Tag Archive | "Canicatti’"

CANICATTI’ – Colpi di pistola contro la casa di un nigeriano


I carabinieri di Canicattì stanno indagando sull’esplosione di 4 colpi di pistola contro la porta di casa di un ventiquattrenne nigeriano, esplosi tra le 2 e le 3 di notte, avvertiti dai residenti nel popolare quartiere di Borgalino. Tra le ipotesi, quelle di una bravata o dell’intolleranza razziale: il giovane è incensurato. I bossoli dei proiettili calibro 45 così come le ogive sono state inviate al laboratorio dei Ris dei carabinieri di Messina.

FOTO ARCHIVIO

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CANICATTI’ – Rubato un chilometro di filo di rame di un elettrodo Enel, residenti al buio


Un altro chilometro di filo di rame di un elettrodotto dell’Enel è stato rubato in contrada Aquilata tra Castrofilippo e Canicattì, in provincia di Agrigento. L’allarme è scattato in ritardo e così i “ladri di oro rosso” sono riusciti a fuggire indisturbati lasciando al buio i residenti della zona e senza alimentazione le pompe per i pozzi che gli agricoltori utilizzano per irrigare le colture.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CANICATTI’ – In fiamme il Centro raccolta differenziata, si oscura il cielo del paese


Fumo acre continua a rendere irrespirabile l’aria a Canicattì (Ag). A distanza di oltre 24 ore dal vasto incendio che ha interessato un’ampia porzione del Centro raccolta differenziata di contrada Calandra all’interno del centro abitato le fiamme continuano ad autoalimentarsi con quanto rimasto sul luogo del rogo. Nonostante il massiccio intervento dei vigili del fuoco di Canicattì ed Agrigento ancora adesso il materiale inquinante con parti plastiche ed altro materiale facilmente infiammabile continua a bruciare.

 

 

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

CANICATTI’ – Cede pilastro, evacuato ufficio postale


L’ufficio centrale di Poste Italiane in largo Amendola a Canicattì (Ag) è stato evacuato e chiuso a titolo precauzionale dopo un sospetto cedimento di un pilastro. Sono intervenuti i vigili del fuoco ed i carabinieri per un primo sopralluogo che ha portato alla chiusura momentanea dell’ufficio.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CANICATTI’ – Dissequestrati i beni della moglie di Lillo Di Caro


Il Tribunale di Agrigento, accogliendo le istanze dei difensori, gli avvocati Lillo Fiorello, Mario Murone e Giacinto Paci, hanno disposto il dissequestro e la restituzione dei beni riconducibili alla moglie di Calogero Di Caro, 70 anni, di Canicattì, già condannato per mafia ed attualmente agli arresti domiciliari perché inquisito nell’ambito dell’inchiesta antimafia cosiddetta “Vultur”. Sono stati restituiti 4 appartamenti ed un magazzino alla periferia di Canicattì. Secondo i giudici, tali beni, acquistati nel 1985, sono stati acquisiti in maniera lecita.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

CANICATTI’ – Picchia e violenta l’ex ragazza, arrestato 19enne


Non si rassegnava alla fine della storia d’amore con una connazionale ed avrebbe compiuto tutta una serie di reati per i quali alla fine è finito in manette. Lui è Inout Daniel Alecu, romeno, 19 nni, residente a Canicattì, arrestato dai carabinieri della Compagnia di Caltanissetta perchè accusato di violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia, rapina ed estorsione. Secondo quanto ricostruito dai Militari dell’Arma, Aleu, avrebbe incontrato lo scorso 10 luglio, l’ex ragazza fuori da una gelateria e l’avrebbe picchiata. Quattro giorni dopo si sarebbe introdotto all’interno dell’abitazione di quest’ultima e l’avrebbe violentata sessualmente nonchè avrebbe rubato dei soldi e i documenti per i quali avrebbe chiesto alla donna anche il pagamento di denaro. I documenti sono stati recuperati dai carabinieri a seguito di una perquisizione domiciliare a casa del romeno.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

CANICATTI’ – In azione la banda della “spaccata” ripulito il negozio Papino


Torna in azione la banda della “spaccata”. Stanotte i malviventi dopo avere sfondato con un grosso mezzo forse un Suv il negozio Papino elettrodomestici di Canicattì hanno rubato telefonini ed altro materiale. Il bottino secondo una prima stima sarebbe ingente. Con lo stesso metodo ieri notte ignoti avevano preso di mira un negozio di telefonia a Naro. Due settimane fa a Canicattì di mira era stato preso un bar al quale erano state rubate le slot machine. Le forze dell’ordine hanno avviato le indagini avvalendosi delle immagini registrate dalle telecamere di sicurezza del negozio derubato stanotte.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

CANICATTI’ – Umberto Palermo nominato assessore al posto di Di Natali


La giunta comunale di Canicattì ritorna nella totalità dei suoi componenti grazie alla nomina ad assessore di Umberto Palermo che prende il posto del «dimissionato» Enzo Di Natali. Sul fronte della composizione e suddivisione degli incarichi assessoriali cambia davvero poco.

Palermo infatti si occuperà delle stesse tematiche di Di Natali cioè Ambiente, gestione rifiuti e bonifica, tutela del suolo e delle acque, randagismo, salute pubblica, protezione civile e sportello amico. La delega alla Pubblica Istruzione già di Di Natali invece passa all’assessore Giuseppina Giovanna Katia Farrauto.

La nomina di Palermo in giunta non avrà conseguenze neanche in consiglio comunale. Il nuovo assessore ha voluto infatti conservare anche il posto in consiglio ad evitare «scossoni« ed imprevisti.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, PoliticaCommenti (0)

CANICATTI’ – Morta Ida Abate, biografa di Livatino


Si è spenta a 91 anni, a Canicattì, la professoressa Ida Abate, prima biografa del giudice Rosario Livatino, ucciso dalla mafia il 21 settembre 1990 alle porte di Agrigento.

Si deve a lei, oltre che ai genitori del magistrato, se la figura di Livatino entrò nelle case e nelle scuole degli italiani.

Abate, che fu insegnante di latino e greco ed ebbe tra i suoi allievi Livatino, nei primi anni Novanta, fondò assieme ad altri l’associazione «Amici del giudice Rosario Angelo Livatino», di cui a lungo fu presidente e con essa gettò le basi per l’avvio del processo diocesano di canonizzazione, ormai alle battute finali.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Cultura, In evidenzaCommenti (0)

CANICATTI’ – “Scoperto con 4 vasi di piante di marijuana”, arrestato 20enne


Scoperto in casa con quattro vasi di piante di marijuana. Con l’accusa di coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, è stato arrestato dai carabinieri di Canicattì, un giovane di 20 anni. 

Nel corso di una perquisizione nell’abitazione del giovane – ricostruiscono i militari – sono stati trovati i vasi ed altra “erba” posta ad essiccare, nascosta in alcuni contenitori.

Terminate le formalità di rito, il giovane, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98