Tag Archive | "Campobello di Licata"

CAMPOBELLO DI LICATA – Ladro in trasferta bloccato dai proprietari della casa


Tenta di svaligiare una casa che ritiene in quel momento disabitata ma trova all’interno una ragazzina che stava facendosi la doccia. Ma anziché desistere ha deciso di chiudere la ragazza in bagno per proseguire la sua azione. Solo che grazie a un cellulare la minorenne ha avvertito i familiari che soni giunti in forze sul posto sorprendendo l’uomo. Si tratta di Francesco Ventura, 60 anni, carpentiere di Catania, noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato arrestato poi dai carabinieri per sequestro di persona, rapina aggravata, furto in abitazione e lesioni personali.

In particolare i militari hanno bloccato il ladro dopo che aveva tentato di svaligiare l’abitazione di un 40enne bracciante agricolo di Campobello di Licata. Il bandito è stato consegnato ai carabinieri dai familiari della ragazza che giunti sul posto e dopo una breve colluttazione lo hanno immobilizzato. Buona parte della refurtiva, tra cui orologi, personal computer ed altri monili in oro, è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari. Ventura è stato rinchiuso nel carcere di Agrigento

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Ascoltati la madre e il nonno della piccola Grace


A Campobello di Licata, nella Chiesa Madre, si sono svolti i funerali della sfortunata bambina di 3 anni, Grace Gattabuia, morta lo scorso 28 dicembre travolta dal televisore in casa, caduto accidentalmente dal mobile che lo ha sorretto. Nel frattempo i Carabinieri hanno ascoltato la madre, Vanessa Li Calzi, 20 anni, e il nonno, Lillo Li Calzi, entrambi in casa al momento dell’ incidente. La donna è stata in bagno, ha udito il tonfo della televisione, e ha trovato la piccola a terra.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Ladri in azione in via Mazzini


Ladri in azione a Campobello di Licata. In pieno giorno, un ladro è furtivamente penetrato nell’abitazione di una vedova, in via Mazzini, in pieno centro abitato, e ha rubato quanto di importante era contenuto nell’abitazione. La donna, al momento del furto, era fra le mura domestiche, secondo quanto avrebbe dichiarato, non accorgendosi di nulla. Del ladruncolo, nessuna traccia. In precedenza, altri furti in casa si erano verificati in città.

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Oggi i funerali della piccola Grace Gattabuia


E dalla tragedia di Gela a quella di Campobello di Licata. L’incidente che ha causato la morte della piccola Grace ha gettato nella disperazione le comunità di Campobello e Ravanusa. I due sindaci hanno proclamato il lutto cittadino. Si svolgeranno questo pomeriggio, alle ore 16, nella chiesa Madre di Campobello di Licata, i funerali della piccola che, il prossimo 1 gennaio avrebbe compiuto 3 anni. L’ispezione cadaverica, effettuata all’interno della sala mortuaria dell’ospedale di Canicattì, avrebbe confermato che la morte sarebbe stata causata dal gravissimo trauma cranico dopo che il pesante televisore le sarebbe finito addosso.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Vendevano “Kit di medicazione” con segni contraffatti. 3 siracusani denunciati


I Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, denunciavano in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento  tre soggetti della provincia di Siracusa, tutti già ben noti alle Forze dell’Ordine, poiché resisi responsabili in concorso del reato di vendita di prodotti industriali con segni mendaci.

In particolare i Militari dell’Arma, nel corso di un servizio di perlustrazione, in seguito ad una segnalazione telefonica, procedevano al controllo dei soggetti, alcuni dei quali indossavano una pettorina catarifrangente, mentre ponevano in vendita vari “Kit multiuso di medicazione” riportanti distintivi e marchi palesemente contraffatti, in via Maresciallo G. Guazzelli, nel centro della cittadina di Campobello di Licata.

Pertanto la merce palesemente contraffatta veniva posta sotto sequestro dai Carabinieri.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – “Rischia di morire in carcere”, chiesta la scarcerazione di Calogero Falsone


Calogero Falsone, il fratello del boss Giuseppe, ha bisogno di essere curato e non può stare più in carcere. E’ parlando di “un quadro patologico caratterizzato da infermità gravi” che la difesa ha chiesto di rinviare l’esecuzione della pena del cinquantenne. L’ avvocato Angela Porcello si è rivolta al magistrato di sorveglianza di Trapani, magistrato competente visto che Falsone è detenuto al carcere di Favignana, ed ha chiesto di disporre la provvisoria liberazione per consentirgli di curarsi.

