Tag Archive | "Grotte"

GROTTE – Al via il tour di Silvia Mezzanotte ex dei Matia Bazar


 

Lo spettacolo serale della domenica di Pasqua, che concluderà le manifestazioni della Settimana Santa grottese, avrà come protagonista d’eccezione la cantante Silvia Mezzanotte. Voce dei Matia Bazar dal 1999, con il gruppo vince nel 2002 il Festival di Sanremo portando il brano “Messaggio d’amore”.

Sul palco allestito in Piazza Marconi, domenica prossima si esibirà anche il duo di cabaret formato dal comico Carmelo Caccamo (in arte “la Signora Santina”) e dal presentatore Cristiano Di Stefano, affiatati artisti presenti nel palinsesto del programma “Insieme” .

Per concludere il ciclo di manifestazioni pasquali, intorno alle ore 24.00 in Piazza Anna Magnani (piazza mercato), il cielo si riempirà delle luci e dei colori che formeranno lo spettacolo pirotecnico proposto dalla ditta Zio Piro.

 

 

 

 

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Musica, SpettacoloCommenti (0)

GROTTE – Le ultime sulla Differenziata:”Smaltimento batterie esauste al piombo” [Vd Tg]


Smaltimento batterie esauste al piombo dal 3 aprile 2017.

Le batterie esauste delle autovetture, conferite al centro comunale di raccolta, daranno diritto ad un buono spesa da spendere in un supermercato.

Si aggiunge una nuova ed interessante iniziativa nell’ambito della raccolta differenziata dei rifiuti.
Sarà possibile a decorrere da lunedì 3  aprile p.v. portare presso l’isola ecologica le batterie esauste al piombo ( batterie di autovetture).
Al conferimento delle stesse, dopo verifica del peso, sarà rilasciato al cittadino un buono spesa da spendere in un supermercato di Grotte: il buono spesa conterrà il nominativo dell’esercente dove poterlo spendere. 
Il rimborso a kg. oscilla mese per mese e può variare da 30 a 50 centesimi, per cui il controvalore di una batteria può variare sino a  5/ 8 /10 euro.
Ciò a seguito di stipula di apposita convenzione tra il comune di Grotte ed una ditta autorizzata a tale smaltimento.
Il rifiuto è una risorsa, non deve essere ne disperso ne abbandonato.

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, VideoCommenti (0)

GROTTE – Strage di cani in c.da Stazione, trovati morti avvelenati 7 cuccioli


É stata una strage. Premeditata, eseguita e portata a termine senza la minima esitazione. Increduli i passanti che hanno assistito impotenti alla straziante scena: sette cuccioli di cane in preda agli spasmi. L’esecrabile episodio si è verificato , sabato 1 aprile 2017, in Contrada Stazione (territorio al confine tra Grotte e Racalmuto). Vano ogni tentativo di soccorso prestato. Quattro animali sono deceduti quasi
contemporaneamente , mentre altri tre sono spirati dopo qualche decina di minuti, sulla macchina con la quale venivano trasportati verso una clinica veterinaria. Mani pietose hanno composto ai bordi della strada i quattro animali morti. Pochi i dubbi sulla causa del decesso: avvelenamento. Come spesso accade, in casi come questi,
ignoti rimangono gli autori del crimine che, pur temporaneamente sfuggendo alle maglie delle Forze dell’Ordine, tuttavia non sfuggono alle invettive di decine di cittadini indignati i quali, sui social network, hanno espresso parole di condanna senza mezzi termini verso chi si è reso colpevole di aver tolto la vita ai sette innocui cuccioli.

FONTE: GROTTEINFO

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

Il Comune di Grotte aderisce all’iniziativa di Caterpillar su Rai Radio 2 “M’illumino di meno”.


