Tag Archive | "furto"

CANICATTI’ – Colpo da 50 mila euro alla Gioielleria Martines


Colpo grosso alla gioielleria Martines di Canicattì. Un colpo da 50 mila euro. In azione la banda del buco. Hanno praticato un foro in una delle pareti laterali della gioielleria, passando attraverso un locale – il cui ingresso è in via San Marco – inutilizzato da decenni. Una volta all’interno della gioielleria Martines, in piazza IV novembre a Canicattì, si sono fiondati sugli espositori arraffando oggettistica e posateria.

Scattato l’allarme, sul luogo si sono precipitati i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Canicattì. Dei ladri – nessuna traccia.

I carabinieri hanno già iniziato a passare in rassegna le immagini del sistema di videosorveglianza. L’obiettivo è, naturalmente, ricavare degli elementi utili ad indirizzare le indagini.   

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

RAFFADALI – Cade inseguendo i ladri: è in fin di vita


Aveva appena aperto la porta e stava per rientrare in casa. Non appena dentro, però, ha sorpreso tre ladri che erano entrati nella sua abitazione e si stavano portando via la pensione, ritirata die giorni prima. L’anziano proprietario, nel tentativo di rincorrere i malviventi, è caduto ed ha battuto la testa sul pavimento. Per il pensionato un 80enne di Raffadali, si è temuto il peggio. Ora è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Agrigento. I medici si sono riservati la prognosi, ma non verserebbe in pericolo di vita. L’episodio è avvenuto in un appartamento del centro storico nottetempo.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

Ricercato per furti nell’agrigentino, romeno arrestato da Cc a Catania


Carabinieri del nucleo Radiomobile del comando provinciale di Catania hanno arrestato un 29enne romeno, Cristian Craciun Ionut, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Sciacca per associazione a delinquere, ricettazione e furto aggravato in concorso.

I reati contestati sarebbero stati commessi, fino al 2015, tra Catania, Castelvetrano (Tp), Torrenova (Me) e Sciacca (Ag). L’uomo era irreperibile dall’aprile del 2016. Dagli accertamenti eseguiti da carabinieri dopo la cattura è emerso che l’uomo era da poco rientrato dalla Spagna. L’arrestato, dopo la notifica del provvedimento restrittivo, è stato condotto nel carcere di Catania.

Postato in AGRIGENTO, CATANIA, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

RACALMUTO – Anziana derubata di notte mentre dorme


Una donna pensionata di 83 anni, è stata derubata nella sua abitazionentrano  mentre dorme. E’ accaduto a Racalmuto, in via Mercadante, nottetempo. Ad accorgersi di tutto la stessa anziana una volta sveglia. I ladri hanno portato via circa 2.000 euro e alcuni oggetti  in oro. Del fatto si stanno occupando i carabinieri della locale Stazione che hanno effettuato un sopralluogo a casa della malcapitata e avviato le indagini.

Postato in Cronaca, RACALMUTOCommenti (0)

PALMA DI MONTECHIARO – Colpo nella villa di un imprenditore: 15 mila euro il bottino


A Palma di Montechiaro, in periferia, nei pressi della statale 115, ignoti malviventi sono entrati furtivamente, forzando un ingresso, all’interno della villa di un imprenditore, approfittando della sua assenza temporanea, e, dopo avere rovistato dappertutto, hanno rubato 11mila euro in contanti e diverse attrezzature da lavoro, come martelli pneumatici, per un bottino complessivo di circa 15mila euro. Indaga la Polizia.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

AGRIGENTO – “Ruba al centro commerciale”, guai per un minorenne


Un 15enne di Agrigento, è stato denunciato per furto aggravato dalla Polizia di Stato. Il giovane è stato sorpreso dal personale della sicurezza del Centro Commerciale “Città dei Templi” a rubare capi d’abbigliamento e qualche alimento al supermercato.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

SCIACCA – Furti Torre Macauda, blitz dei Carabinieri: 1 arresto e 2 denunciati


I Carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno arrestato, ai domiciliari, in flagranza di reato un romeno di 19 anni residente a Ribera, Daniel Chiricia, e hanno denunciato a piede libero altri 2 romeni, D A sono le iniziali del nome, 29 anni, ed S D, 17 anni, perché responsabili in concorso di furto aggravato in abitazione al residence “Torre Macauda” a Sciacca. Nottetempo, i Carabinieri sono intervenuti a seguito della richiesta di intervento da parte del servizio di vigilanza del residence, e hanno sorpreso Chiricia intento a dileguarsi per le campagne circostanti con ancora addosso parte della refurtiva. Ulteriori indagini hanno consentito ai militari di denunciare gli altri 2 complici.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

NARO – Furto in gioielleria del centro con fiamma ossidrica.


Un furto è stato commesso l’altra notte  ai danni della gioielleria Cremona di Naro in Corso Vittorio Emanuele. I malviventi sono entrati in azione in tarda notte e con una fiamma ossidrica hanno praticato un foro nella vetrina riuscendo a rubare la merce esposta ma non sono riusciti a entrare all’interno.

E’ probabile che uno dei balordi possa essere rimasto ferito. Magari mentre tirava via uno degli oggetti preziosi dalla vetrata dove era stato praticato un buco. Sarebbe stato dunque per questo motivo che la banda ha, improvvisamente, desistito.

La titolare della gioielleria si è riservata di fare, e consegnare ai carabinieri, un elenco dei beni che sono stati portati via.

Sul posto sono arrivati i carabinieri del nucleo radiomobile di Licata e i Vigili Urbani di Naro che stanno acquisendo le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

AGRIGENTO – Furto all’istituto Esseneto


Ad Agrigento ignoti sono entrati furtivamente all’ interno dell’ Istituto scolastico Esseneto, lungo la omonima via, e hanno rubato alcuni computer e varie apparecchiature elettroniche. Sul posto al mattino di oggi è intervenuta la Polizia. E la Scientifica ha compiuto i rilievi di rito necessari alle indagini.

 

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CASTELVETRANO – Furto in casa del nipote di Matteo Messina Denaro


Furto nell’abitazione rurale di contrada Strasatto, a Castelvetrano, di proprietà di uno dei nipoti del boss latitante Matteo Messina Denaro, Francesco Guttadauro, in carcere come il padre, Filippo, che è fratello di Giuseppe Guttadauro, accusato di essere capomafia di Brancaccio (Palermo).

E’ stata la madre di Francesco Guttadauro e sorella del latitante, Rosalia Messina Denaro, a denunciare il furto, oggi, ai carabinieri. Nel corso di un primo sopralluogo è stato accertato che i malviventi, dopo avere forzato gli infissi dell’abitazione, al momento disabitata, hanno rubato cavi di rame del sistema elettrico e altri oggetti di cui deve ancora essere fatto l’inventario.

Indagini sono in corso da parte dei carabinieri che al momento non escludono alcuna ipotesi. Si cerca di capire se si sia trattato di un semplice furto o se dietro di esso si sia trattato di un messaggio al latitante.  

Postato in Cronaca, In evidenza, TRAPANICommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98