. L’ispezione cadaverica, effettuata all’interno della sala mortuaria dell’ospedale di Canicattì, avrebbe confermato che la morte sarebbe stata causata dal gravissimo trauma cranico dopo che il pesante televisore le sarebbe finito addosso.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Vendevano “Kit di medicazione” con segni contraffatti. 3 siracusani denunciati


I Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, denunciavano in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento  tre soggetti della provincia di Siracusa, tutti già ben noti alle Forze dell’Ordine, poiché resisi responsabili in concorso del reato di vendita di prodotti industriali con segni mendaci.

In particolare i Militari dell’Arma, nel corso di un servizio di perlustrazione, in seguito ad una segnalazione telefonica, procedevano al controllo dei soggetti, alcuni dei quali indossavano una pettorina catarifrangente, mentre ponevano in vendita vari “Kit multiuso di medicazione” riportanti distintivi e marchi palesemente contraffatti, in via Maresciallo G. Guazzelli, nel centro della cittadina di Campobello di Licata.

Pertanto la merce palesemente contraffatta veniva posta sotto sequestro dai Carabinieri.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

giugno: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98