Domani, venerdi 24 febbraio 2017, viene celebrata la 13^ edizione di “M’Illumino di Meno”, una iniziativa del programma di Rai Radio 2 “Caterpillar” (in diretta dalle 18.00 alle 20.00). Nel corso degli anni, grazie a questa manifestazione, sono stati spenti i principali monumenti italiani ed europei come gesto simbolico di risparmio energetico. All’invito a spegnere le piazze e le illuminazioni pubbliche ha aderito, per questa 13^ edizione, anche il Comune di Grotte: rimarranno simbolicamente al buio il Municipio e parte di Piazza Marconi. Inoltre, nell’ottica di un considerevole risparmio energetico, prossimamente negli edifici comunali le attuali lampadine verranno sostituite con lampadine a led. Di seguito il comunicato dell’Amministrazione.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Cultura, EventiCommenti (0)

GROTTE – Il Comune tra i primi 6 nella raccolta differenziata


Grotte si classifica tra i primi sei paesi della provincia di Agrigento per corretta selezione di rifiuti oltre che per il superamento della soglia del 60 per cento di differenziata sulla produzione totale di rifiuti urbani per il 2016. Lo hanno reso noto il sindaco Paolino Fantauzzo e l’assessore all’Ambiente Piero Castronovo, commentando quanto pubblicato su un articolo apparso sul settimanale cattolico di informazione e di opinione “L’Amico del Popolo” di Agrigento.

“In un articolo pubblicato lo scorso 5 febbraio, – fanno sapere il sindaco e l’assessore – il settimanale ha voluto mettere in evidenza quali percorsi virtuosi una pubblica amministrazione cittadina deve seguire al fine di essere in linea con un adeguato livello di attenzione verso l’ambiente oltre che di rispetto di tutte le normative, di derivazione comunitaria prima, nazionale e regionale dopo”.

“Il periodico – aggiungono gli amministratori – ha ritenuto dover rimarcare con estrema chiarezza che non tutte le pubbliche amministrazioni della provincia di Agrigento operano nella scia di un attento e rigoroso rispetto dell’ambiente, sottolineando come di fatto il problema di quei comuni che non differenziano sia riconducibile  ad un elemento ‘organizzativo’ piuttosto che politico elevando di conseguenza un meritato elogio verso i sei comuni virtuosi tra cui Grotte”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

GROTTE – Rubava energia elettrica: arrestato 62enne


I Carabinieri di Grotte,a seguito di  perquisizione domiciliare a soggetto ben noto alle forze dell’ordine, insospettiti dall’eccessiva presenza di elettrodomestici allacciati alla rete elettrica dell’abitazione, provavano ad abbassare la levetta del contatore e con stupore notavano che la corrente continuava ad alimentare ogni cosa, chiedeva immediato ausilio dei tecnici Enel che accertavano che il contatore era stato aperto e manomesso, e vi era un bypass che collegava direttamente alla rete elettrica.   Pertanto l’occupante  62enne di origini ennesi, veniva tratto in arresto e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

MALTEMPO – Grotte tempestata di grandine


Continua a nevicare, sia pure a tratti, nell’area di Monte Cammarata e zone adiacenti. Il tratto superiore della SP n. 24-B San Giovanni Gemini-Santo Stefano di Quisquina fa registrare oltre 50 cm di neve, rendendo il transito estremamente difficoltoso anche con catene montate. In attesa di una tregua del maltempo e del mezzo spalaneve, impegnato su altre tratte, il Settore Infrastrutture Stradali sconsiglia di mettersi in viaggio sulla SP 24-B, essendo elevato il rischio di blocco totale dei veicoli nei tratti in cui la carreggiata registra i livelli più elevati di neve.