Calogero Falsone, il 3 aprile scorso, è stato nuovamente arrestato per scontare la condanna definitiva a 13 anni e 6 mesi per tentato omicidio. Il campobellese avrebbe cercato di uccidere un pastore rumeno col quale si contendeva l’uso di un terreno per il pascolo. 

 

 

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – 3 arresti per furto energia elettrica


A Campobello di Licata i Carabinieri hanno arrestato ai domiciliari 3 persone per furto aggravato allorchè si sarebbero allacciate abusivamente alla rete dell’ energia elettrica. Si tratta di Rosario Arrigo, 33 anni, bracciante agricolo, di Campobello di Licata, e due romeni: Stefan Radu Croitoriu, 20 anni, disoccupato, e il fratello Ion Petrut Croitoriu, 22 anni, anche lui disoccupato. I due romeni rispondono anche di ricettazione perché nella loro abitazione è stata scoperta e sequestrata una motosega verosimilmente oggetto di furto, di cui non hanno giustificato possesso e provenienza.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Infastidito del controllo minaccia ed aggredisce i Carabinieri. Arrestato 21 enne disoccupato romeno


 

I Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato:ABABEI Gheorghe Gabriel,di 25 anni, disoccupato romeno residente a Campobello di Licata, già ben noto alle Forze dell’Ordine, avvisato orale di Pubblica Sicurezza,poiché resosi responsabile dei reati di minaccia, violenza, resistenza ed oltraggio a un pubblico ufficiale e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale..

In particolare i Militari dell’Arma intervenivano in via Rossini, nel centro di Campobello di Licata, presso l’abitazione del 25enne romeno, dalla quale si udivano degli schiamazzi e musica ad alto volume. All’invito rivolto al disoccupato romeno di abbassare il volume dell’impianto stereo e  di fornire un suo documento per procedere alla sua identificazione, il 25enne romeno, infastidito dal controllo ed in evidente stato di ubriachezza, si scagliava contro i Carabinieri prima con insulti e minacce e poi con calci e pugni, venendo però immediatamente bloccato ed ammanettato dai Militari.

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

Lievi scosse di terremoto di magnitudo 2.1: avvertitea Canicattì, Campobello di Licata e Ravanusa


Due scosse di terremoto di magnitudo 2.1 con coordinate geografiche (lat, lon) 37.3,13.94 ad una profondità di 29 km sono state registrate tra Canicattì, Campobello di Licata e Ravanusa alle 19:47:24 e poi alle 21:47:24 di ieri dalla sala Sismica INGV di Roma. Non si sono registrati danni a persone o cose.

Comuni entro 20 km dall’epicentro
Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat 2011).
Comune Provincia Distanza (km) Popolazione
Ravanusa AG 4 12128
Campobello di Licata AG 5 10438
Sommatino CL 6 7267
Delia CL 7 4325
Canicattì AG 11 34863
Riesi CL 12 11814
Naro AG 14 8103
Camastra AG 14 2163
Castrofilippo AG 18 3020
Serradifalco CL 19 6265
Palma di Montechiaro AG 20 23643

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, EventiCommenti (0)

CAMPOBELLO DI LICATA – Arrestato romeno con refurtiva e arnesi da scasso


I Carabinieri della stazione di Campobello di Licata hanno arrestato ai domiciliari un immigrato dalla Romania domiciliato a Ravanusa, Liviu Grigoras, 36 anni, già destinatario di un avviso orale della Polizia. Il romeno risponderà all’autorità giudiziaria di ricettazione, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, e resistenza a un Pubblico Ufficiale. Nottetempo Grigoras è stato sorpreso a bordo di una Bmw. L’ uomo ha tentato una manovra di inversione di marcia a fronte del posto di blocco, rischiando di investire i Carabinieri che si sono scansati in tempo. E’ stato inseguito e ammanettato. Dentro l’automobile, risultata rubata a Caltanissetta, sono stati scoperti numerosi arnesi atti allo scasso.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

gennaio: 2017
L M M G V S D
« Dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98