Si procede a fatica anche sulla SP n. 26-A Cammarata-Castronovo di Sicilia e le altre provinciali e consortili della zona. Ancora bloccata la SP n. 25 Soria-Mussomeli nel tratto superiore (dal bivio Casalicchio in poi), e anche in questo caso si dovrà attende una diminuzione delle precipitazioni nevose per consentire il transito dei mezzi del Libero Consorzio. Si prevede che la fase parossistica di questa nuova ondata di maltempo durerà per tutta la giornata di oggi, come confermato dall’avviso di rischio idrogeologico e idraulico (valido sino alla mezzanotte di oggi) emanato dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile, con previsione di forti precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, con quota neve al di sopra dei 500-800, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento dai settori nordoccidentali.

E l’abbondante grandine non ha risparmiato le zone di Racalmuto, Grotte ed Agrigento. Le immagini che vi stiamo proponendo si riferiscono proprio al territorio di Grotte, svegliatasi ancora una volta imbiancata, ma non di neve, bensi dalla fitta grandine a forma di neve. Si chiama neve tonda. E’ una precipitazione costituita da granelli di ghiaccio bianchi e opachi. Un fenomeno meteorico – spiegano gli esperti di Meteoweb.eu – che non è nè neve nè grandine ma è classificato a sè. Sinonimo di “gragnola” o “graupel“, è un tipo di precipitazione ufficialmente riconosciuta.

Le sue caratteristiche sono talmente tanto chiare che non è possibile confonderla nè con la neve nè con la grandine. E’ una precipitazione solida costituita da granelli di ghiaccio bianchi e opachi con un diametro compreso tra i 2 e i 5 millimetri. La forma di questi granelli di ghiaccio è in prevalenza sferica, e hanno un tipo di struttura facilmente malleabile e compribile, tanto che già nel loro impatto con il suolo, durante la precipitazione, si sbriciolano.

GROTTE_GRANDINE1

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

GROTTE – No a distacco fognature: il Tar da ragione al Comune contro Girgenti Acque [Vd Tg]


g]

Il Tribunale Amministrativo Regionale  – come scrive La Sicilia questa mattina – ha respinto ieri il ricorso presentato da “Girgenti Acque” che chiedeva l’annullamento dell’ordinanza del primo cittadino di Grotte, Paolo Fantauzzo.

Quest’ultimo, difeso dall’avvocato Girolamo Rubino, aveva fatto divieto al gestore di procedere alla disattivazione dei collegamenti fognari per le utenze che risultano morose.

Il Tar dice che “l‘ordinanza impugnata è stata adottata in quanto nel Comune di Grotte vi era un elevato numero di morosi e la ricorrente aveva deciso di procedere al distacco degli allacci fognari. Tale decisione non trovava, però, fondamento giustificativo nel regolamento di utenza, il cui punto 2.6.6. prevedeva il distacco per morosità solo per l’allaccio idrico e non per quello fognario. Ne deriva che la situazione non poteva essere fronteggiata con strumenti ordinari e poteva dare luogo a un grave pericolo per la salute pubblica”.

Non solo, il Tar sostiene anche che l’ordinanza non avrebbe alcuna  ricaduta sulle casse Comunali.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, VideoCommenti (0)

GROTTE – In fiamme una Fiat seicento


In fiamme una Fiat seicento, nella notte, in via Cavour , a Grotte. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì che hanno spento il rogo. Sull’episodio indagano i Carabinieri della locale stazione. 

L’utilitaria è risultata essere, secondo quanto è stato  ricostruito dai militari dell’Arma, di proprietà di un pensionato sessantenne. Pensionato che è stato già sentito dagli investigatori.

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

GROTTE – Deve scontare un anno di pena : arrestato giovane


Deve scontare un anno di reclusione – quale pena residua – per i reati di ricettazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. E’ in esecuzione di un provvedimento del tribunale di Agrigento che i carabinieri della stazione di Grotte, coordinati dal comando compagnia di Canicattì, hanno arrestato, e posto agli arresti domiciliari, G.S., 26 anni, di Grotte. Si tratta, appunto, di una pena residua.

 

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

maggio: 2017
L M M G V S D
« Apr    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98